WP_Post Object ( [ID] => 666638 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-13 10:02:23 [post_date_gmt] => 2019-10-13 08:02:23 [post_content] => Il noleggio a lungo termine è sempre più una formula utilizzata sia dai privati che dalle aziende ed i numeri del primo semestre del 2019 lo hanno confermato. È stata quasi raggiunta quota un milione di veicoli in flotta (944.00 unità) e per la prima volta sono stati superati i 3 miliardi nel giro d’affari. Numeri destinati a salire ancora maggiormente, anche a causa del clima di incertezza economica.

I numeri del noleggio a lungo termine nel 2019

Entrando più nel dettaglio, la prima metà del 2019 ha confermato il trend in crescita dei privati che, al posto dell’acquisto dell’auto, scelgono di prenderla in noleggio a lungo termine. Secondo le stime dell’Associazione, già oggi è stata superata quota 52.000 contratti. Collegato alla crescita dei privati, spicca il dato di significativo aumento delle utilitarie, 42.000 veicoli (+17% e una quota che supera il 25% del totale immatricolato a noleggio), a fronte di un calo complessivo di tutti gli altri segmenti, in particolare delle medie-superiori (35.000 e -13%). In testa alla top ten delle vetture più noleggiate a lungo termine si è confermata la Fiat Panda, seguita da Renault Clio, Lancia Ypsilon, Fiat 500X e Jeep Renegade.

La crescita del noleggio: i motivi

Alla base di questo aumento del noleggio a lungo termine, come dicevamo, c’è l’incertezza economica e, quindi, l’impossibilità per molti di impegnarsi in finanziamenti o acquisti diretti. Inoltre, la campagna di demonizzazione del diesel e le limitazioni sempre più diffuse a livello locale hanno spinto le aziende a prolungare i contratti in essere, piuttosto che rinnovare il proprio parco auto. “Il trend vede sempre più imprese e privati abbandonare la proprietà e passare all’uso dei veicoli attraverso le diverse soluzioni di mobilità offerte dal noleggio e dal car sharing – le parole di Massimiliano Archiapatti, presidente di ANIASA - Soluzioni a prova di sostenibilità e sicurezza, grazie a una flotta di veicoli con efficienti motorizzazioni diesel di ultima generazione e alimentazioni alternative in costante crescita e dotate dei più avanzati sistemi di sicurezza”. [post_title] => Noleggio a lungo termine: flotta vicino al milione di veicoli [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => noleggio-a-lungo-termine-dati-mercato-veicoli [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-11 10:24:04 [post_modified_gmt] => 2019-10-11 08:24:04 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=666638 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Noleggio a lungo termine: flotta vicino al milione di veicoli

La vettura più noleggiata è la Fiat Panda

Il noleggio a lungo termine prosegue ad essere una formula sempre più utilizzata in Italia ed ha raggiunto quasi un milione di veicoli. I motivi principali? L'incertezza economica e la demonizzazione del diesel.
Noleggio a lungo termine: flotta vicino al milione di veicoli

Il noleggio a lungo termine è sempre più una formula utilizzata sia dai privati che dalle aziende ed i numeri del primo semestre del 2019 lo hanno confermato. È stata quasi raggiunta quota un milione di veicoli in flotta (944.00 unità) e per la prima volta sono stati superati i 3 miliardi nel giro d’affari. Numeri destinati a salire ancora maggiormente, anche a causa del clima di incertezza economica.

I numeri del noleggio a lungo termine nel 2019

Entrando più nel dettaglio, la prima metà del 2019 ha confermato il trend in crescita dei privati che, al posto dell’acquisto dell’auto, scelgono di prenderla in noleggio a lungo termine. Secondo le stime dell’Associazione, già oggi è stata superata quota 52.000 contratti.

Collegato alla crescita dei privati, spicca il dato di significativo aumento delle utilitarie, 42.000 veicoli (+17% e una quota che supera il 25% del totale immatricolato a noleggio), a fronte di un calo complessivo di tutti gli altri segmenti, in particolare delle medie-superiori (35.000 e -13%). In testa alla top ten delle vetture più noleggiate a lungo termine si è confermata la Fiat Panda, seguita da Renault Clio, Lancia Ypsilon, Fiat 500X e Jeep Renegade.

La crescita del noleggio: i motivi

Alla base di questo aumento del noleggio a lungo termine, come dicevamo, c’è l’incertezza economica e, quindi, l’impossibilità per molti di impegnarsi in finanziamenti o acquisti diretti. Inoltre, la campagna di demonizzazione del diesel e le limitazioni sempre più diffuse a livello locale hanno spinto le aziende a prolungare i contratti in essere, piuttosto che rinnovare il proprio parco auto.

“Il trend vede sempre più imprese e privati abbandonare la proprietà e passare all’uso dei veicoli attraverso le diverse soluzioni di mobilità offerte dal noleggio e dal car sharing – le parole di Massimiliano Archiapatti, presidente di ANIASA – Soluzioni a prova di sostenibilità e sicurezza, grazie a una flotta di veicoli con efficienti motorizzazioni diesel di ultima generazione e alimentazioni alternative in costante crescita e dotate dei più avanzati sistemi di sicurezza”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati