WP_Post Object ( [ID] => 669139 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-21 10:20:43 [post_date_gmt] => 2019-10-21 08:20:43 [post_content] => La segnalazione del traffico per Google Maps arriva anche per iOS e, in particolare, per l’iPhone. Già disponibile da un po’ di tempo per gli utenti Android, ora è sbarcata anche sui device della Mela la possibilità per gli utenti di segnalare incidenti, rallentamenti e autovelox. Ripercorrendo quello che Waze permette già da anni, aiutando gli automobilisti a trovare la strada più veloce.

Segnalazione traffico Google Maps: come funziona

Nella schermata di Google Maps, è ora presente il nuovo pulsante ‘+’ a destra. Basta premerlo, selezionare ‘Aggiungi un rapporto’ e segnalare il problema sulla strada: incidenti, autovelox, rallentamenti, lavori in corso, corsie chiuse, veicoli fermi e ostacoli sulla carreggiata. “Questa funzionalità è stata una delle più popolari su Android – l’annuncio sul blog di Big G - e siamo molto contenti di portarla anche su iOS”. Google sta estendendo la novità gradualmente, quindi alcuni utenti potrebbero non aver ancora disponibile questa nuova feature, ma arriverà per tutti nell’arco di qualche giorno.

Google Maps: una nuova funzione per gli ipovedenti

Il navigatore di Google ha introdotto anche una nuova guida vocale per facilitare l’orientamento degli ipovedenti, mentre si muovono a piedi. Fornisce indicazioni più dettagliate sul percorso da seguire, indicando anche i metri che mancano ad una svolta. Rassicurandolo di essere nella giusta direzione. In Italia, però, questo aggiornamento non è ancora disponibile: solamente negli Stati Uniti ed in Giappone è possibile attivarlo, sia su Android che iOS, ma immaginiamo sia nei programmi dell’azienda di Mountain View estenderlo anche al resto del mondo. [post_title] => Google Maps: arriva la segnalazione del traffico anche su iOS [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => google-maps-iphone-ios-traffico-incidenti-rallentamenti [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-21 10:20:43 [post_modified_gmt] => 2019-10-21 08:20:43 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=669139 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Google Maps: arriva la segnalazione del traffico anche su iOS

Si possono segnalare incidenti, rallentamenti e autovelox

Google Maps introduce la possibilità di segnalare problemi legati al traffico da parte degli utenti, anche sui dispositivi iOS e su iPhone in particolare. C'è anche una nuova funzione per facilitare gli spostamenti degli ipovedenti.
Google Maps: arriva la segnalazione del traffico anche su iOS

La segnalazione del traffico per Google Maps arriva anche per iOS e, in particolare, per l’iPhone. Già disponibile da un po’ di tempo per gli utenti Android, ora è sbarcata anche sui device della Mela la possibilità per gli utenti di segnalare incidenti, rallentamenti e autovelox. Ripercorrendo quello che Waze permette già da anni, aiutando gli automobilisti a trovare la strada più veloce.

Segnalazione traffico Google Maps: come funziona

Nella schermata di Google Maps, è ora presente il nuovo pulsante ‘+’ a destra. Basta premerlo, selezionare ‘Aggiungi un rapporto’ e segnalare il problema sulla strada: incidenti, autovelox, rallentamenti, lavori in corso, corsie chiuse, veicoli fermi e ostacoli sulla carreggiata. “Questa funzionalità è stata una delle più popolari su Android – l’annuncio sul blog di Big G – e siamo molto contenti di portarla anche su iOS”.

Google sta estendendo la novità gradualmente, quindi alcuni utenti potrebbero non aver ancora disponibile questa nuova feature, ma arriverà per tutti nell’arco di qualche giorno.

Google Maps: una nuova funzione per gli ipovedenti

Il navigatore di Google ha introdotto anche una nuova guida vocale per facilitare l’orientamento degli ipovedenti, mentre si muovono a piedi. Fornisce indicazioni più dettagliate sul percorso da seguire, indicando anche i metri che mancano ad una svolta. Rassicurandolo di essere nella giusta direzione.

In Italia, però, questo aggiornamento non è ancora disponibile: solamente negli Stati Uniti ed in Giappone è possibile attivarlo, sia su Android che iOS, ma immaginiamo sia nei programmi dell’azienda di Mountain View estenderlo anche al resto del mondo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati