WP_Post Object ( [ID] => 658061 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-01 11:16:07 [post_date_gmt] => 2019-10-01 09:16:07 [post_content] => Area B Milano amplia i suoi divieti. Dopo l’entrata in vigore dello scorso 25 febbraio, con l’accensione delle telecamere e lo stop ai veicoli benzina Euro 0 e quelli diesel fino ad Euro 3, è scattato il primo divieto progressivo. A partire da oggi, martedì 1° ottobre, infatti, non potranno circolare, nella zona a traffico limitato, i veicoli con motore diesel Euro 4 senza FAP e con FAP senza valore campo V5 libretto oppure superiore a 0,0045 g/Km.

Come funziona Area B Milano

La ZTL del capoluogo lombardo è attiva in tutti i giorni feriali da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30. All’interno di quest’area, che copre il 72% dell’intero territorio comunale, non possono attualmente circolare le auto benzina Euro 0 e quelle diesel da Euro 0 ad Euro 3. Non è previsto alcun ticket d’ingresso (come Area C): chi rientra nelle categorie di divieto, non potrà circolare, altrimenti verrà sanzionato (da € 84 a € 335). Fino al prossimo 24 febbraio, sono attivi i 50 bonus d’ingresso giornalieri per poter entrare all’interno di Area B, senza subire alcuna sanzione. Dal 25 febbraio al 30 settembre 2020 ci saranno ulteriori 25 giorni di accesso libero per i residenti a Milano ed altri 5 giorni per chi non è residente.

Area B Milano ed i divieti progressivi

Lo stop ai veicoli Euro 4 diesel è solo il primo passo della serie di divieti progressivi, già programmati fino ad ottobre 2030. Quello successivo sarà lo stop alle vetture Euro 1 benzina dal 1° ottobre 2020, mentre due anni più tardi toccherà alle auto Euro 2 benzina ed Euro 5 diesel. Il 2025 segnerà lo stop anche alle Euro 3 benzina ed alle Euro 6 diesel leggeri A-B-C acquistati dopo il 31 dicembre 2018. Dal 1° ottobre 2028 l’accesso sarà chiuso anche alle auto Euro 4 benzina e per le Euro 6 diesel A-B-C acquistate prima del 31 dicembre 2018, mentre lo step finale è il divieto alle vetture diesel Euro 6 D Temp-D dall’1° ottobre 2030. [post_title] => Area B Milano: da oggi divieto anche per i diesel Euro 4 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => area-b-divieto-diesel-euro-4-1-ottobre-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-01 11:19:35 [post_modified_gmt] => 2019-10-01 09:19:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=658061 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Area B Milano: da oggi divieto anche per i diesel Euro 4

Scatta il primo divieto progressivo nella ZTL milanese

Area B Milano aumenta i suoi divieti: a partire da oggi, non potranno circolare all'interno della grande ZTL del capoluogo lombardo nemmeno le vetture Euro 4 diesel. Ed arriveranno presto molti altri stop.
Area B Milano: da oggi divieto anche per i diesel Euro 4

Area B Milano amplia i suoi divieti. Dopo l’entrata in vigore dello scorso 25 febbraio, con l’accensione delle telecamere e lo stop ai veicoli benzina Euro 0 e quelli diesel fino ad Euro 3, è scattato il primo divieto progressivo. A partire da oggi, martedì 1° ottobre, infatti, non potranno circolare, nella zona a traffico limitato, i veicoli con motore diesel Euro 4 senza FAP e con FAP senza valore campo V5 libretto oppure superiore a 0,0045 g/Km.

Come funziona Area B Milano

La ZTL del capoluogo lombardo è attiva in tutti i giorni feriali da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30. All’interno di quest’area, che copre il 72% dell’intero territorio comunale, non possono attualmente circolare le auto benzina Euro 0 e quelle diesel da Euro 0 ad Euro 3.

Non è previsto alcun ticket d’ingresso (come Area C): chi rientra nelle categorie di divieto, non potrà circolare, altrimenti verrà sanzionato (da € 84 a € 335). Fino al prossimo 24 febbraio, sono attivi i 50 bonus d’ingresso giornalieri per poter entrare all’interno di Area B, senza subire alcuna sanzione.

Dal 25 febbraio al 30 settembre 2020 ci saranno ulteriori 25 giorni di accesso libero per i residenti a Milano ed altri 5 giorni per chi non è residente.

Area B Milano ed i divieti progressivi

Lo stop ai veicoli Euro 4 diesel è solo il primo passo della serie di divieti progressivi, già programmati fino ad ottobre 2030. Quello successivo sarà lo stop alle vetture Euro 1 benzina dal 1° ottobre 2020, mentre due anni più tardi toccherà alle auto Euro 2 benzina ed Euro 5 diesel. Il 2025 segnerà lo stop anche alle Euro 3 benzina ed alle Euro 6 diesel leggeri A-B-C acquistati dopo il 31 dicembre 2018.

Dal 1° ottobre 2028 l’accesso sarà chiuso anche alle auto Euro 4 benzina e per le Euro 6 diesel A-B-C acquistate prima del 31 dicembre 2018, mentre lo step finale è il divieto alle vetture diesel Euro 6 D Temp-D dall’1° ottobre 2030.

Area B Milano: da oggi divieto anche per i diesel Euro 4
4.2 (84%) 5 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

FORUMAutoMotive: a Milano il diesel viene assolto

Un gasolio Euro 6 emette fino al 95% di NOx in meno rispetto ad un Euro 0
È andato in scena a Milano questa mattina il #FORUMAutoMotive, tradizionale appuntamento che ormai diversi anni caratterizza la filiera delle