WP_Post Object ( [ID] => 656232 [post_author] => 60 [post_date] => 2019-09-10 16:28:05 [post_date_gmt] => 2019-09-10 14:28:05 [post_content] => Dopo le numerose indiscrezioni circolate negli ultimi mesi, Ferrari ha finalmente mostrato in anteprima il tanto atteso salone “Universo Ferrari", luogo nato a Maranello con l’obiettivo di celebrare i 90 anni della Scuderia. Il Salone, ubicato all’interno della zona di Fiorano (lo stand principale è accanto alla pista test della Scuderia.ndr) racchiude i punti principali della storia de Cavallino, portando il visitatore in un viaggio che parte dalla Formula 1, grande passione de Drake durante i suoi anni di vita, e si conclude con una sala che tocca i due punti più estremi per quello che riguarda il reparto clienti, ovvero il GT e il LifeStyle. La mostra, come detto, viene suddivisa in quattro diverse zone, ognuna delle quali tocca un punto “caldo” della storia Ferrari. SALA 1 - LA GEANDE PASSIONE DEL DRAKE Nella prima sala della mostra troviamo esposta la SF71-H, vettura con cui Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno sfiorato il titolo mondiale nella stagione 2018 di Formula 1. La monoposto è ovviamente griffata con la livrea di questa stagione. Nella sala in questione, come dichiarato da Ferrari stessa, viene rappresentata la più grande passione di Enzo Ferrari, ovvero le corse e la competizioni. Un aspetto che il Drake ha sempre messo al primo posto, soprattutto negli anni dove la Rossa non è riuscita a raccogliere i risultati sperati. Da notare che alla destra della vettura è presentala coppa costruttori conquistata dalla Rossa durante il Gran Premio del Belgio dello scorso agosto. SALA 2 - LE FERRARI CLASSICHE E LA 250 GTO La seconda sala della mostra, invece, presenta una delle vetture più sognate e ambite dai collezionisti, ovvero la 250 GTO del 1962. Una vettura meravigliosa, sognata e ambita da diversi collezioni mondiali, che fa da fiore all'occhiello alla mostra. Da notare che la sala in questione è una rappresentazione della celebre officina che custodisce la trasformazione dei modelli Ferrari in autentiche icone dell'automobilismo, di cui cura il perfetto restauro e manutenzione. Un luogo incantevole che porta l'appassionato indietro nel tempo (fantastica la riproduzione di un tavolo da disegno posizionato all'ingresso.ndr). SALA 3 - TRA GT E LIFESTYLE La terza parte di questo viaggio riguarda la Ferrari e le sue due visioni per quello che riguarda il mondo delle GT, ovvero quella della competizione e del lifestye. Da una parte troviamo quindi la 488 GTE vincitrice a Le Mans con James Calado, Daniel Serra e Alessanro Pierguidi (trofeo esposto alle spalle della vettura.ndr), mentre dall'altra parte la 488 che compete nel Ferrari Challenge. Da non sottovalutare, inoltre, la presenza della F138 B di Michael Schumacher. Dalla parte opposta della sala, invece, troviamo il rovescio della medaglia, ovvero il lifestyle. Il GT stradale su cui Ferrari ha fortemente puntato negli ultimi anni, raccogliendo un successo clamoroso con i propri modelli. SALA 4 - IL PRESENTE Nell’ultima area, invece, troviamo i modelli rilasciati dalla Rossa negli ultimi mesi, tra cui la F8 Tributo e la SF90 Stradale (disponibile in due colorazioni, rossa e griglia.ndr). Disponibili in due aree separate, inoltre, la nuova F8 Spider e la 812 GTB, vettura presentate dal Scuderia nel corso della giornata di ieri. Chiude il percorso un piccolo palco rialzato con le meravigliose Monza SP1 ed SP2, entrambe esposte all'aperto e davanti alla pista di Fiorano. APPUNTAMENTO DA NON PERDERE Le porte di 'Universo Ferrari' si apriranno ai tifosi nel fine settimana del 21 e del 22 settembre, con un secondo appuntamento che sarà riproposto il 28 e il 29 dello stesso mese. E' possibile prenotare la visita guidata fino a esaurimento posti sul sito ufficiale dei Musei Ferrari. [post_title] => Universo Ferrari: il Cavallino apre le porte di Fiorano a clienti e tifosi [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => universo-ferrari-il-cavallino-apre-le-porte-di-fiorano-a-clienti-e-tifosi-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-09-10 16:28:05 [post_modified_gmt] => 2019-09-10 14:28:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=656232 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Universo Ferrari: il Cavallino apre le porte di Fiorano a clienti e tifosi [FOTO]

Presentata alla stampa la mostra che aprirà le porte di Fiorano a tifosi e appassionati

Universo Ferrari racchiude in se i punti principali della storia del Cavallino

Dopo le numerose indiscrezioni circolate negli ultimi mesi, Ferrari ha finalmente mostrato in anteprima il tanto atteso salone “Universo Ferrari“, luogo nato a Maranello con l’obiettivo di celebrare i 90 anni della Scuderia.

Il Salone, ubicato all’interno della zona di Fiorano (lo stand principale è accanto alla pista test della Scuderia.ndr) racchiude i punti principali della storia de Cavallino, portando il visitatore in un viaggio che parte dalla Formula 1, grande passione de Drake durante i suoi anni di vita, e si conclude con una sala che tocca i due punti più estremi per quello che riguarda il reparto clienti, ovvero il GT e il LifeStyle.

La mostra, come detto, viene suddivisa in quattro diverse zone, ognuna delle quali tocca un punto “caldo” della storia Ferrari.

SALA 1 – LA GEANDE PASSIONE DEL DRAKE

Nella prima sala della mostra troviamo esposta la SF71-H, vettura con cui Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno sfiorato il titolo mondiale nella stagione 2018 di Formula 1. La monoposto è ovviamente griffata con la livrea di questa stagione.

Nella sala in questione, come dichiarato da Ferrari stessa, viene rappresentata la più grande passione di Enzo Ferrari, ovvero le corse e la competizioni. Un aspetto che il Drake ha sempre messo al primo posto, soprattutto negli anni dove la Rossa non è riuscita a raccogliere i risultati sperati. Da notare che alla destra della vettura è presentala coppa costruttori conquistata dalla Rossa durante il Gran Premio del Belgio dello scorso agosto.

SALA 2 – LE FERRARI CLASSICHE E LA 250 GTO

La seconda sala della mostra, invece, presenta una delle vetture più sognate e ambite dai collezionisti, ovvero la 250 GTO del 1962. Una vettura meravigliosa, sognata e ambita da diversi collezioni mondiali, che fa da fiore all’occhiello alla mostra.

Da notare che la sala in questione è una rappresentazione della celebre officina che custodisce la trasformazione dei modelli Ferrari in autentiche icone dell’automobilismo, di cui cura il perfetto restauro e manutenzione. Un luogo incantevole che porta l’appassionato indietro nel tempo (fantastica la riproduzione di un tavolo da disegno posizionato all’ingresso.ndr).

SALA 3 – TRA GT E LIFESTYLE

La terza parte di questo viaggio riguarda la Ferrari e le sue due visioni per quello che riguarda il mondo delle GT, ovvero quella della competizione e del lifestye.

Da una parte troviamo quindi la 488 GTE vincitrice a Le Mans con James Calado, Daniel Serra e Alessanro Pierguidi (trofeo esposto alle spalle della vettura.ndr), mentre dall’altra parte la 488 che compete nel Ferrari Challenge.

Da non sottovalutare, inoltre, la presenza della F138 B di Michael Schumacher. Dalla parte opposta della sala, invece, troviamo il rovescio della medaglia, ovvero il lifestyle. Il GT stradale su cui Ferrari ha fortemente puntato negli ultimi anni, raccogliendo un successo clamoroso con i propri modelli.

SALA 4 – IL PRESENTE

Nell’ultima area, invece, troviamo i modelli rilasciati dalla Rossa negli ultimi mesi, tra cui la F8 Tributo e la SF90 Stradale (disponibile in due colorazioni, rossa e griglia.ndr). Disponibili in due aree separate, inoltre, la nuova F8 Spider e la 812 GTB, vettura presentate dal Scuderia nel corso della giornata di ieri. Chiude il percorso un piccolo palco rialzato con le meravigliose Monza SP1 ed SP2, entrambe esposte all’aperto e davanti alla pista di Fiorano.

APPUNTAMENTO DA NON PERDERE

Le porte di ‘Universo Ferrari‘ si apriranno ai tifosi nel fine settimana del 21 e del 22 settembre, con un secondo appuntamento che sarà riproposto il 28 e il 29 dello stesso mese. E’ possibile prenotare la visita guidata fino a esaurimento posti sul sito ufficiale dei Musei Ferrari.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati