BMW M Track Day: a tutto gas sul circuito di Monza

Hot lap a bordo di BMW Z4 M, M2, M4 e M5

In occasione dei BMW M Track Day abbiamo avuto l’opportunità di portare alcuni bolidi niente male sulle curve e le chicane del mitico Autodromo Nazionale di Monza, uno dei circuiti più veloci e gloriosi dell’intero panorama motorsport mondiale

Non capita tutti i giorni di poter portare bolidi come la BMW Z4 M, la M2, la M4 e la M5 tra le curve di un vero circuito. Se poi questo impianto è “solamente” uno dei più famosi e celebri dell’intero panorama mondiale, l’emozione è quasi più unica che rara. Questo è successo negli ultimi due giorni ai BMW M Track Day, andati in scena proprio all’Autodromo Nazionale di Monza.

BMW M Track Day: un poker di auto da urlo

I partecipanti al BMW M Track Day hanno potuto mettere mano su alcune delle auto più emozionanti prodotte dalla casa bavarese, in compagnia degli istruttori di Guidare Pilotare, la scuola di guida sicura e sportiva fondata e diretta da Siegfried Stohr. Dalla pit lane che fino a poche settimane fa ha ospitato le monoposto di Charles Leclerc e di Lewis Hamilton sono uscite ben quattro modelli diversi, per un totale di una decina di auto lanciate poi verso la prima variante insieme agli istruttori. Si parte dalla BMW Z4 M40i, una cabrio che forse qualcuno potrà sembrare turistica, ma solo perché non ha sperimentato ancora il cuore pulsante 6 cilindri da 340 Cv che la anima. Grazie all’allestimento curato dalla divisione M, la Z4 diventa un vero e proprio bolide da pista. Salendo un gradino troviamo poi la BMW M2 Competition, allestita di tutto punto e dotata del suo eccezionale 3.0 litri biturbo con potenza massima da ben 410 Cv. Inoltre i suoi 550 Nm di coppia la rendono una delle vetture più divertenti da guidare, seppur rimanendo anche nei limiti del comfort che fa parte dei tratti distintivi delle BMW. Prima dell’apice troviamo la M4 Coupé Competition, versione corsaiola di una vettura già potente di suoi, ma che ora conta su un 6 cilindri da 3 litri con TwinPower Turbo, capace di erogare una potenza massima di 450 Cv e di scattare da 0 a 100 in 4 secondi netti grazie alla sua coppia da 550 Nm. Infine abbiamo la regina di giornata: la M5 Competition con pacchetto M Drive, dotata di un motore da 625 Cv e da 750 Nm. Le sue prestazioni sono a dir poco fenomenali, con uno 0-100 completabile in appena 3,3 secondi e uno 0-200 che arriva ad appena 10,8 secondi.

BMW M Track Day anche per il comfort

Naturalmente tutte le auto che hanno partecipato al BMW M Track Day erano dotate degli allestimenti più ricchi anche per quanto riguarda gli interni e il comfort. Certamente quando si gira sulle curve più famose del mondo interessa poco cosa si trovi sul cruscotto, ma poi queste vetture qualche fortunato dovrà portarsele a casa e un volante, ad esempio, in Alcantara fa davvero la differenza anche solo a livello tattile. Forse quasi più della stessa pelle pura, anche se poi ci inoltriamo nel labirinto dei gusti personali. Se volete vivere anche solo per pochi minuti questo BMW M Track Day, vi lasciamo al nostro giro a bordo della BMW Z4 M40i. Non avremmo imitato il pilota che ha fermato sul 7:55 il cronometro al Nürburgring, ma speriamo di averci dato dentro ugualmente.

BMW M Track Day: a tutto gas sul circuito di Monza
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati