Jaguar F-Type: la prossima generazione potrebbe avere il motore centrale

L'erede della F-Type potrebbe riprendere il look della C-X75

L'ex designer Jaguar, Ian Callum, ha confermato come esista un progetto per una vettura dotata di motore posizionato alle spalle dell'abitacolo. Lo stile potrebbe riprendere quello della splendida C-X75.

Sono passati sei anni da quando la Jaguar F-Type è stata presentata al mondo, e da allora le linee seducenti disegnate dalla matita di Ian Callum non sono invecchiate affatto.

La coupé inglese continua infatti a far girare la testa ogni volta che la si incontra per strada, ma dopo un periodo di tempo piuttosto lungo è giunto adesso il momento di pensare alla sua erede e la rivoluzione potrebbe essere totale.

L’indiscrezione è stata lanciata da Autocar. Secondo il sito inglese, che ha intervistato l’ex designer di Jaguar, la prossima F-Type potrebbe adottare il motore centrale posizionato alle spalle dell’abitacolo seguendo così la filosofia intrapresa dalla nuova Corvette.

Questa scelta, seppur non ancora confermata, comporterebbe anche uno stravolgimento delle linee della vettura attuale per avvicinarsi a quelle dello splendido prototipo C-X75.

Potremmo avvicinarci molto allo stile della C-X75” ha dichiarato Callum. “In Jaguar è ancora presente un progetto per una vettura con motore anteriore centrale, ma io ho una preferenza per le auto a motore centrale ed è un qualcosa che mi piacerebbe vedere. Questa scelta, inoltre, si sposerebbe bene per realizzare una sportiva elettrica, oppure, se si volesse mantenere un motore tradizionale, questo potrebbe essere disposto in senso longitudinale”.

La  Jaguar C-X75 ha letteralmente fatto impazzire i fan di tutto il mondo per via del suo stile tipicamente Jaguar fatto di linee filanti e fluide e di proporzioni particolarmente indovinate. La vettura, che ha fatto la sua apparizione nel film Spectre, è rimasta purtroppo solo allo stato di prototipo ma potrebbe essere riproposta come erede della F-Type.

Tuttavia, le difficoltà finanziarie della Casa inglese potrebbero far svanire i sogni degli appassionati del marchio. Lo sviluppo in autonomia di una nuova piattaforma da dedicare alla coupé sembra al momento una ipotesi lontana dal realizzarsi, mentre una strada percorribile sarebbe quella di stringere un accordo con BMW per creare una piattaforma condivisa per una sportiva elettrica che possa fungere da base anche per la futura i8.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati