WP_Post Object ( [ID] => 656238 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-09-12 10:35:19 [post_date_gmt] => 2019-09-12 08:35:19 [post_content] => La Ford Puma ha debuttato in versione ibrida al Salone di Francoforte 2019, aperto dal 12 al 22 settembre anche al pubblico. Il crossover del marchio americano è spinto da un propulsore mild hybrid fino a 155 cavalli ed è stata presentata all’appuntamento tedesco nell’allestimento top di gamma Titanium X, con numerosi sistemi di assistenza alla guida e tanta tecnologia.

Le caratteristiche della Ford Puma Hybrid

Entrando più nel dettaglio, la Ford Puma Hybrid è equipaggiata con il Ford Co-Pilot, comprendente l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, il riconoscimento dei segnali stradali ed il mantenimento di corsia. Inoltre, è presente il Local Hazard Information, la nuova funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, che informa i conducenti di eventuali situazioni pericolose sulla strada da percorrere prima che queste vengano viste o rilevate dai sensori dell’automobile. C’è spazio anche per il comfort a bordo, con il sedile con il massaggio lombare, il sistema audio Bang & Olufsen (opzionale), il climatizzatore automatico bi-zona e l’apertura e chiusura del portellone posteriore senza l’utilizzo delle mani.

La Ford Puma ed il motore ibrido

La Ford Puma esposta a Francoforte, come detto, è il primo modello ad essere equipaggiato con il nuovo motore mild hybrid 1.0 EcoBoost da 3 cilindri, disponibile con potenze di 125 o 155 cavalli, e con batteria agli ioni di litio da 48 Volt. Questo propulsore è coaudivato dallo starter da 11,5 kW, che consente di recuperare energia durante le frenate e le decelerazioni della vettura. [post_title] => Ford Puma: il debutto della versione ibrida a Francoforte [FOTO e VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ford-puma-hybrid-caratteristiche-motore-autonomia-uscita-prezzo [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-09-12 10:38:08 [post_modified_gmt] => 2019-09-12 08:38:08 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=656238 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ford Puma: il debutto della versione ibrida a Francoforte [FOTO e VIDEO LIVE]

Il motore è disponibile con potenze da 125 o 155 cavalli

La Ford Puma ibrida è presente al Salone di Francoforte 2019 nella sua versione top di gamma Titanium X. Tanto spazio alla tecnologia ed al comfort, con motore mild hybrid con potenza fino a 155 cavalli.

La Ford Puma ha debuttato in versione ibrida al Salone di Francoforte 2019, aperto dal 12 al 22 settembre anche al pubblico. Il crossover del marchio americano è spinto da un propulsore mild hybrid fino a 155 cavalli ed è stata presentata all’appuntamento tedesco nell’allestimento top di gamma Titanium X, con numerosi sistemi di assistenza alla guida e tanta tecnologia.

Le caratteristiche della Ford Puma Hybrid

Entrando più nel dettaglio, la Ford Puma Hybrid è equipaggiata con il Ford Co-Pilot, comprendente l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, il riconoscimento dei segnali stradali ed il mantenimento di corsia. Inoltre, è presente il Local Hazard Information, la nuova funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, che informa i conducenti di eventuali situazioni pericolose sulla strada da percorrere prima che queste vengano viste o rilevate dai sensori dell’automobile.

C’è spazio anche per il comfort a bordo, con il sedile con il massaggio lombare, il sistema audio Bang & Olufsen (opzionale), il climatizzatore automatico bi-zona e l’apertura e chiusura del portellone posteriore senza l’utilizzo delle mani.

La Ford Puma ed il motore ibrido

La Ford Puma esposta a Francoforte, come detto, è il primo modello ad essere equipaggiato con il nuovo motore mild hybrid 1.0 EcoBoost da 3 cilindri, disponibile con potenze di 125 o 155 cavalli, e con batteria agli ioni di litio da 48 Volt.

Questo propulsore è coaudivato dallo starter da 11,5 kW, che consente di recuperare energia durante le frenate e le decelerazioni della vettura.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati