Cupra Formentor, la concept car conquista l’Automotive Brand Contest 2019

Cupra Formentor, la concept car conquista l’Automotive Brand Contest 2019

Premiato il design del SUV ibrido plug-in

La Cupra Formentor Concept ha ottenuto la vittoria all'Automotive Brand Contest 2019 grazie all'espressività del design che dà forma la SUV sportivo ibrido plug-in del marchio spagnolo.
Cupra Formentor, la concept car conquista l’Automotive Brand Contest 2019

La Cupra Formentor, concept car presentata allo scorso Salone di Ginevra, si è aggiudicata la vittoria dell’Automotive Brand Contest 2019, guadagnando il primo posto nella categoria concept della competizione di design. 

Riconoscimento al design

La Formentor concept di Cupra ha ricevuto l’importante riconoscimento dal German Design Council, la cui giuria è composta da esperti provenienti dal settore media, design e comunicazione. Si tratta della seconda vittoria di fila per Cupra, dopo che la e-Racer, la prima turismo da gara 100% elettrica al mondo, si è aggiudicata lo stesso riconoscimento nel 2018.

Seconda vittoria di fila per Cupra

Alejandro Mesonero-Romanos, direttore del design di Cupra, ha affermato: “Siamo felici e onorati di questo prestigioso riconoscimento nella categoria concept per il secondo anno di fila. È un riconoscimento al lavoro dell’intero team di design e mostra chiaramente che siamo sulla strada giusta per esprimere l’essenza più pura del marchio Cupra con le vetture che progettiamo”.

Modello di serie nel 2020

La Cupra Formentor, che vanta un design creato per trasmettere emozione, esprime doti dinamiche e sportive, oltre ad un carattere deciso e votato alle performance. Un marchio stilistico che il prototipo del brand sportivo di Seat ripropone anche all’interno della vettura. La Formentor Concept, con il suo motore ibrido plug-in ad alte prestazioni che eroga 245 CV di potenza e offre 50 km d’autonomia in modalità elettrica, diventerà presto un modello di serie con il lancio sul mercato previsto per il 2020.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati