WP_Post Object ( [ID] => 668741 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-18 15:02:19 [post_date_gmt] => 2019-10-18 13:02:19 [post_content] => La Fiat 500X ibrida plug-in è un tema di cui si parla da un po’ di tempo, ma questa vettura potrebbe non arrivare mai sul mercato. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dal Gruppo FCA, infatti, l’intenzione pare sia quella di non sviluppare la versione PHEV di questo fortunato modello, riservandole solamente l’ibrido leggero a 48 volt già visto su Panda e Ypsilon.

Il costo della vettura e dell’ibrido plug-in

I motivi dietro questa possibile scelta sono legati ad un discorso economico. Il costo di produzione aumenterebbe abbastanza sensibilmente e, di conseguenza, anche quello poi della vettura sul mercato. Una crescita di prezzo di alcune migliaia di euro, secondo quanto filtra, ritenuta non compatibile con quanto un cliente sarebbe intenzionato a spendere per acquistare una 500X. La decisione non è ancora definitiva o, per lo meno, non è stata ufficializzata, ma la via intrapresa appare questa, cioè di dedicare il plug-in ibrido solamente alle vetture con marchio Jeep. Ritenute compatibili con l’aumento di prezzo per l’acquisto con un modello PHEV. Visto l’utilizzo della piattaforma in comune con Renegade e Compass, tutte prodotte nello stabilimento di Melfi, non paiono esserci, inoltre, motivi tecnici alla base del no all’ibrido plug-in.

La Fiat 500X e l’ibrido leggero

La Fiat 500X, come dicevamo, riceverà comunque l’ibrido leggero, atteso entro la metà dell’anno prossimo. Si tratterà della tecnologia 48 volt, grazie alla quale ci sarà un aumento dei cavalli ed una diminuzione dei consumi. Con un aumento del prezzo di circa 1.000/1.500 euro, rispetto alle versioni con i motori attualmente in commercio, ritenuto adeguato e vendibile sul mercato. [post_title] => Fiat 500X: la versione ibrida plug-in potrebbe non arrivare [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-500x-ibrida-plug-in-anticipazioni-uscita [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-18 15:02:19 [post_modified_gmt] => 2019-10-18 13:02:19 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=668741 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat 500X: la versione ibrida plug-in potrebbe non arrivare

Arriverà molto probabilmente solo l'ibrido leggero

La Fiat 500X potrebbe non arrivare sul mercato con l'attesa motorizzazione ibrida plug-in. Secondo quanto filtrato da ambienti FCA, infatti, i costi sarebbero troppo elevati e l'idea è proporre solamente l'ibrido leggero da 48 V.
Fiat 500X: la versione ibrida plug-in potrebbe non arrivare

La Fiat 500X ibrida plug-in è un tema di cui si parla da un po’ di tempo, ma questa vettura potrebbe non arrivare mai sul mercato. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dal Gruppo FCA, infatti, l’intenzione pare sia quella di non sviluppare la versione PHEV di questo fortunato modello, riservandole solamente l’ibrido leggero a 48 volt già visto su Panda e Ypsilon.

Il costo della vettura e dell’ibrido plug-in

I motivi dietro questa possibile scelta sono legati ad un discorso economico. Il costo di produzione aumenterebbe abbastanza sensibilmente e, di conseguenza, anche quello poi della vettura sul mercato. Una crescita di prezzo di alcune migliaia di euro, secondo quanto filtra, ritenuta non compatibile con quanto un cliente sarebbe intenzionato a spendere per acquistare una 500X.

La decisione non è ancora definitiva o, per lo meno, non è stata ufficializzata, ma la via intrapresa appare questa, cioè di dedicare il plug-in ibrido solamente alle vetture con marchio Jeep. Ritenute compatibili con l’aumento di prezzo per l’acquisto con un modello PHEV. Visto l’utilizzo della piattaforma in comune con Renegade e Compass, tutte prodotte nello stabilimento di Melfi, non paiono esserci, inoltre, motivi tecnici alla base del no all’ibrido plug-in.

La Fiat 500X e l’ibrido leggero

La Fiat 500X, come dicevamo, riceverà comunque l’ibrido leggero, atteso entro la metà dell’anno prossimo. Si tratterà della tecnologia 48 volt, grazie alla quale ci sarà un aumento dei cavalli ed una diminuzione dei consumi. Con un aumento del prezzo di circa 1.000/1.500 euro, rispetto alle versioni con i motori attualmente in commercio, ritenuto adeguato e vendibile sul mercato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati