Opel: in arrivo otto modelli elettrificati entro il 2021

Opel: in arrivo otto modelli elettrificati entro il 2021

Dopo Corsa-e e Grandland ibrida, altre novità in arrivo

Opel prosegue la sua offensiva sull'elettrificazione ed annuncia l'arrivo di otto modelli elettrici o ibridi entro il 2021. Oltre alle già presentate Corsa-e e Grandland X ibrida, toccherà ai veicoli commerciali, a Mokka X e Astra
Opel: in arrivo otto modelli elettrificati entro il 2021

L’offensiva elettrica di Opel prosegue, con l’obiettivo di elettrificare tutta la gamma entro il 2024. Un traguardo più a breve termine è quello fissato per il 2021, quando il marchio di Russelsheim proporrà otto veicoli elettrificati. Due sono già stati presentati, cioè la Corsa-e e la Grandland X Hybrid4, mentre altri modelli arriveranno nel corso dei prossimi due anni.

“Con questa gamma di prodotti saremo in una posizione eccellente per realizzare gli ambiziosi obiettivi futuri sulle emissioni in Europa – ha dichiarato Michael Lohscheller, CEO di Opel – La mobilità elettrica svolge un ruolo fondamentale a tal fine”.

Il piano Opel per l’elettrificazione

Il prossimo anno verranno aggiunti alla gamma di veicoli elettrici Opel la versione elettrica a batteria di Vivaro e la versione elettrica del successore di Mokka X. Nel 2021 verranno poi inserite le varianti a trazione elettrica dei modelli Combo Cargo e Combo Life e la versione elettrica di Zafira Life. La gamma di veicoli elettrificati del marchio del fulmine includerà inoltre una versione elettrica della prossima generazione di Astra.

Opel ed i motori endotermici

La casa tedesca, tuttavia, non abbandonerà i motori più classici, anzi lo stesso amministratore delegato di Opel annuncia: “Tuttavia, anche i nostri ultra-moderni ed efficientissimi motori endotermici e il lavoro di ricerca svolto sulle celle a combustibile presso il Centro di Competenza di Rüsselsheim contribuiranno in modo significativo alla sostenibilità della nostra Azienda e alla sua capacità di sostenere le sfide del futuro”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati