WP_Post Object ( [ID] => 663664 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-02 14:48:50 [post_date_gmt] => 2019-10-02 12:48:50 [post_content] => Lombardia Move-In è il nuovo progetto della Regione Lombardia per ridurre le emissioni delle auto più inquinanti, senza limitare la mobilità dei cittadini della regione. L’idea consiste nell’installazione di una scatola nera sui modelli Euro 0 benzina ed Euro 0, 1, 2 e 3 diesel per monitorare le percorrenze e limitarne la circolazione solo a fine chilometraggio permesso.

Lombardia Move-In: quanto costa

La scatola nera di Move-In andrà installata presso i centri autorizzati indicati dal TSP (fornitore del servizio telematico) prescelto. Il prezzo è pari a 50 euro per il primo anno (30 euro per l'installazione e 20 euro fornitura del servizio) e a 20 euro a ogni rinnovo. Il servizio ha validità di un anno dalla data di comunicazione dell'attivazione e andrà rinnovato ogni anno.

Come funziona Lombardia Move-In

Per aderire al servizio, il proprietario del veicolo deve accedere alla piattaforma regionale dedicata al servizio ed effettuare la registrazione, inserendo i propri dati e quelli del veicolo. Una volta terminato questo passaggio, sarà possibile scegliere il TSP e decidere così dove andare ad installare la scatola nera. A questo punto, la propria vettura potrà liberamente circolare in Lombardia da 1.000 a 7.000 km all’anno per i privati e da 2.000 a 9.000 chilometri all’anno per i veicoli commerciali, a seconda delle motorizzazioni. I chilometri reali percorsi dal veicolo verranno progressivamente scalati dalla quantità a disposizione per il veicolo registrato e sono registrati sulla piattaforma telematica dedicata. Il saldo dei chilometri percorsi è aggiornato giornalmente e il conteggio è effettuato solo sui tratti stradali percorsi all'interno delle aree oggetto di limitazione.

Come può circolare chi non aderisce a Lombardia Move-In

Come dicevamo, Lombardia Move-In permette una deroga chilometrica alle limitazioni previste dalle disposizioni regionali nell'ambito dell'Accordo di Bacino Padano (lunedì-venerdì dalle 7.30 alle 19.30) in ragione dell'impatto emissivo relativamente contenuto. Gli altri autoveicoli, già soggetti alle limitazioni, che scelgono di non aderire al servizio continueranno a poter circolare, da lunedì a venerdì, solo dalle 19.30 alle 7.30 e, nelle giornate di sabato, domenica e festivi, tutto il giorno.

Lombardia Move-In e Area B Milano

La deroga al divieto di circolazione, prevista per chi aderisce a Move-In, non si applicherà durante gli episodi di perdurante accumulo degli inquinanti, quando scatteranno le misure temporanee più restrittive. Tuttavia, i comuni possono emanare provvedimenti più restrittivi alla circolazione, pertanto attualmente la deroga Move-In non consente di circolare nelle zone a traffico limitato (Ztl), come ad esempio l'Area B di Milano. [post_title] => Lombardia Move-In: ridurre le emissioni, ma non la mobilità [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => lombardia-move-in-emissioni-inquinamento-come-funziona-prezzi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-02 14:48:50 [post_modified_gmt] => 2019-10-02 12:48:50 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=663664 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Lombardia Move-In: ridurre le emissioni, ma non la mobilità

Come funziona e quanto costa il nuovo servizio

Lombardia Move-In è il nuovo servizio studiato dalla Regione Lombardia per ridurre le emissioni, consentendo una circolazione limitata ai veicoli più inquinanti. Come funziona, come aderire ed i prezzi del servizio.
Lombardia Move-In: ridurre le emissioni, ma non la mobilità

Lombardia Move-In è il nuovo progetto della Regione Lombardia per ridurre le emissioni delle auto più inquinanti, senza limitare la mobilità dei cittadini della regione. L’idea consiste nell’installazione di una scatola nera sui modelli Euro 0 benzina ed Euro 0, 1, 2 e 3 diesel per monitorare le percorrenze e limitarne la circolazione solo a fine chilometraggio permesso.

Lombardia Move-In: quanto costa

La scatola nera di Move-In andrà installata presso i centri autorizzati indicati dal TSP (fornitore del servizio telematico) prescelto. Il prezzo è pari a 50 euro per il primo anno (30 euro per l’installazione e 20 euro fornitura del servizio) e a 20 euro a ogni rinnovo. Il servizio ha validità di un anno dalla data di comunicazione dell’attivazione e andrà rinnovato ogni anno.

Come funziona Lombardia Move-In

Per aderire al servizio, il proprietario del veicolo deve accedere alla piattaforma regionale dedicata al servizio ed effettuare la registrazione, inserendo i propri dati e quelli del veicolo. Una volta terminato questo passaggio, sarà possibile scegliere il TSP e decidere così dove andare ad installare la scatola nera.

A questo punto, la propria vettura potrà liberamente circolare in Lombardia da 1.000 a 7.000 km all’anno per i privati e da 2.000 a 9.000 chilometri all’anno per i veicoli commerciali, a seconda delle motorizzazioni. I chilometri reali percorsi dal veicolo verranno progressivamente scalati dalla quantità a disposizione per il veicolo registrato e sono registrati sulla piattaforma telematica dedicata. Il saldo dei chilometri percorsi è aggiornato giornalmente e il conteggio è effettuato solo sui tratti stradali percorsi all’interno delle aree oggetto di limitazione.

Come può circolare chi non aderisce a Lombardia Move-In

Come dicevamo, Lombardia Move-In permette una deroga chilometrica alle limitazioni previste dalle disposizioni regionali nell’ambito dell’Accordo di Bacino Padano (lunedì-venerdì dalle 7.30 alle 19.30) in ragione dell’impatto emissivo relativamente contenuto.

Gli altri autoveicoli, già soggetti alle limitazioni, che scelgono di non aderire al servizio continueranno a poter circolare, da lunedì a venerdì, solo dalle 19.30 alle 7.30 e, nelle giornate di sabato, domenica e festivi, tutto il giorno.

Lombardia Move-In e Area B Milano

La deroga al divieto di circolazione, prevista per chi aderisce a Move-In, non si applicherà durante gli episodi di perdurante accumulo degli inquinanti, quando scatteranno le misure temporanee più restrittive.

Tuttavia, i comuni possono emanare provvedimenti più restrittivi alla circolazione, pertanto attualmente la deroga Move-In non consente di circolare nelle zone a traffico limitato (Ztl), come ad esempio l’Area B di Milano.

Lombardia Move-In: ridurre le emissioni, ma non la mobilità
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati