WP_Post Object ( [ID] => 663224 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-02 12:44:22 [post_date_gmt] => 2019-10-02 10:44:22 [post_content] => L’Opel Corsa GS Line è la nuova versione sportiva della best seller del marchio tedesco ed ha incontrato la sua antenata, cioè la piccola Corsa GSi datata 1988. Due modelli che, ovviamente rispettando i diversi tempi, rispecchiano lo spirito sportivo della casa del fulmine ed hanno la voglia di non passare inosservati quando si incontrano su strada.

Le caratteristiche della nuova Opel Corsa GS Line

La nuova Corsa sportiva è riconoscibile al primo sguardo per il terminale di scarico cromato e i paraurti sportivi anteriori e posteriori, ma anche all’interno dell’abitacolo non manca un tocco sprint con i sedili sportivi di serie (un po’ come avveniva più di 30 anni fa con la GSi).

L’Opel Corsa GS Line ed il motore

Parlando di motore, la nuova Corsa GS Line è spinta dal motore 1.2 litri turbo da 130 cavalli e 230 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico ad otto rapporti. Con il propulsore benzina top di gamma, la vettura tedesca accelera da 0 a 100 km/h in 8,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 208 chilometri orari. Con un consumo dichiarato nel ciclo combinato compreso tra 4,5 e 4,7 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 tra 128 e 136 g/km. Anche alla storica Opel Corsa GSi non mancavano le prestazioni: il 1.6 litri ad iniezione da 100 cavalli, consentiva un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 9,5 secondi e di raggiungere i 188 km/h di velocità massima. Numeri rilevanti, pensando ad oltre 30 anni fa. Inoltre, tra le caratteristiche peculiari della vettura vi erano molle più rigide, una diversa taratura degli ammortizzatori e freni anteriori a disco ventilati internamente e di dimensioni maggiori. [post_title] => Opel Corsa GS Line: la piccola sportiva incontra la storica GSi [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => opel-corsa-gs-line-caratteristiche-motore-prestazioni-uscita-prezzi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-02 12:44:41 [post_modified_gmt] => 2019-10-02 10:44:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=663224 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Opel Corsa GS Line: la piccola sportiva incontra la storica GSi [VIDEO]

La nuova sportiva raggiunge i 208 km/h

L'Opel Corsa GS Line è la versione sportiva della best seller del marchio del fulmine. La vettura tedesca raggiunge i 208 km/h ed ha incontrato la sua antenata, cioè la prima generazione dell'Opel Corsa GSi datata 1988.
Opel Corsa GS Line: la piccola sportiva incontra la storica GSi [VIDEO]

L’Opel Corsa GS Line è la nuova versione sportiva della best seller del marchio tedesco ed ha incontrato la sua antenata, cioè la piccola Corsa GSi datata 1988. Due modelli che, ovviamente rispettando i diversi tempi, rispecchiano lo spirito sportivo della casa del fulmine ed hanno la voglia di non passare inosservati quando si incontrano su strada.

Le caratteristiche della nuova Opel Corsa GS Line

La nuova Corsa sportiva è riconoscibile al primo sguardo per il terminale di scarico cromato e i paraurti sportivi anteriori e posteriori, ma anche all’interno dell’abitacolo non manca un tocco sprint con i sedili sportivi di serie (un po’ come avveniva più di 30 anni fa con la GSi).

L’Opel Corsa GS Line ed il motore

Parlando di motore, la nuova Corsa GS Line è spinta dal motore 1.2 litri turbo da 130 cavalli e 230 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico ad otto rapporti. Con il propulsore benzina top di gamma, la vettura tedesca accelera da 0 a 100 km/h in 8,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 208 chilometri orari. Con un consumo dichiarato nel ciclo combinato compreso tra 4,5 e 4,7 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 tra 128 e 136 g/km.

Anche alla storica Opel Corsa GSi non mancavano le prestazioni: il 1.6 litri ad iniezione da 100 cavalli, consentiva un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 9,5 secondi e di raggiungere i 188 km/h di velocità massima. Numeri rilevanti, pensando ad oltre 30 anni fa. Inoltre, tra le caratteristiche peculiari della vettura vi erano molle più rigide, una diversa taratura degli ammortizzatori e freni anteriori a disco ventilati internamente e di dimensioni maggiori.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati