WP_Post Object ( [ID] => 655972 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-09-11 16:06:34 [post_date_gmt] => 2019-09-11 14:06:34 [post_content] => La concept car elettrica 45 rappresenta un nuovo manifesto di Hyundai Motor Company, anticipando un futuro design collegato a concetti tecnologicamente avanzati, in occasione del Salone di Francoforte 2019.

Spinta elettrica ed esterni che rimandano alla tradizione

Questo prototipo presenta un sistema powertrain elettrico, che offre un'anticipazione sul futuro concetto di mobilità del marchio con ingombri sfruttati al massimo, collocando gli elementi che compongono lo stesso sistema propulsivo all'esterno o al di sotto dell'ambiente e, dunque, ottimizzando la capacità di bordo, come segnalato. Le batterie sono presenti in uno "skateboard floor". Il pianale risulta lineare, soprannominato appunto "skateboard", consentendo così di ricreare un ambiente similare a un salotto, da arricchire con componenti di arredo, secondo quanto suggerito. L'estetica della concept 45 riprende alcuni concetti di un'altra storica concept car, introdotta nel 1974, valorizzata da un corpo monoscocca che suggerisce una certa leggerezza e richiamando alla mente i velivoli risalenti agli anni ’20. Lo stesso nome risulta collegato agli angoli a 45° che connotano frontale e zona retrostante, sintetizzando una visione scolpita che rimanda anche alla struttura di un diamante, collegata alla futura produzione elettrica del marchio di Seul. Funzionali anche le linee tese e minimaliste, una prospettiva nel complesso semplice e futurista del design "Sensuous Sportiness", proposto dal costruttore. L'occhio è attratto subito non solo dalla griglia frontale similare a quella della Pony Coupe Concept del 1974, ispirata a sua volta a una ‘lampada cubica cinetica’, ma anche dal disegno dei gruppi ottici.

Abitacolo minimalista e tecnologico

Il profilo tipico da fastback avveniristica è rafforzato da interni valorizzati con “un'apertura dinamica alla luce del giorno (dynamic daylight opening - DLO)”. Uno spazio "STYLE SET FREE", come definito da Hyundai, favorisce maggiormente personalizzazione e ricercatezza, grazie all'impiego di materiali come legno, pelle e tessuto, vani portaoggetti riconfigurati e trasparenti, elementi che favoriscono comfort e relax, ampio spazio alla luce naturale, come altro importante fattore ambientale. Uno spazio pensato anche per sostenere la comunicazione di chi è a bordo, grazie all'introduzione di sedute posteriori lounge chair e sedili anteriori ruotabili, che "possono interagire con il sistema di infotainment attraverso un’interfaccia projection-beam" al posto di un più comune touchscreen centrale, con schermi integrati sul cruscotto per favorire una maggiore interazione. La natura tecnologica è confermata anche da altri aspetti come una peculiare guarnizione nella parte bassa esterna che rimarca la capacità della batteria tramite luci LED attive, dando un quadro sull'autonomia residua prima di salire a bordo. Interessante anche il Camera Monitoring System (CMS), con possibili applicazioni sulla futura produzione e funzionale nel settore della guida autonoma, oltre a ulteriori soluzioni che sottolineano "l’architettura aperta di Hyundai" nel campo dell'innovazione. Figurano poi telecamere laterali dotate di modulo rotante incorporato e una specifica spazzola, tutelando la migliore visibilità prospettica. Foto: Hyundai [post_title] => Hyundai 45 concept: una visione prospettica ed elettrica al Salone di Francoforte 2019 [FOTO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-45-concept-informazioni-carateristiche-salone-di-francoforte-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-09-11 16:09:26 [post_modified_gmt] => 2019-09-11 14:09:26 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=655972 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai 45 concept: una visione prospettica ed elettrica al Salone di Francoforte 2019 [FOTO LIVE]

Un omaggio al passato, un sguardo al futuro

Linee tese, dettagli tecnologici e alimetazione elettrica. Il marchio di Seul introduce una nuova anticipazione del proprio design futuro, elettrico e interattivo

La concept car elettrica 45 rappresenta un nuovo manifesto di Hyundai Motor Company, anticipando un futuro design collegato a concetti tecnologicamente avanzati, in occasione del Salone di Francoforte 2019.

Spinta elettrica ed esterni che rimandano alla tradizione

Questo prototipo presenta un sistema powertrain elettrico, che offre un’anticipazione sul futuro concetto di mobilità del marchio con ingombri sfruttati al massimo, collocando gli elementi che compongono lo stesso sistema propulsivo all’esterno o al di sotto dell’ambiente e, dunque, ottimizzando la capacità di bordo, come segnalato. Le batterie sono presenti in uno “skateboard floor”. Il pianale risulta lineare, soprannominato appunto “skateboard”, consentendo così di ricreare un ambiente similare a un salotto, da arricchire con componenti di arredo, secondo quanto suggerito.
L’estetica della concept 45 riprende alcuni concetti di un’altra storica concept car, introdotta nel 1974, valorizzata da un corpo monoscocca che suggerisce una certa leggerezza e richiamando alla mente i velivoli risalenti agli anni ’20. Lo stesso nome risulta collegato agli angoli a 45° che connotano frontale e zona retrostante, sintetizzando una visione scolpita che rimanda anche alla struttura di un diamante, collegata alla futura produzione elettrica del marchio di Seul.
Funzionali anche le linee tese e minimaliste, una prospettiva nel complesso semplice e futurista del design “Sensuous Sportiness”, proposto dal costruttore.
L’occhio è attratto subito non solo dalla griglia frontale similare a quella della Pony Coupe Concept del 1974, ispirata a sua volta a una ‘lampada cubica cinetica’, ma anche dal disegno dei gruppi ottici.

Abitacolo minimalista e tecnologico

Il profilo tipico da fastback avveniristica è rafforzato da interni valorizzati con “un’apertura dinamica alla luce del giorno (dynamic daylight opening – DLO)”. Uno spazio “STYLE SET FREE”, come definito da Hyundai, favorisce maggiormente personalizzazione e ricercatezza, grazie all’impiego di materiali come legno, pelle e tessuto, vani portaoggetti riconfigurati e trasparenti, elementi che favoriscono comfort e relax, ampio spazio alla luce naturale, come altro importante fattore ambientale.
Uno spazio pensato anche per sostenere la comunicazione di chi è a bordo, grazie all’introduzione di sedute posteriori lounge chair e sedili anteriori ruotabili, che “possono interagire con il sistema di infotainment attraverso un’interfaccia projection-beam” al posto di un più comune touchscreen centrale, con schermi integrati sul cruscotto per favorire una maggiore interazione.
La natura tecnologica è confermata anche da altri aspetti come una peculiare guarnizione nella parte bassa esterna che rimarca la capacità della batteria tramite luci LED attive, dando un quadro sull’autonomia residua prima di salire a bordo. Interessante anche il Camera Monitoring System (CMS), con possibili applicazioni sulla futura produzione e funzionale nel settore della guida autonoma, oltre a ulteriori soluzioni che sottolineano “l’architettura aperta di Hyundai” nel campo dell’innovazione. Figurano poi telecamere laterali dotate di modulo rotante incorporato e una specifica spazzola, tutelando la migliore visibilità prospettica.

Foto: Hyundai

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati