WP_Post Object ( [ID] => 671234 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-10-28 15:24:24 [post_date_gmt] => 2019-10-28 14:24:24 [post_content] => Hyundai ed Enel X hanno siglato un accordo per rendere più conveniente e semplice la mobilità elettrica, proponendo ai clienti Kona Electric e Ioniq Electric soluzioni integrate per la ricarica domestica e pubblica. 

Hyundai porta in casa la JuiceBox di Enel X

Acquistando le versioni elettriche di Hyundai Kona e Ioniq si potrà infatti usufruire dell'installazione dell'infrastruttura di ricarica domestica "JuiceBox" di Enel X, soluzione pratica, veloce e intelligente per fare il pieno di energia in casa. L'offerta comprende anche la possibilità di ricaricare l'auto presso le infrastrutture di ricarica pubbliche di Enel X, in Italia e in Europa, anche in modalità fast.

Due livelli di potenza per la JuiceBox

La JuiceBox è disponibile in due versioni di diversa potenza (3,7 kW o 7,4 kW) e permette di monitorare lo stato di ricarica attraverso luci a LED o da remoto, tramite app JuicePass di Enel X. La collaborazione tra le due aziende è un ulteriore passo nella volontà di Hyundai ed Enel X di affiancare e guidare gli automobilisti nella transizione verso la mobilità sostenibile. Grazie all'intervento di Enel X, Hyundai offre ai suoi clienti una consulenza completa che comprende il sopralluogo a casa per verificare l'adeguatezza dell'impianto elettrico e gli eventuali interventi di adattamento necessari, l'installazione della JuiceBox e il collegamento al contatore elettrico. Inoltre il pacchetto prevede anche l'assistenza tecnica tramite un contact center dedicato, la connessione al sistema di controllo remoto EMM (Electric-Mobility Management) e una garanzia estesa a 5 anni sulla JuiceBox.

Tre pacchetti disponibili

Il cliente può scegliere fra tre diversi pacchetti: Juice Pack Home, che include fornitura della JuiceBox, servizio di Home Check e installazione; Juice Pack Full e Juice Pack Full Plus che consentono anche di usufruire dell'intera rete di infrastrutture pubbliche, presenti sull'app Juice Pass di Enel X. Le ultime due soluzioni includono un pacchetto di kWh da utilizzare in 24 mesi (salvo esaurimento anticipato): 780 kWh con Juice Pack Full e 1.620 kWh con Juice Pack Full Plus, equivalenti rispettivamente a circa 5.000 e oltre 10.000 km di percorrenza per il Full Plus. Inclusi anche due anni di servizio illimitato per la prenotazione delle Infrastrutture di Ricarica (IdR) e la card per la ricarica dalle colonnine (da utilizzare in alternativa alla app). [post_title] => Hyundai e Enel X insieme per semplificare e rendere più conveniente la mobilità elettrica [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-enel-x-juicebox-kona-electric-ioniq-electric [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-28 15:28:58 [post_modified_gmt] => 2019-10-28 14:28:58 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=671234 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai e Enel X insieme per semplificare e rendere più conveniente la mobilità elettrica

Soluzioni integrate di ricarica per Kona e Ioniq elettriche

Hyundai ed Enel X hanno stretto un accordo di collaborazione che porta l'infrastruttura di ricarica JuiceBox nell'abitazione dei clienti di Kona Electric e Ioniq Electric. L'offerta è declinata in tre diversi pacchetti.
Hyundai e Enel X insieme per semplificare e rendere più conveniente la mobilità elettrica

Hyundai ed Enel X hanno siglato un accordo per rendere più conveniente e semplice la mobilità elettrica, proponendo ai clienti Kona Electric e Ioniq Electric soluzioni integrate per la ricarica domestica e pubblica. 

Hyundai porta in casa la JuiceBox di Enel X

Acquistando le versioni elettriche di Hyundai Kona e Ioniq si potrà infatti usufruire dell’installazione dell’infrastruttura di ricarica domestica “JuiceBox” di Enel X, soluzione pratica, veloce e intelligente per fare il pieno di energia in casa. L’offerta comprende anche la possibilità di ricaricare l’auto presso le infrastrutture di ricarica pubbliche di Enel X, in Italia e in Europa, anche in modalità fast.

Due livelli di potenza per la JuiceBox

La JuiceBox è disponibile in due versioni di diversa potenza (3,7 kW o 7,4 kW) e permette di monitorare lo stato di ricarica attraverso luci a LED o da remoto, tramite app JuicePass di Enel X. La collaborazione tra le due aziende è un ulteriore passo nella volontà di Hyundai ed Enel X di affiancare e guidare gli automobilisti nella transizione verso la mobilità sostenibile.

Grazie all’intervento di Enel X, Hyundai offre ai suoi clienti una consulenza completa che comprende il sopralluogo a casa per verificare l’adeguatezza dell’impianto elettrico e gli eventuali interventi di adattamento necessari, l’installazione della JuiceBox e il collegamento al contatore elettrico. Inoltre il pacchetto prevede anche l’assistenza tecnica tramite un contact center dedicato, la connessione al sistema di controllo remoto EMM (Electric-Mobility Management) e una garanzia estesa a 5 anni sulla JuiceBox.

Tre pacchetti disponibili

Il cliente può scegliere fra tre diversi pacchetti: Juice Pack Home, che include fornitura della JuiceBox, servizio di Home Check e installazione; Juice Pack Full e Juice Pack Full Plus che consentono anche di usufruire dell’intera rete di infrastrutture pubbliche, presenti sull’app Juice Pass di Enel X.

Le ultime due soluzioni includono un pacchetto di kWh da utilizzare in 24 mesi (salvo esaurimento anticipato): 780 kWh con Juice Pack Full e 1.620 kWh con Juice Pack Full Plus, equivalenti rispettivamente a circa 5.000 e oltre 10.000 km di percorrenza per il Full Plus. Inclusi anche due anni di servizio illimitato per la prenotazione delle Infrastrutture di Ricarica (IdR) e la card per la ricarica dalle colonnine (da utilizzare in alternativa alla app).

Hyundai e Enel X insieme per semplificare e rendere più conveniente la mobilità elettrica
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati