WP_Post Object ( [ID] => 671048 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-10-28 09:55:12 [post_date_gmt] => 2019-10-28 08:55:12 [post_content] => In occasione delle Finali Mondiali del Cavallino al Mugello è stata presentata la Ferrari 488 GT3 EVO, nuova versione dell'auto da corsa di Maranello che gareggerà nei principali campionati GT nella stagione sportiva 2020. Grazie ad un nuovo pacchetto evolutivo i tecnici della Rossa sono riuscita a perfezionare e migliorare alcuni aspetti di una vettura che è tra le più vincenti nella storia della Ferrari.

Miglioramenti su più fronti

La Ferrari 488 GT3 EVO concentra le migliorie in alcune aree come l'aerodinamica, la dinamica veicolo, l'ergonomia, la sicurezza e l'affidabilità. Aspetti sui quali si è intervenuto sempre nel rispetto dei rigorosi limiti prestazionali imposti dal regolamento FIA in termini di potenza ed efficienza aerodinamica.

L'evoluzione sul frontale

Gli ingegneri di Maranello che si sono occupati dell'aerodinamica della 488 GT3 EVO 2020 hanno lavorato per garantire alla vettura una maggiore stabilità tramite una riprogettazione del frontale. Così dopo un lungo lavoro di simulazione CFD e sessioni in galleria del vento, è stato realizzato un nuovo paraurti che presenta una sezione frontale ridotta nella zona al di sotto dei proiettori. Questo ha permesso di alloggiare all'interno dei nuovi volumi una coppia di flick che generano un carico verticali più efficace, rendendo più stabile la vettura senza modificarne l'equilibrio aerodinamico. Tra le altre novità della 488 GT3 ci sono le feritoie più grandi sopra il passaruota, mentre quelle posteriori sono state completamente riprogettate, così come la parte anteriore della porte, ulteriormente restremata per una migliore canalizzazione dei flussi sulla fiancata.

Passo aumentato e baricentro più basso

Per quanto riguarda invece la dinamica veicolo, una delle armi vincenti della 488 GT3, Ferrari è intervenuta aumentando il passo, ora identico a quello della 488 GTE, al fine di ottimizzare l'utilizzo degli pneumatici. La vettura è stato inoltre alleggerita, con un abbassamento del baricentro.

Nuovo controllo sul motore V8

Relativamente al motore, il propulsore V8 non è cambiato in termini prestazionali o di componentistica, ma beneficia di un nuovo controllo che garantisce, come spiega Ferrari, maggiore affidabilità e un'erogazione più pulita e precisa della coppia. A ciò si aggiungono alcune migliorie sull'elettronica, in particolare a livello di controlli veicolo (tra cui ABS e Traction Control).

Un nuovo sedile più robusto e leggero

La Ferrari 488 GT3 2020 dispone di alcuni accorgimenti anche nell'abitacolo, dove debutta un sedile inedito, sviluppato insieme a Sabelt per equipaggiare sia la GT3 sia la GTE, che risponde alle nuove normative di sicurezza FIA, garantisce maggiore rigidezza e robustezza, con un risparmio di peso di 2,4 chilogrammi. Anche le cinture sono state modificate tramite l'introduzione dei nuovi nastri e di una nuova fibbia.

Dotazione di serie, optional e pacchetto 24H/Endurance

Per le gare di durata Ferrari ha sviluppato il pacchetto addizionale 24H/Endurance, pensato per i clienti interessati a questo tipo di competizioni. Nella dotazione di base sono compresi: paraurti anteriore con fari supplementari, innesti per il rifornimento rapido dell'olio motore e del liquido di raffreddamento, frizione in carbonio, pinze freno derivate dalla GTE e dadi delle ruote in acciaio. Nella lista degli optional troviamo invece i sensori di livello del liquido di raffreddamento, di segnalazione del comportamento rifornimento con luce di avvertimento e fari principali a LED da 4500 lumen per faro. Le misure tecniche introdotte con la versione 2020 della Ferrari 488 GT3 EVO sono disponibili anche come kit di aggiornamento per le vetture esistenti. [post_title] => Ferrari 488 GT3 EVO 2020: svelata la nuova supercar che correrà nei campionati GT [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ferrari-488-gt3-evo-2020-motorosport-motore-cavalli [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-28 10:45:21 [post_modified_gmt] => 2019-10-28 09:45:21 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=671048 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ferrari 488 GT3 EVO 2020: svelata la nuova supercar che correrà nei campionati GT

Diverse migliorie tecniche per prestazioni ancora più incisive

La Ferrari 488 GT3 EVO è l'aggiornata ed evoluta versione da corsa del Cavallino per le competizioni GT della stagione sportiva 2020. La vettura adotta una serie di migliorie in termini di aerodinamica, peso, sicurezza e stabilità.

In occasione delle Finali Mondiali del Cavallino al Mugello è stata presentata la Ferrari 488 GT3 EVO, nuova versione dell’auto da corsa di Maranello che gareggerà nei principali campionati GT nella stagione sportiva 2020.

Grazie ad un nuovo pacchetto evolutivo i tecnici della Rossa sono riuscita a perfezionare e migliorare alcuni aspetti di una vettura che è tra le più vincenti nella storia della Ferrari.

Miglioramenti su più fronti

La Ferrari 488 GT3 EVO concentra le migliorie in alcune aree come l’aerodinamica, la dinamica veicolo, l’ergonomia, la sicurezza e l’affidabilità. Aspetti sui quali si è intervenuto sempre nel rispetto dei rigorosi limiti prestazionali imposti dal regolamento FIA in termini di potenza ed efficienza aerodinamica.

L’evoluzione sul frontale

Gli ingegneri di Maranello che si sono occupati dell’aerodinamica della 488 GT3 EVO 2020 hanno lavorato per garantire alla vettura una maggiore stabilità tramite una riprogettazione del frontale. Così dopo un lungo lavoro di simulazione CFD e sessioni in galleria del vento, è stato realizzato un nuovo paraurti che presenta una sezione frontale ridotta nella zona al di sotto dei proiettori. Questo ha permesso di alloggiare all’interno dei nuovi volumi una coppia di flick che generano un carico verticali più efficace, rendendo più stabile la vettura senza modificarne l’equilibrio aerodinamico. Tra le altre novità della 488 GT3 ci sono le feritoie più grandi sopra il passaruota, mentre quelle posteriori sono state completamente riprogettate, così come la parte anteriore della porte, ulteriormente restremata per una migliore canalizzazione dei flussi sulla fiancata.

Passo aumentato e baricentro più basso

Per quanto riguarda invece la dinamica veicolo, una delle armi vincenti della 488 GT3, Ferrari è intervenuta aumentando il passo, ora identico a quello della 488 GTE, al fine di ottimizzare l’utilizzo degli pneumatici. La vettura è stato inoltre alleggerita, con un abbassamento del baricentro.

Nuovo controllo sul motore V8

Relativamente al motore, il propulsore V8 non è cambiato in termini prestazionali o di componentistica, ma beneficia di un nuovo controllo che garantisce, come spiega Ferrari, maggiore affidabilità e un’erogazione più pulita e precisa della coppia. A ciò si aggiungono alcune migliorie sull’elettronica, in particolare a livello di controlli veicolo (tra cui ABS e Traction Control).

Un nuovo sedile più robusto e leggero

La Ferrari 488 GT3 2020 dispone di alcuni accorgimenti anche nell’abitacolo, dove debutta un sedile inedito, sviluppato insieme a Sabelt per equipaggiare sia la GT3 sia la GTE, che risponde alle nuove normative di sicurezza FIA, garantisce maggiore rigidezza e robustezza, con un risparmio di peso di 2,4 chilogrammi. Anche le cinture sono state modificate tramite l’introduzione dei nuovi nastri e di una nuova fibbia.

Dotazione di serie, optional e pacchetto 24H/Endurance

Per le gare di durata Ferrari ha sviluppato il pacchetto addizionale 24H/Endurance, pensato per i clienti interessati a questo tipo di competizioni. Nella dotazione di base sono compresi: paraurti anteriore con fari supplementari, innesti per il rifornimento rapido dell’olio motore e del liquido di raffreddamento, frizione in carbonio, pinze freno derivate dalla GTE e dadi delle ruote in acciaio. Nella lista degli optional troviamo invece i sensori di livello del liquido di raffreddamento, di segnalazione del comportamento rifornimento con luce di avvertimento e fari principali a LED da 4500 lumen per faro.

Le misure tecniche introdotte con la versione 2020 della Ferrari 488 GT3 EVO sono disponibili anche come kit di aggiornamento per le vetture esistenti.

Ferrari 488 GT3 EVO 2020: svelata la nuova supercar che correrà nei campionati GT
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati