WP_Post Object ( [ID] => 661976 [post_author] => 80 [post_date] => 2019-09-28 00:27:26 [post_date_gmt] => 2019-09-27 22:27:26 [post_content] => Hyundai ha presentato la nuova Kona Hybrid, offrendo un suv di segmento B orientato all'efficienza e all'ecologia grazie alla motorizzazione ibrida, ma anche pensato per divertire alla guida. Per dare risalto a  queste caratteristiche la presentazione si è tenuta sui colli bolognesi, dove sono stati ricavati due percorsi differenti pensati per valutare le doti di questo nuovo modello. Kona Hybrid è la versione ibrida del suv di segmento B della casa coreana, lanciato nel 2017. L'inserimento di questa nuova motorizzazione viene accompagnato ad un aggiornamento del modello, con l'introduzione di nuove tecnologie legate ai sistemi di sicurezza, alla connettività ed alla guida assistita.

Design deciso, ampia scelta di colori e personalizzazioni

Il modello in prova, nel colore blue lagoon, ripropone lo stile Hyundai con i gruppi ottici su due livelli sia all'anteriore che al posteriore, uniti a cerchi da 18 pollici specifici per questo modello. Sono presenti anche i badge dedicati appunto alla motorizzazione ibrida sia sulle fiancate che sul cofano posteriore. A bordo si nota subito la presenza dello schermo touch centrale da 10,25 pollici, che racchiude tutte le informazioni ed i comandi per la navigazione, l'infotainment e la connettività, tra cui il sistema Hyundai Bluelink che rende l'auto sempre connessa in quanto è installata a bordo una sim dedicata per lo scambio di dati. Per il condizionamento troviamo invece i comandi fisici, che sono posti poco più sotto al touch screen. Sulla sinistra del volante ci sono i comandi dedicati agli ausili alla guida, tra cui il mantenimento della corsia ed il rilevamento di veicoli ed ostacoli nell'angolo cieco.

Powertrain ibrido da 141 cavalli e cambio a doppia frizione

L'accensione, di tipo keyless, è accompagnata da una melodia molto piacevole che sostituisce ogni altro suono,anche perché il motore termico in questa fase ed in condizioni standard non viene messo in moto. All'accensione si può notare poi il cruscotto dedicato a Kona Hybrid, con un grosso indicatore analogico affiancato al tachimetro che indica quanto potenza si sta impiegando oppure quanta energia viene rigenerata e inviata alla batterie nelle frenate o in rilascio. Un'altra particolarità è la presenza di un vero cambio a 6 rapporti del tipo a doppia frizione, a differenza di altre auto ibride che adottano una trasmissione a variazione continua. Posizionato il selettore del cambio in drive, l'auto inizia a muoversi silenziosamente ed in modalità 100% elettrica. Durante il test era possibile scegliere due percorsi, noi abbiamo optato per quello più tortuoso e ricco di curve che si inerpicava sui colli bolognesi, per poter testare sia le qualità della motorizzazione ibrida sia le caratteristiche legate all'assetto dell'auto. Dopo i primi metri percorsi in elettrico si accende anche il propulsore a benzina in modo molto fluido e senza strappi. L'unione delle due unità porta ad avere riprese adeguate con una spinta sostenuta, che cala solo dai regimi intermedi in poi. Il funzionamento del cambio è molto buono soprattutto in automatico, mentre nell'uso in manuale non è reattivo come ci si aspetterebbe da un cambio a doppia frizione. Un aspetto dove Kona Hybrid è molto valida è l'assetto, infatti la versioni ibrida monta sull'asse posteriore sospensioni multilink. Queste sospensioni regalano un'ottima agilità e migliorano le risposte dell'auto, dandole un comportamento brillante che diventa sottosterzante solo spingendo veramente al limite. I cerchi da 18 pollici con pneumatici Michelin pilot sport 4 aiutano ad ottenere poi queste prestazioni.

Offerta lancio con permuta o rottamazione e finanziamento

Hyndai Kona Hybrid viene offerta con prezzi che partono da 26.300 euro per l'allestimento Xtech ed è in vigore la promozione per il lancio con uno sconto di 3.700 euro in caso di permuta o rottamazione e finanziamento. [post_title] => Hyunday Kona Hybrid: il suv ibrido, connesso e divertente da guidare [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyunday-kona-hybrid-il-suv-ibrido-connesso-e-divertente-da-guidare [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-09-28 00:35:35 [post_modified_gmt] => 2019-09-27 22:35:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=661976 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyunday Kona Hybrid: il suv ibrido, connesso e divertente da guidare

Kona si aggiorna e viene proposta anche in versione ibrida

Hyundai propone Kona Hybrid, nuova versione rinnovata nella sicurezza, nella connettività e con motorizzazione ibrida da 141 cavalli

Hyundai ha presentato la nuova Kona Hybrid, offrendo un suv di segmento B orientato all’efficienza e all’ecologia grazie alla motorizzazione ibrida, ma anche pensato per divertire alla guida. Per dare risalto a  queste caratteristiche la presentazione si è tenuta sui colli bolognesi, dove sono stati ricavati due percorsi differenti pensati per valutare le doti di questo nuovo modello. Kona Hybrid è la versione ibrida del suv di segmento B della casa coreana, lanciato nel 2017. L’inserimento di questa nuova motorizzazione viene accompagnato ad un aggiornamento del modello, con l’introduzione di nuove tecnologie legate ai sistemi di sicurezza, alla connettività ed alla guida assistita.

Design deciso, ampia scelta di colori e personalizzazioni

Il modello in prova, nel colore blue lagoon, ripropone lo stile Hyundai con i gruppi ottici su due livelli sia all’anteriore che al posteriore, uniti a cerchi da 18 pollici specifici per questo modello. Sono presenti anche i badge dedicati appunto alla motorizzazione ibrida sia sulle fiancate che sul cofano posteriore. A bordo si nota subito la presenza dello schermo touch centrale da 10,25 pollici, che racchiude tutte le informazioni ed i comandi per la navigazione, l’infotainment e la connettività, tra cui il sistema Hyundai Bluelink che rende l’auto sempre connessa in quanto è installata a bordo una sim dedicata per lo scambio di dati. Per il condizionamento troviamo invece i comandi fisici, che sono posti poco più sotto al touch screen. Sulla sinistra del volante ci sono i comandi dedicati agli ausili alla guida, tra cui il mantenimento della corsia ed il rilevamento di veicoli ed ostacoli nell’angolo cieco.

Powertrain ibrido da 141 cavalli e cambio a doppia frizione

L’accensione, di tipo keyless, è accompagnata da una melodia molto piacevole che sostituisce ogni altro suono,anche perché il motore termico in questa fase ed in condizioni standard non viene messo in moto. All’accensione si può notare poi il cruscotto dedicato a Kona Hybrid, con un grosso indicatore analogico affiancato al tachimetro che indica quanto potenza si sta impiegando oppure quanta energia viene rigenerata e inviata alla batterie nelle frenate o in rilascio. Un’altra particolarità è la presenza di un vero cambio a 6 rapporti del tipo a doppia frizione, a differenza di altre auto ibride che adottano una trasmissione a variazione continua. Posizionato il selettore del cambio in drive, l’auto inizia a muoversi silenziosamente ed in modalità 100% elettrica. Durante il test era possibile scegliere due percorsi, noi abbiamo optato per quello più tortuoso e ricco di curve che si inerpicava sui colli bolognesi, per poter testare sia le qualità della motorizzazione ibrida sia le caratteristiche legate all’assetto dell’auto. Dopo i primi metri percorsi in elettrico si accende anche il propulsore a benzina in modo molto fluido e senza strappi. L’unione delle due unità porta ad avere riprese adeguate con una spinta sostenuta, che cala solo dai regimi intermedi in poi. Il funzionamento del cambio è molto buono soprattutto in automatico, mentre nell’uso in manuale non è reattivo come ci si aspetterebbe da un cambio a doppia frizione. Un aspetto dove Kona Hybrid è molto valida è l’assetto, infatti la versioni ibrida monta sull’asse posteriore sospensioni multilink. Queste sospensioni regalano un’ottima agilità e migliorano le risposte dell’auto, dandole un comportamento brillante che diventa sottosterzante solo spingendo veramente al limite. I cerchi da 18 pollici con pneumatici Michelin pilot sport 4 aiutano ad ottenere poi queste prestazioni.

Offerta lancio con permuta o rottamazione e finanziamento

Hyndai Kona Hybrid viene offerta con prezzi che partono da 26.300 euro per l’allestimento Xtech ed è in vigore la promozione per il lancio con uno sconto di 3.700 euro in caso di permuta o rottamazione e finanziamento.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati