WP_Post Object ( [ID] => 651237 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-08-17 11:00:53 [post_date_gmt] => 2019-08-17 09:00:53 [post_content] => La Bugatti Centodieci. Ecco l’atteso omaggio alla EB 110, presentato al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach 2019. Si tratta di una nuova hypercar, che richiama la vettura ‘italiana’ degli anni ’90, che verrà costruita in soli dieci esemplari. Ovviamente si tratta di un modello esclusivo e per pochissimi: il prezzo è di otto milioni di euro, con consegne previste nel 2021.

Le caratteristiche della Bugatti Centodieci

La vettura, realizzata su proporzioni e dimensioni della Chiron, propone alcuni elementi per richiamare appunto EB 110 SS, come la calandra frontale miniaturizzata e le prese d’aria sulla fiancata con cinque elementi circolari, e riprendendo le forme più tese. Un altro elemento caratteristico della Bugatti Centodieci è il fascio luminoso posteriore, con singoli elementi LED ed una forma arrotondata, ricordando così la griglia della vettura degli anni ’90. Sotto il cofano troviamo il motore W16 8.0 quadriturbo da 1.600 cavalli per prestazioni da urlo: accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,4 secondi, i 300 km/h raggiunti in 13,1 secondi ed una velocità massima elettronicamente limitata a 380 chilometri orari.

La storia della Bugatti EB 110

La Bugatti EB 110 è stata realizzata nel periodo ‘italiano’ del marchio francese, appunto negli stabilimenti di Campogalliano (Modena) tra il 1991 ed il 1995. L’idea fu dell’ex patron della casa Romano Artioli, che acquisì i diritti sul nome Bugatti (la cui produzione era terminata nel 1963, dopo un declino in seguito alla morte del fondatore Ettore Bugatti) e decise di realizzare una sportiva. Così nacque la EB 110, il cui nome era derivato dal 110° anniversario della nascita proprio di Ettore Bugatti. La vettura aveva tecnologia all’avanguardia ed era spinta da un motore V12 fino a 610 CV, dalla quale nacquero anche delle versioni da corsa. Ne furono realizzati poco più di 100 esemplari. [post_title] => Bugatti Centodieci: l’omaggio alla EB 110 a Pebble Beach [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bugatti-centodieci-caratteristiche-motore-uscita-prezzo-eb110 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-17 11:00:53 [post_modified_gmt] => 2019-08-17 09:00:53 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=651237 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Bugatti Centodieci: l’omaggio alla EB 110 a Pebble Beach [FOTO]

Verrà realizzata in soli 10 esemplari a 8 milioni di euro

La Bugatti Centodieci è l'hypercar realizzata per Pebble Beach 2019, in occasione dei 110 anni del marchio francese: verrà prodotta in dieci esemplari. È un omaggio alla EB 110 SS, la vettura realizzata in Italia negli anni '90.

La Bugatti Centodieci. Ecco l’atteso omaggio alla EB 110, presentato al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach 2019. Si tratta di una nuova hypercar, che richiama la vettura ‘italiana’ degli anni ’90, che verrà costruita in soli dieci esemplari. Ovviamente si tratta di un modello esclusivo e per pochissimi: il prezzo è di otto milioni di euro, con consegne previste nel 2021.

Le caratteristiche della Bugatti Centodieci

La vettura, realizzata su proporzioni e dimensioni della Chiron, propone alcuni elementi per richiamare appunto EB 110 SS, come la calandra frontale miniaturizzata e le prese d’aria sulla fiancata con cinque elementi circolari, e riprendendo le forme più tese. Un altro elemento caratteristico della Bugatti Centodieci è il fascio luminoso posteriore, con singoli elementi LED ed una forma arrotondata, ricordando così la griglia della vettura degli anni ’90.

Sotto il cofano troviamo il motore W16 8.0 quadriturbo da 1.600 cavalli per prestazioni da urlo: accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,4 secondi, i 300 km/h raggiunti in 13,1 secondi ed una velocità massima elettronicamente limitata a 380 chilometri orari.

La storia della Bugatti EB 110

La Bugatti EB 110 è stata realizzata nel periodo ‘italiano’ del marchio francese, appunto negli stabilimenti di Campogalliano (Modena) tra il 1991 ed il 1995. L’idea fu dell’ex patron della casa Romano Artioli, che acquisì i diritti sul nome Bugatti (la cui produzione era terminata nel 1963, dopo un declino in seguito alla morte del fondatore Ettore Bugatti) e decise di realizzare una sportiva.

Così nacque la EB 110, il cui nome era derivato dal 110° anniversario della nascita proprio di Ettore Bugatti. La vettura aveva tecnologia all’avanguardia ed era spinta da un motore V12 fino a 610 CV, dalla quale nacquero anche delle versioni da corsa. Ne furono realizzati poco più di 100 esemplari.

Bugatti Centodieci: l’omaggio alla EB 110 a Pebble Beach [FOTO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati