Tesla Model 3: via alla produzione in Cina a metà ottobre

Tesla Model 3: via alla produzione in Cina a metà ottobre

L'obiettivo è 3.000 esemplari a settimana per fine 2019

La produzione della Tesla Model 3 aumenta i propri giri. A partire da metà ottobre (il 14 dovrebbe essere la data ufficiale), la vettura del marchio elettrico americano verrà prodotta anche nella Gigafactory 3 di Shanghai.
Tesla Model 3: via alla produzione in Cina a metà ottobre

La Tesla Model 3 si appresta ad avviare la sua produzione anche in Cina. Le prime vetture prodotte nella nuova Gigafactory 3 di Shanghai dovrebbero uscire dalla fabbrica il prossimo lunedì 14 ottobre. Non è ancora una data ufficiale pubblicata dall’azienda americana di vetture elettriche di lusso, ma è stata comunicata dai fornitori locali di Shine. Quindi appare piuttosto attendibile.

La Tesla Model 3 ed i numeri cinesi

I funzionari locali hanno rivelato, all’inizio di questa settimana, che la prima Model 3 bianca è uscita dalla linea di produzione, meno di 10 mesi dopo l’inizio della costruzione del sito, avvenuta lo scorso 7 gennaio. Dunque, una tempistica di costruzione molto rapida per l’impianto cinese.

D’altra parte, Elon Musk sta attendendo di aumentare i dati di produzione del modello, dopo i problemi avuti soprattutto nel 2018. Attualmente, la Model 3 è prodotta solamente a Fremont (California), così come Model S e Model X. Il boss dell’azienda ha affermato recentemente di voler realizzare almeno 3.000 esemplari a settimana entro fine anno nella nuova Gigafactory cinese. Un obiettivo ambizioso, ma necessario per poter coprire le richieste della clientela.

Le caratteristiche della Tesla Model 3

La Tesla Model 3 è disponibile in Italia in tre versioni: Mid Range, Dual Range e Performance, che si differenziano, in particolare, per autonomia e prestazioni. La prima ha un’autonomia dichiarata di circa 350 chilometri e scatta da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, con una velocità massima di 209 km/h.

Migliorano i dati per la Long Range: circa 500 chilometri di percorrenza, raggiunge da fermo i 100 km/h in 5,1 secondi e può salire fino a 225 chilometri orari. Infine, la Performance accelera da 0 a 100 in appena 3,3 secondi e solamente il limitatore la ferma a 250 km/h.

La Gigafactory 3 di Tesla

La vettura più economica del marchio non sarà l’unica ad essere prodotta nello stabilimento di Shanghai, visto che lo stesso Musk ha già confermato la prossima produzione della Model Y, cioè il SUV elettrico entry-level dell’azienda.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati