WP_Post Object ( [ID] => 671029 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-10-27 09:50:11 [post_date_gmt] => 2019-10-27 08:50:11 [post_content] => In casa Hyundai l'innovazione procede a gran ritmo e uno dei più recenti frutti di questo processo è lo sviluppo del primo Smart Cruise Control basato sul Machine Learning (SCC-ML), una tecnologia che apprende dallo stile di guida del conducente e dal suo comportamento nella guida autonoma per offrire un'esperienza personalizzata su misura. 

Sfrutta l'intelligenza artificiale

Grazie all'intelligenza artificiale utilizzata da diversi sistemi ADAS, questa tecnologia sarà in grado di essere implementata tra non molto sui futuri veicoli di Hyundai. Lo Smart Cruise Control, sistema che consente di mantenere la distanza dal veicolo che precede viaggiando alla velocità impostata dal conducente, in questa particolare e avanzata versione si combina con l'intelligenza artificiale per assimilare le abitudini di guida del conducente, attraverso il machine learning.

Le pecche degli attuali sistemi SCC

Attualmente i sistemi di Smart Cruise Control prevedono che sia il guidatore a impostare manuale i parametri di guida, come distanza dal veicolo che precede e accelerazione. In questo modo non è possibile affinare e ottimizzare tali impostazioni sulla base del comportamento e dello stile di guida di chi si trova al volante.

Così funziona il SCC-ML di Hyundai

Il nuovo SCC-ML di Hyundai opera invece in maniera diversa: i sensori come la camera e il radar frontale acquisiscono costantemente le informazioni di guida e le inviano al computer centralizzato che estrae i dettagli rilevanti per identificare lo stile di guida del guidatore. In questo processo, viene applicato un algoritmo di intelligenza artificiale con machine learning. Lo stile di guida può essere articolato in tre parti: distanza dal veicolo precedente, accelerazione (intensità dell'accelerazione) e reattività (quanto rapidamente il sistema risponde ai cambiamenti). Inoltre, vengono considerate le condizioni di guida e la velocità: ad esempio mantenersi a distanza più ravvicinata a velocità più basse, come in città, e più elevata quando si guida a velocità più alte.

Oltre 10.000 modelli di guida per un'ampia flessibilità

Considerando le diverse condizioni, il nuovo SCC-ML effettua delle analisi riconoscendo oltre 10.000 modelli di guida e sviluppa una tecnologia Smart Cruise Control flessibile che si può adattare a qualsiasi guidatore. Le informazioni sullo stile di guida sono aggiornate regolarmente attraverso sensori, e riflettono quello più recente tenuto dal conducente. Inoltre, il sistema SCC-ML è programmato specificatamente per evitare di apprendere comportamenti di guida non sicuri, aumentando quindi affidabilità e sicurezza. Insieme al sistema Highway Driving Assist con assistenza automatica per il cambio di corsia, in arrivo prossimamente, il nuovo SCC-ML raggiunge la guida autonoma di Livello 2.5. [post_title] => Hyundai presenta l'inedito Smart Cruise Control basato sul Machine Learning [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-smart-cruise-control-machine-learning [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-25 17:51:14 [post_modified_gmt] => 2019-10-25 15:51:14 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=671029 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai presenta l’inedito Smart Cruise Control basato sul Machine Learning

Apprende e si adatta ai comportamenti del conducente

Hyundai ha sviluppato un innovativo Smart Cruise Control basato su Machine Learning che si adatta in maniera ottimale e automatica allo stile di guida del conducente.
Hyundai presenta l’inedito Smart Cruise Control basato sul Machine Learning

In casa Hyundai l’innovazione procede a gran ritmo e uno dei più recenti frutti di questo processo è lo sviluppo del primo Smart Cruise Control basato sul Machine Learning (SCC-ML), una tecnologia che apprende dallo stile di guida del conducente e dal suo comportamento nella guida autonoma per offrire un’esperienza personalizzata su misura. 

Sfrutta l’intelligenza artificiale

Grazie all’intelligenza artificiale utilizzata da diversi sistemi ADAS, questa tecnologia sarà in grado di essere implementata tra non molto sui futuri veicoli di Hyundai. Lo Smart Cruise Control, sistema che consente di mantenere la distanza dal veicolo che precede viaggiando alla velocità impostata dal conducente, in questa particolare e avanzata versione si combina con l’intelligenza artificiale per assimilare le abitudini di guida del conducente, attraverso il machine learning.

Le pecche degli attuali sistemi SCC

Attualmente i sistemi di Smart Cruise Control prevedono che sia il guidatore a impostare manuale i parametri di guida, come distanza dal veicolo che precede e accelerazione. In questo modo non è possibile affinare e ottimizzare tali impostazioni sulla base del comportamento e dello stile di guida di chi si trova al volante.

Così funziona il SCC-ML di Hyundai

Il nuovo SCC-ML di Hyundai opera invece in maniera diversa: i sensori come la camera e il radar frontale acquisiscono costantemente le informazioni di guida e le inviano al computer centralizzato che estrae i dettagli rilevanti per identificare lo stile di guida del guidatore. In questo processo, viene applicato un algoritmo di intelligenza artificiale con machine learning.

Lo stile di guida può essere articolato in tre parti: distanza dal veicolo precedente, accelerazione (intensità dell’accelerazione) e reattività (quanto rapidamente il sistema risponde ai cambiamenti). Inoltre, vengono considerate le condizioni di guida e la velocità: ad esempio mantenersi a distanza più ravvicinata a velocità più basse, come in città, e più elevata quando si guida a velocità più alte.

Oltre 10.000 modelli di guida per un’ampia flessibilità

Considerando le diverse condizioni, il nuovo SCC-ML effettua delle analisi riconoscendo oltre 10.000 modelli di guida e sviluppa una tecnologia Smart Cruise Control flessibile che si può adattare a qualsiasi guidatore. Le informazioni sullo stile di guida sono aggiornate regolarmente attraverso sensori, e riflettono quello più recente tenuto dal conducente. Inoltre, il sistema SCC-ML è programmato specificatamente per evitare di apprendere comportamenti di guida non sicuri, aumentando quindi affidabilità e sicurezza.

Insieme al sistema Highway Driving Assist con assistenza automatica per il cambio di corsia, in arrivo prossimamente, il nuovo SCC-ML raggiunge la guida autonoma di Livello 2.5.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati