WP_Post Object ( [ID] => 664821 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-10-07 15:32:05 [post_date_gmt] => 2019-10-07 13:32:05 [post_content] => Abbiamo già parlato in lungo e in largo della nuova Peugeot 208 2019 (qui la nostra video-prova), abbiamo approfondito insieme la sua estetica, i suoi interni, la capienza del bagagliaio, i motori disponibili e il listino prezzi, ora però è il momento di analizzare come si comporta su strada la Peugeot 208 esclusivamente elettrica, il nome completo? Peugeot e 208.

Nuova Peugeot elettrica

Esteticamente la nuova Peugeot elettrica è del tutto simile alla sua gemella più 'tradizionale' se non fosse per i cerchi in lega da 17” con un disegno specifico per migliorare l’aerodinamica. Una volta all'interno si percepisce di essere in una vettura esclusivamente elettrizzata, a parte per l'ovvio silenzio del propulsore elettrico, poiché il cockpit di seconda generazione di Peugeot (più comunemente chiamato quadro strumenti) ci mostra il residuo della batterie e il movimento, in marcia, dell'energia elettrica.

Il motore

La nuova Peugeot 208 100% elettrica porta in dote un propulsore elettrico da 136 CV capace di erogare immediatamente la coppia di 260 Nm. Abbiamo avuto modo di provare la suddetta configurazione e possiamo dirvi che il divertimento alla guida è assicurato dall'altissima reattività, dall'inedita silenziosità di marcia e dall'assenza di vibrazioni. E’ davvero un nuovo modo di guidare.

Autonomia e batterie

Per rendere la Peugeot 208 elettrica estremamente divertente da guidare, i tecnici e gli ingegneri francesi hanno messo a punto un set up specifico per favorire una ripartizione ottimale delle masse, un 50-50 favorito anche dalla presenza delle batterie poste sotto la scocca. Queste hanno una capacità di 50 kWh e un’autonomia di 340 km (secondo il nuovo protocollo di omologazione WLTP) e il loro funzionamento è garantito da Peugeot fino a 8 anni o 160 000 km.

Come si guida

Davvero eccellente il set up, la direzionalità e la precisione della nuova Peugeot 208. Il set up è il giusto mix tra guida confortevole e guida più sportiva, con una leggera predilizione per la prima. Le sospensioni vi permetteranno di superare di slancio i pavè della città ma anche le buche più impervie senza spezzarvi la schiena ma, all'occorrenza, la nuova 208 saprà ‘graffiare’ la strada con un avantreno preciso e sicuro, stabile e ‘appiccicato’ alla parte più interna della curva. Una vera leonessa artigliata alla sua preda insomma.

Modalità di ricarica

La nuova piattaforma modulare elettrica e-CMP è stata sviluppata per integrare una batteria ad alta tensione con la capacità di 50kWH, pur preservando lo spazio a bordo e il volume del bagagliaio. Le modalità di carica? Sono molteplici: -dalla presa domestica: permette di ricaricare 100 km di autonomia in 7 ore o una ricarica completa in circa 27 ore. -da una Wall Box: permette una ricarica completa in 15 ore con monofase da 3,7 kW o in 8 ore in monofase da 7,4 kW. -da colonnine di ricarica Trifase (standard industriale da 380V) da 22 kW: in questo caso, a seconda del caricabatteria installato a bordo (7,4 kW di serie o 11 kW opzionale) la carica completa avviene in 7 ore e 30 minuti o appena 5 ore, rispettivamente. -da colonnine di ricarica pubblica dedicata (FAST CHARGE in corrente continua): la regolazione termica della batteria permette infatti di utilizzare dei caricatori da 50 o 100 kW e di raggiungere l’80% della ricarica in 1 ora o 30 minuti, rispettivamente.

Modalità di frenata

Ma non è finita qui. Sulla nuova Peugeot 208 100% elettrica ci sono due modalità di frenata, selezionabili attraverso la leva del cambio: -moderata, per un feeling al pedale simile a quelle di un veicolo termico. -aumentata, per una decelerazione del veicolo controllata dal pedale dell’acceleratore, con maggiore recupero di energia in decelerazione.

Modalità di guida

La nuova city car elettrica Peugeot e-208 offre tre modalità di guida: -eco: ottimizzazione dell’autonomia regolando parametri specifici -normal: comfort ottimale per l’uso quotidiano -sport: priorità alle prestazioni e alle sensazioni con una potenza e una coppia massima (da 0 a 100 km/h in 8,1s).

Uscita e configuratore

La nuova Peugeot 208 elettrica (qui il configuratore) è già disponibile e si presenta al pubblico con un prezzo di listino che parte da 33.400 euro [post_title] => Nuova Peugeot e 208: la PROVA SU STRADA. L'elettrica si guida cosi [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-peugeot-208-elettrica-2019-prova-prezzo-uscita-interni-allestimenti-motore [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-07 15:32:42 [post_modified_gmt] => 2019-10-07 13:32:42 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=664821 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Peugeot e 208: la PROVA SU STRADA. L’elettrica si guida cosi

Nuova Peugeot 208 elettrica 2019: la prova del propulsore da 136 CV

Nuova Peugeot 208 elettrica 2019: la prova del propulsore da 136 CV: le ultime news su motori, caratteristiche, data di uscita
Nuova Peugeot e 208: la PROVA SU STRADA. L’elettrica si guida cosi

Abbiamo già parlato in lungo e in largo della nuova Peugeot 208 2019 (qui la nostra video-prova), abbiamo approfondito insieme la sua estetica, i suoi interni, la capienza del bagagliaio, i motori disponibili e il listino prezzi, ora però è il momento di analizzare come si comporta su strada la Peugeot 208 esclusivamente elettrica, il nome completo? Peugeot e 208.

Nuova Peugeot elettrica

Esteticamente la nuova Peugeot elettrica è del tutto simile alla sua gemella più ‘tradizionale’ se non fosse per i cerchi in lega da 17” con un disegno specifico per migliorare l’aerodinamica. Una volta all’interno si percepisce di essere in una vettura esclusivamente elettrizzata, a parte per l’ovvio silenzio del propulsore elettrico, poiché il cockpit di seconda generazione di Peugeot (più comunemente chiamato quadro strumenti) ci mostra il residuo della batterie e il movimento, in marcia, dell’energia elettrica.

Il motore

La nuova Peugeot 208 100% elettrica porta in dote un propulsore elettrico da 136 CV capace di erogare immediatamente la coppia di 260 Nm. Abbiamo avuto modo di provare la suddetta configurazione e possiamo dirvi che il divertimento alla guida è assicurato dall’altissima reattività, dall’inedita silenziosità di marcia e dall’assenza di vibrazioni. E’ davvero un nuovo modo di guidare.

Autonomia e batterie

Per rendere la Peugeot 208 elettrica estremamente divertente da guidare, i tecnici e gli ingegneri francesi hanno messo a punto un set up specifico per favorire una ripartizione ottimale delle masse, un 50-50 favorito anche dalla presenza delle batterie poste sotto la scocca. Queste hanno una capacità di 50 kWh e un’autonomia di 340 km (secondo il nuovo protocollo di omologazione WLTP) e il loro funzionamento è garantito da Peugeot fino a 8 anni o 160 000 km.

Come si guida

Davvero eccellente il set up, la direzionalità e la precisione della nuova Peugeot 208. Il set up è il giusto mix tra guida confortevole e guida più sportiva, con una leggera predilizione per la prima. Le sospensioni vi permetteranno di superare di slancio i pavè della città ma anche le buche più impervie senza spezzarvi la schiena ma, all’occorrenza, la nuova 208 saprà ‘graffiare’ la strada con un avantreno preciso e sicuro, stabile e ‘appiccicato’ alla parte più interna della curva. Una vera leonessa artigliata alla sua preda insomma.

Modalità di ricarica

La nuova piattaforma modulare elettrica e-CMP è stata sviluppata per integrare una batteria ad alta tensione con la capacità di 50kWH, pur preservando lo spazio a bordo e il volume del bagagliaio. Le modalità di carica? Sono molteplici:

-dalla presa domestica: permette di ricaricare 100 km di autonomia in 7 ore o una ricarica completa in circa 27 ore.

-da una Wall Box: permette una ricarica completa in 15 ore con monofase da 3,7 kW o in 8 ore in monofase da 7,4 kW.

-da colonnine di ricarica Trifase (standard industriale da 380V) da 22 kW: in questo caso, a seconda del caricabatteria installato a bordo (7,4 kW di serie o 11 kW opzionale) la carica completa avviene in 7 ore e 30 minuti o appena 5 ore, rispettivamente.

-da colonnine di ricarica pubblica dedicata (FAST CHARGE in corrente continua): la regolazione termica della batteria permette infatti di utilizzare dei caricatori da 50 o 100 kW e di raggiungere l’80% della ricarica in 1 ora o 30 minuti, rispettivamente.

Modalità di frenata

Ma non è finita qui. Sulla nuova Peugeot 208 100% elettrica ci sono due modalità di frenata, selezionabili attraverso la leva del cambio:

-moderata, per un feeling al pedale simile a quelle di un veicolo termico.

-aumentata, per una decelerazione del veicolo controllata dal pedale dell’acceleratore, con maggiore recupero di energia in decelerazione.

Modalità di guida

La nuova city car elettrica Peugeot e-208 offre tre modalità di guida:

eco: ottimizzazione dell’autonomia regolando parametri specifici

normal: comfort ottimale per l’uso quotidiano

sport: priorità alle prestazioni e alle sensazioni con una potenza e una coppia massima (da 0 a 100 km/h in 8,1s).

Uscita e configuratore

La nuova Peugeot 208 elettrica (qui il configuratore) è già disponibile e si presenta al pubblico con un prezzo di listino che parte da 33.400 euro

Nuova Peugeot e 208: la PROVA SU STRADA. L’elettrica si guida cosi
5 (100%) 4 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Andrea

    11 Ottobre 2019 at 13:45

    Meglio della corsa e sia come baule che design secondo me ma sono indeciso se vale la differenza di prezzo (la corsa la prendi a 24 praticamente al top, questa a parità mi pare sia sui 2000€ in più…li valgono i 21 litri di baule e il display più grande?

    Secondo voi? Mi sa meglio aspettare di vederle dal vivo prima di ordinare per decidere… almeno vedere le termiche…

Articoli correlati