WP_Post Object ( [ID] => 669166 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-10-21 13:08:35 [post_date_gmt] => 2019-10-21 11:08:35 [post_content] => Arrivano conferme, le citycar di FCA, più nello specifico Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon avranno il motore ibrido. E' proprio cosi: i motori mild hybrid 'spingeranno' le piccole utilitarie entro i primissimi mesi del 2020, una mossa astuta di Fiat & Co. per mostrare come non si stia puntando solo su SUV, sport utility, crossover e affini. (Scopri qui, come le nuove normative anti-inquinamento hanno influenzato i futuri piani di FCA)

Cos'è e come funziona il motore ibrido mild hybrid?

Il mild hybrid o MHEV è una propulsione ibrida definita 'leggera', composta da un motore termico che lavora insieme a un alternatore/starter da 48 o 24 Volt e che fornisce potenza addizionale per abbassare i consumi e le emissioni. La tecnologia con l'alternatore permette di recuperare e immagazzinare l'energia elettrica, che viene generata in frenata, per poi essere sprigionata in fase di accellerazione oppure per aiutare la vettura nella fase del 'veleggio', il meccanismo attraverso cui il motore non spinge e fa avanzare il veicolo per inerzia, come se fosse “in folle”. Una delle tecnologie adottate dal motore per risparmiare carburante.

L'alternatore da 48 Volt

A sua volta, lo starter-alternatore viene alimentato da un'altra batteria dal peso, dalle capacità e dall'ingombro irrisorio (parliamo di una potenza inferiore ad 1 kWh). Da segnalare che anche la motorizzazione ibrida leggera, cosiddetta mild-hybrid, permette alle nuove Fiat Panda, 500 e Lancia Ypsilon di avere la completa omologazione ibrida, cosi come i vantaggi fiscali e di circolazione che ne conseguono.

Adattabile a qualsiasi piattaforma

Mentre un sistema ibrido 'full' necessita di una piattaforma studiata appositamente per ospitarne la tecnologia elettrificata, il motore mild-hybrid è in grado di accasarsi anche sulle vecchie piattaforme, cosi da adattarsi anche sulla 'vecchia' base della Fiat Panda, fiat 500 e Lancia Ypsilon.

Motori benzina e diesel in trasformazione

Ancora non sappiamo quali motori saranno affiancati alla tecnologia mild-hybrid ma possiamo presumere che il sistema entrerà in funzione sul motore 1.2 quattro cilindri Fire o sul due cilindri 0.9 TwinAir turbo benzina. I prezzi della nuova Lancia Ypsilon ibrida, cosi come quelli della nuova Fiat 500 e nuova Fiat Panda ibrida, saranno leggermente superiori a quelli delle controparti benzina-diesel. Bisogna, però, mettere in conto un risparmio in termini di carburante, consumi e varie agevolazioni che ne conseguiranno.

In uscita

Come già anticipato, l'uscita dei nuovi motori ibridi 'leggeri' per il gruppo FCA è prevista per l'inizio del 2020. [post_title] => Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon. L'ibrido nel 2020: come funziona [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-panda-500-lancia-ypsilon-2020-motore-mild-ibrido-come-funziona [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-27 08:41:48 [post_modified_gmt] => 2019-10-27 07:41:48 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=669166 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon. L’ibrido nel 2020: come funziona

Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon ibride, ecco il motore mild hybrid

Per Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon, dal 2020 anche la variante mild hybrid. Ultime news, come funziona il motore ibrido mild hybrid, motore, prezzi e uscita
Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon. L’ibrido nel 2020: come funziona


Arrivano conferme, le citycar di FCA, più nello specifico Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon avranno il motore ibrido. E’ proprio cosi: i motori mild hybrid ‘spingeranno’ le piccole utilitarie entro i primissimi mesi del 2020, una mossa astuta di Fiat & Co. per mostrare come non si stia puntando solo su SUV, sport utility, crossover e affini. (Scopri qui, come le nuove normative anti-inquinamento hanno influenzato i futuri piani di FCA)

Cos’è e come funziona il motore ibrido mild hybrid?

Il mild hybrid o MHEV è una propulsione ibrida definita ‘leggera’, composta da un motore termico che lavora insieme a un alternatore/starter da 48 o 24 Volt e che fornisce potenza addizionale per abbassare i consumi e le emissioni. La tecnologia con l’alternatore permette di recuperare e immagazzinare l’energia elettrica, che viene generata in frenata, per poi essere sprigionata in fase di accellerazione oppure per aiutare la vettura nella fase del ‘veleggio’, il meccanismo attraverso cui il motore non spinge e fa avanzare il veicolo per inerzia, come se fosse “in folle”. Una delle tecnologie adottate dal motore per risparmiare carburante.

L’alternatore da 48 Volt

A sua volta, lo starter-alternatore viene alimentato da un’altra batteria dal peso, dalle capacità e dall’ingombro irrisorio (parliamo di una potenza inferiore ad 1 kWh). Da segnalare che anche la motorizzazione ibrida leggera, cosiddetta mild-hybrid, permette alle nuove Fiat Panda, 500 e Lancia Ypsilon di avere la completa omologazione ibrida, cosi come i vantaggi fiscali e di circolazione che ne conseguono.

Adattabile a qualsiasi piattaforma

Mentre un sistema ibrido ‘full’ necessita di una piattaforma studiata appositamente per ospitarne la tecnologia elettrificata, il motore mild-hybrid è in grado di accasarsi anche sulle vecchie piattaforme, cosi da adattarsi anche sulla ‘vecchia’ base della Fiat Panda, fiat 500 e Lancia Ypsilon.

Motori benzina e diesel in trasformazione

Ancora non sappiamo quali motori saranno affiancati alla tecnologia mild-hybrid ma possiamo presumere che il sistema entrerà in funzione sul motore 1.2 quattro cilindri Fire o sul due cilindri 0.9 TwinAir turbo benzina. I prezzi della nuova Lancia Ypsilon ibrida, cosi come quelli della nuova Fiat 500 e nuova Fiat Panda ibrida, saranno leggermente superiori a quelli delle controparti benzina-diesel. Bisogna, però, mettere in conto un risparmio in termini di carburante, consumi e varie agevolazioni che ne conseguiranno.

In uscita

Come già anticipato, l’uscita dei nuovi motori ibridi ‘leggeri’ per il gruppo FCA è prevista per l’inizio del 2020.

Fiat Panda, Fiat 500 e Lancia Ypsilon. L’ibrido nel 2020: come funziona
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati