WP_Post Object ( [ID] => 667858 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-16 12:02:33 [post_date_gmt] => 2019-10-16 10:02:33 [post_content] => Una nuova funzionalità arriva su Waze, anche in Italia. Si tratta del ‘Costo Pedaggio’, grazie alla quale è possibile sapere quanto si spenderà di pedaggio sulle strade a pagamento nel percorso selezionato. Questa nuova funzione è già disponibile progressivamente ed aiuterà a migliorare la pianificazione del proprio viaggio, potendo così confrontare vari percorsi ed i relativi costi. “Fino ad ora Waze ha cercato di ridurre il tempo speso nel traffico ed ora stiamo anche aiutando i nostri utenti a risparmiare denaro – le parole di Moriah Royz, product manager Waze - offrendo loro la miglior scelta in assoluto tra gli itinerari basata sia sulla preferenza dell’orario ottimale per partire sia su eventuali costi di pedaggio. Non vediamo l'ora di continuare a lavorare con la nostra comunità per rendere questa funzione disponibile in tutti i mercati”.

Come funziona ‘Costo Pedaggio’ su Waze

Utilizzare ‘Costo Pedaggio’ è semplice: quando sceglie la destinazione, Waze calcola il percorso e poi mostra la schermata con tempo di arrivo, ora di arrivo e l’itinerario. La scritta ‘Pedaggio’, già visibile precedentemente, ora mostra anche la cifra da spendere se si accetta quel percorso. Questa nuova feature, realizzata grazie al lavoro della community di volontari di Waze, consentirà di confrontare i costi in base ai diversi itinerari e valutare, inoltre, l’orario di partenza migliore così da permettere agli utenti di scegliere l’opzione migliore e più economica. [post_title] => Waze: introdotta la funzionalità ‘Costo Pedaggio’ [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => waze-costo-pedaggio-dove-quando-come-funziona [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-16 12:02:33 [post_modified_gmt] => 2019-10-16 10:02:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=667858 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Waze: introdotta la funzionalità ‘Costo Pedaggio’

È ora possibile vedere il costo del proprio percorso

Waze ha introdotto in Italia la nuova funzionalità 'Costo Pedaggio'. Grazie a questa feature, infatti, gli utenti della app di navigazione potranno verificare in anticipo quando spenderanno in pedaggio per il loro percorso.
Waze: introdotta la funzionalità ‘Costo Pedaggio’

Una nuova funzionalità arriva su Waze, anche in Italia. Si tratta del ‘Costo Pedaggio’, grazie alla quale è possibile sapere quanto si spenderà di pedaggio sulle strade a pagamento nel percorso selezionato. Questa nuova funzione è già disponibile progressivamente ed aiuterà a migliorare la pianificazione del proprio viaggio, potendo così confrontare vari percorsi ed i relativi costi.

“Fino ad ora Waze ha cercato di ridurre il tempo speso nel traffico ed ora stiamo anche aiutando i nostri utenti a risparmiare denaro – le parole di Moriah Royz, product manager Waze – offrendo loro la miglior scelta in assoluto tra gli itinerari basata sia sulla preferenza dell’orario ottimale per partire sia su eventuali costi di pedaggio. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con la nostra comunità per rendere questa funzione disponibile in tutti i mercati”.

Come funziona ‘Costo Pedaggio’ su Waze

Utilizzare ‘Costo Pedaggio’ è semplice: quando sceglie la destinazione, Waze calcola il percorso e poi mostra la schermata con tempo di arrivo, ora di arrivo e l’itinerario. La scritta ‘Pedaggio’, già visibile precedentemente, ora mostra anche la cifra da spendere se si accetta quel percorso.

Questa nuova feature, realizzata grazie al lavoro della community di volontari di Waze, consentirà di confrontare i costi in base ai diversi itinerari e valutare, inoltre, l’orario di partenza migliore così da permettere agli utenti di scegliere l’opzione migliore e più economica.

Waze: introdotta la funzionalità ‘Costo Pedaggio’
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati