Educazione stradale a scuola: un anno di rinvio, via nel 2020/21

A causa del ritardo della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale

L'educazione civica e stradale obbligatoria nelle scuole verrà rimandata di un anno. Il ritardo nella pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale renderà operativa la legge solamente il prossimo 5 settembre. Troppo tardi.
Educazione stradale a scuola: un anno di rinvio, via nel 2020/21

L’educazione civica e stradale dovevano tornare ad essere obbligatorie nelle scuole a partire dal prossimo anno scolastico, con la legge approvata lo scorso 1° agosto in Senato e l’obbligo così per le scuole di 33 ore di lezioni annuali sul tema ed il voto in pagella. Invece, a causa della pubblicazione tardiva sulla Gazzetta ufficiale, avvenuta solamente nella giornata di ieri, l’obbligo dovrà essere rimandato all’anno scolastico successivo, cioè quello 2020/21.

Il ritardo ed il rinvio dell’educazione stradale

Per rendere quella legge esecutiva sin dal ritorno a scuola degli studenti delle scuole primarie e secondarie, infatti, serviva una pubblicazione entro il 16 agosto. Con l’arrivo sulla Gazzetta ufficiale solamente ieri, la legge diventerà operativa solamente il prossimo 5 settembre, cioè trascorso il periodo di “vacatio legis” di 15 giorni.

Il primo comma dell’art. 2 della medesima legge prevede che “a decorrere dal 1° settembre del primo anno scolastico successivo all’entrata in vigore della presente legge, nel primo e nel secondo ciclo di istruzione è istituito l’insegnamento trasversale dell’educazione civica”. Ed essendo superato l’inizio di settembre, il primo anno scolastico utile è quello 2020/21.

La reazione dell’Asaps: “Un’occasione persa”

“Un’occasione persa”, questo il commento di Giordano Biserni, presidente dell’Asaps (Associazione amici sostenitori delle Polizia Stradale). “Speriamo non sia l’ennesima possibilità mancata di legittimare una attività che impegna molti operatori delle forze dell’ordine – ha proseguito – che entrano in punta di piedi nelle scuole di ogni ordine e grado, al solo scopo di educare alla legalità. Lo attendono dal 1992 un atto che renda legittima l’educazione stradale”.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati