WP_Post Object ( [ID] => 651613 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-08-21 10:53:15 [post_date_gmt] => 2019-08-21 08:53:15 [post_content] => La Mercedes EQV diventa di serie. Dopo aver mostrato la versione concept all’ultimo Salone di Ginevra 2019, ora la monovolume completamente elettrica arriva sulle strade di tutto il mondo. Il van è stato presentato ufficialmente il 20 agosto a Stoccarda, mentre il primo bagno di folla è previsto per il Salone di Francoforte 2019, in programma dal prossimo 10 settembre. Ce ne ha parlato Dario Albano, direttore commerciale di Mercedes-Benz Vans Italia.

Le caratteristiche del Mercedes EQV

“Il mondo cambia rapidamente e la mobilità si deve adattare con velocità a questo cambiamento - la presentazione di Marcus Breitschwerdt, capo di Mercedes-Benz Vans - L’elettrificazione è un elemento chiave per raggiungere i target di emissioni e le risposte dei clienti con il Vito e lo Sprinter elettrico sono state molto positive. Ora con l’EQV vogliamo fare un ulteriore passo avanti”. La Mercedes-Benz EQV è una vera e propria monovolume, dedicata sia a chi la utilizzerà per lavoro che per il tempo libero, o anche combinando i due utilizzi. Il design è simile a quello della Mercedes Classe V, ma con alcuni stilemi legati alla famiglia elettrica del marchio della Stella, come il frontale con la griglia del radiatore con dettagli nero lucido e cromati. La presa della ricarica è nel paraurti anteriore, ideale per la ricarica rapida. Presenti i cerchi da 18 pollici. Anche entrando nell’abitacolo si notano alcuni elementi del nuovo Classe V, con in primo piano la cura dei dettagli e la tecnologia. Il cuore è proprio il grande touchscreen da 10” al centro della plancia, tramite il quale è possibile gestire il sistema di infotainment di ultima generazione MBUX, con tutte le funzioni di connettività ed anche le funzioni della vettura. È possibile anche utilizzare i comandi vocali, mentre si nota il grande spazio per i passeggeri posteriori. Può essere così configurata sia come un ufficio mobile, sia come un mezzo di trasporto per la famiglia o un gruppo di amici. Ovviamente non manca lo spazio anche per il carico, con 1.030 litri di capacità, a seconda della configurazione dei sedili, fino a 8 posti. Verra prodotta allo stabilimento spagnolo di Vitoria.

Mercedes EQV: 405 km di autonomia

Il cuore di questo mezzo è, ovviamente, il motore elettrico da 150 kW di potenza (204 cavalli) e 362 Nm di coppia massima, accoppiato alla batteria agli ioni di litio con una capacità di 90 kWh. Questo consente un’autonomia dichiarata dalla casa tedesca di 405 chilometri, nel ciclo combinato, ed una velocità massima di 160 chilometri orari. Dati poi da verificare su strada. Si può recuperare fino all’80% della carica della batteria in meno di 45 minuti con una colonnina di ricarica rapida (110 kW), mentre per la ricarica completa con una Wallbox o con una colonnina pubblica (11 kW) servono circa 10 ore. Il motore consente anche il recupero dell’energia mentre si è in marcia, consentendo così una percorrenza più lunga.

Quando arriverà la Mercedes EQV

Come dicevamo, la Mercedes EQV sarà mostrata per la prima volta al pubblico nel corso del prossimo Salone di Francoforte 2019, mentre per l’arrivo nelle concessionarie italiane servirà attendere ancora un po’, visto che l’avvio delle vendite è previsto per la primavera 2020. Non ci sono indicazioni ancora per i prezzi, servirà avvicinarsi alla data di arrivo sul mercato. [post_title] => Mercedes EQV: il primo MPV di alta gamma elettrico [INTERVISTA VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-eqv-caratteristiche-autonomia-uscita-foto-prezzo-prova [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-08-21 10:56:24 [post_modified_gmt] => 2019-08-21 08:56:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=651613 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes EQV: il primo MPV di alta gamma elettrico [INTERVISTA VIDEO]

Autonomia di 405 km, arriverà a primavera 2020

La Mercedes EQV di serie è stata presentata ufficialmente: comfort e qualità in primo piano, con 405 chilometri di autonomia. Verrà mostrata al Salone di Francoforte 2019. Informazioni, foto live e l'intervista da Stoccarda.

La Mercedes EQV diventa di serie. Dopo aver mostrato la versione concept all’ultimo Salone di Ginevra 2019, ora la monovolume completamente elettrica arriva sulle strade di tutto il mondo. Il van è stato presentato ufficialmente il 20 agosto a Stoccarda, mentre il primo bagno di folla è previsto per il Salone di Francoforte 2019, in programma dal prossimo 10 settembre. Ce ne ha parlato Dario Albano, direttore commerciale di Mercedes-Benz Vans Italia.

Le caratteristiche del Mercedes EQV

“Il mondo cambia rapidamente e la mobilità si deve adattare con velocità a questo cambiamento – la presentazione di Marcus Breitschwerdt, capo di Mercedes-Benz Vans – L’elettrificazione è un elemento chiave per raggiungere i target di emissioni e le risposte dei clienti con il Vito e lo Sprinter elettrico sono state molto positive. Ora con l’EQV vogliamo fare un ulteriore passo avanti”.

La Mercedes-Benz EQV è una vera e propria monovolume, dedicata sia a chi la utilizzerà per lavoro che per il tempo libero, o anche combinando i due utilizzi. Il design è simile a quello della Mercedes Classe V, ma con alcuni stilemi legati alla famiglia elettrica del marchio della Stella, come il frontale con la griglia del radiatore con dettagli nero lucido e cromati. La presa della ricarica è nel paraurti anteriore, ideale per la ricarica rapida. Presenti i cerchi da 18 pollici.

Anche entrando nell’abitacolo si notano alcuni elementi del nuovo Classe V, con in primo piano la cura dei dettagli e la tecnologia. Il cuore è proprio il grande touchscreen da 10” al centro della plancia, tramite il quale è possibile gestire il sistema di infotainment di ultima generazione MBUX, con tutte le funzioni di connettività ed anche le funzioni della vettura. È possibile anche utilizzare i comandi vocali, mentre si nota il grande spazio per i passeggeri posteriori.

Può essere così configurata sia come un ufficio mobile, sia come un mezzo di trasporto per la famiglia o un gruppo di amici. Ovviamente non manca lo spazio anche per il carico, con 1.030 litri di capacità, a seconda della configurazione dei sedili, fino a 8 posti. Verra prodotta allo stabilimento spagnolo di Vitoria.

Mercedes EQV: 405 km di autonomia

Il cuore di questo mezzo è, ovviamente, il motore elettrico da 150 kW di potenza (204 cavalli) e 362 Nm di coppia massima, accoppiato alla batteria agli ioni di litio con una capacità di 90 kWh. Questo consente un’autonomia dichiarata dalla casa tedesca di 405 chilometri, nel ciclo combinato, ed una velocità massima di 160 chilometri orari. Dati poi da verificare su strada.

Si può recuperare fino all’80% della carica della batteria in meno di 45 minuti con una colonnina di ricarica rapida (110 kW), mentre per la ricarica completa con una Wallbox o con una colonnina pubblica (11 kW) servono circa 10 ore. Il motore consente anche il recupero dell’energia mentre si è in marcia, consentendo così una percorrenza più lunga.

Quando arriverà la Mercedes EQV

Come dicevamo, la Mercedes EQV sarà mostrata per la prima volta al pubblico nel corso del prossimo Salone di Francoforte 2019, mentre per l’arrivo nelle concessionarie italiane servirà attendere ancora un po’, visto che l’avvio delle vendite è previsto per la primavera 2020. Non ci sono indicazioni ancora per i prezzi, servirà avvicinarsi alla data di arrivo sul mercato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati