WP_Post Object ( [ID] => 670899 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-10-25 16:12:20 [post_date_gmt] => 2019-10-25 14:12:20 [post_content] => In questi giorni Suzuki è grande protagonista al Tokyo Motor Show 2019 dove presenta diverse anteprime assolute, cinque quelle automobilistiche, che danno una panoramica ampia sulla visione futura della mobilità secondo la Casa di Hamamatsu. A pochi mesi dall'ingresso nell'anno del centenario, visto che nel 2020 Suzuki festeggerà il suo 100° anniversario, il costruttore giapponese guarda al futuro con una serie di prodotti originali e all'avanguardia.

Suzuki Waku Spo

La Suzuki Waku Spo è il prototipo di una compatta di segmento A con motorizzazione ibrida plug-in e carrozzeria trasformabile, pensata per assecondare necessità differenti di trasporto che possono sorgere all'interno di una famiglia. Questo concept nasce come auto che può essere condivisa da tutti i membri del nucleo familiare, assumendo le forme da filante tre volumi oppure da pratica wagon. La Waku Spo permette anche di modificare l'aspetto della griglia frontale e il layout della plancia, dove sono presenti diversi display digitali.

Suzuki Hanare

La Hanare è un concept con le forme da monovolume ed è equipaggiata con un motore elettrico. Dotata di tecnologia di guida autonoma, questa vettura ha uno spazio interno ampio pensato per godersi il comfort del viaggio in massima libertà. Automazione e intelligenza artificiale sono le caratteristiche di questo prototipo che si propone come una sorta di stanza mobile su ruote pensata per il benessere dei suoi occupanti, dando loro la possibilità di rilassarsi o di lavorare in un ambiente connesso.

Suzuki Hustler Concept

Al Salone di Tokyo Suzuki propone anche due nuove interpretazioni della Hustler, crossover ultracompatto di grande successo sul mercato giapponese. La prima variante (quella nell'immagine in copertina) è caratterizzata da un look personalizzato che unisce stile e funzionalità per l'uso quotidiano e i viaggi fuori città. La seconda invece, con livrea arancione, esalta le qualità di robustezza a forza del modello con una serie di accessori come il massiccio portapacchi e nuovi colori, sticker e wrapping del tetto.

Suzuki Every

Altra novità di Suzuki è una sorta di nursey su quattro ruote che si basa sul mini commerciale Every, realizzato in collaborazione con Combi, azienda attiva nel settore dei prodotti per l'infanzia e delle puericultura. Il veicolo, pensato per le esigenze dei neo genitori, è dotato di fasciatoio per il cambio dei pannolini e dell'occorrente per l'allattamento. Il mezzo rappresenta un punto d'appoggio ideale per gestire i bambini più piccoli durante le manifestazioni pubbliche, in condizioni meteo avverse e in tutti i casi di emergenza.

Non arriveranno in Europa

Nessuno di cinque prototipi presentati da Suzuki a Tokyo è per il momento destinato ad essere commercializzato in Europa. Alle kermesse nipponica accanto ai nuovi concept, la Casa di Hamamatsu espone anche numerosi modelli di serie tra le quali ci sono anche le versioni per il mercato giapponese di Vitara, Jimny, Swift Sport e S-Cross. [post_title] => Suzuki al Tokyo Motor Show 2019 con cinque anteprime mondiali [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => suzuki-tokyo-motor-show-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-25 16:16:59 [post_modified_gmt] => 2019-10-25 14:16:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=670899 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Suzuki al Tokyo Motor Show 2019 con cinque anteprime mondiali [FOTO]

Un quintetto all'insegna dell'avanguardia e dell'originalità

Suzuki schiera un quintetto di originali ed inediti prototipi al Salone di Tokyo 2019 dove debuttano in anteprima la Waku Spo, la Hanare, due versioni della Hustler concept e la Every Combi.

In questi giorni Suzuki è grande protagonista al Tokyo Motor Show 2019 dove presenta diverse anteprime assolute, cinque quelle automobilistiche, che danno una panoramica ampia sulla visione futura della mobilità secondo la Casa di Hamamatsu.

A pochi mesi dall’ingresso nell’anno del centenario, visto che nel 2020 Suzuki festeggerà il suo 100° anniversario, il costruttore giapponese guarda al futuro con una serie di prodotti originali e all’avanguardia.

Suzuki Waku Spo

La Suzuki Waku Spo è il prototipo di una compatta di segmento A con motorizzazione ibrida plug-in e carrozzeria trasformabile, pensata per assecondare necessità differenti di trasporto che possono sorgere all’interno di una famiglia. Questo concept nasce come auto che può essere condivisa da tutti i membri del nucleo familiare, assumendo le forme da filante tre volumi oppure da pratica wagon. La Waku Spo permette anche di modificare l’aspetto della griglia frontale e il layout della plancia, dove sono presenti diversi display digitali.

Suzuki Hanare

La Hanare è un concept con le forme da monovolume ed è equipaggiata con un motore elettrico. Dotata di tecnologia di guida autonoma, questa vettura ha uno spazio interno ampio pensato per godersi il comfort del viaggio in massima libertà. Automazione e intelligenza artificiale sono le caratteristiche di questo prototipo che si propone come una sorta di stanza mobile su ruote pensata per il benessere dei suoi occupanti, dando loro la possibilità di rilassarsi o di lavorare in un ambiente connesso.

Suzuki Hustler Concept

Al Salone di Tokyo Suzuki propone anche due nuove interpretazioni della Hustler, crossover ultracompatto di grande successo sul mercato giapponese. La prima variante (quella nell’immagine in copertina) è caratterizzata da un look personalizzato che unisce stile e funzionalità per l’uso quotidiano e i viaggi fuori città. La seconda invece, con livrea arancione, esalta le qualità di robustezza a forza del modello con una serie di accessori come il massiccio portapacchi e nuovi colori, sticker e wrapping del tetto.

Suzuki Every

Altra novità di Suzuki è una sorta di nursey su quattro ruote che si basa sul mini commerciale Every, realizzato in collaborazione con Combi, azienda attiva nel settore dei prodotti per l’infanzia e delle puericultura. Il veicolo, pensato per le esigenze dei neo genitori, è dotato di fasciatoio per il cambio dei pannolini e dell’occorrente per l’allattamento. Il mezzo rappresenta un punto d’appoggio ideale per gestire i bambini più piccoli durante le manifestazioni pubbliche, in condizioni meteo avverse e in tutti i casi di emergenza.

Non arriveranno in Europa

Nessuno di cinque prototipi presentati da Suzuki a Tokyo è per il momento destinato ad essere commercializzato in Europa. Alle kermesse nipponica accanto ai nuovi concept, la Casa di Hamamatsu espone anche numerosi modelli di serie tra le quali ci sono anche le versioni per il mercato giapponese di Vitara, Jimny, Swift Sport e S-Cross.

Suzuki al Tokyo Motor Show 2019 con cinque anteprime mondiali [FOTO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati