WP_Post Object ( [ID] => 671848 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-10-31 10:19:40 [post_date_gmt] => 2019-10-31 09:19:40 [post_content] => La Mercedes Classe A Sedan ha ampliato la gamma delle compatte della Stella ed è stata presentata qualche mese fa, ma ora il marchio tedesco ha incrementato l’offerta motori, introducendo la versione 200d. Si tratta del modello con propulsore 2.0 diesel da 150 cavalli (è disponibile anche la 220d da 190 CV), che risponde alle nuove normative Euro 6d. Una versione annunciata dalla casa di Stoccarda come più parca nei consumi e nelle emissioni, ma in grado di mantenere il piacere di guida ed il comfort tipico di Mercedes. Abbiamo avuto l’occasione di verificare se effettivamente è davvero così, potendoci mettere al volante di questa versione sulle strade nei dintorni proprio di Stoccarda, percorrendo poco più di un centinaio di chilometri.

Il nuovo motore 200d sulla Classe A Sedan

Non parliamo dell’estetica di questa vettura, visto che si tratta esclusivamente di un nuovo motore, e vi rimandiamo all'articolo di qualche mese fa, per parlare anche di quell’aspetto. Anche gli interni non presentano novità, per un modello che strizza l’occhio particolarmente alla tecnologia, con il nuovissimo sistema multimediale MBUX, grazie al quale la Classe A Sedan è sempre connessa. Come dicevamo, la novità è il motore 1950 cc diesel con 150 cavalli di potenza e 320 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico ad otto rapporti. La casa della Stella ha dichiarato una velocità massima di 227 km/h (non l’abbiamo potuta verificare, ma ci è parso comunque un valore raggiungibile), emissioni comprese tra 108 e 119 g/km di CO2 ed un consumo medio nel ciclo combinato compreso tra 4,1 e 4,5 litri ogni 100 chilometri (ne parleremo più tardi).

Come va la Mercedes Classe A Sedan 200d

Ora è tempo di metterci al volante di questa vettura, percorrendo un percorso misto tra un tratto di strada a scorrimento veloce, un po’ di strada extraurbana ed attraversando anche qualche paese nei dintorni di Stoccarda. Un tracciato abbastanza completo, seppur non particolarmente lungo. Sufficiente per avere prime impressioni, aspettando di avere la vettura per una prova completa. In città, la Classe A Sedan 200d ha mostrato il giusto sprint per superare incroci e rotonde, anche in modalità 'Comfort', mentre le sospensioni ci sono apparse un po’ rigide, affrontando i dossi o un asfalto più sconnesso. Siamo poi entrati nel tratto di strada a scorrimento veloce, dove abbiamo mantenuto una velocità media attorno ai 110/120 chilometri orari, ed abbiamo potuto notare una buona silenziosità all’interno dell’abitacolo, senza avvertire particolari fastidi dai rumori della strada, con comfort e fluidità di marcia. Utilizzando il Cruise Control Adattivo, inoltre, si può viaggiare ancor più in serenità, con l’unica avvertenza di tenere sempre le mani sul volante, nonostante la vettura sia in grado di affrontare le curve in maniera autonoma. Percorrendo, infine, il tratto extraurbano, la Mercedes Classe A Sedan 200d ha mostrato la sua anima anche un po’ sportiva, soprattutto inserendo la modalità di guida ’Sport’. La spinta è piuttosto robusta, soprattutto ai bassi regimi, con un’ottima stabilità in curva ed uno sterzo preciso e consistente. Se utilizziamo la modalità ‘Comfort’ ed ancor di più in ‘Eco’, la spinta arriva con qualche frazione di secondo di ritardo, mantenendo tuttavia una buona fluidità durante la marcia.

Mercedes Classe A Sedan 200d: consumi e prezzi

Come promesso, parliamo un po’ di consumi. Il computer di bordo ci ha mostrato un consumo medio di 5,8 litri ogni 100 chilometri (17,24 km/l), quindi un po’ più alto di quanto dichiarato (come accade di consuetudine), ma un dato sicuramente interessante. Il percorso è stato di 107 chilometri, completato in 2 ore e 15 minuti e con una velocità media di 47 chilometri orari. Chiudiamo con i prezzi della nuova Mercedes Classe A Sedan 200d: il listino per l’Italia, dove è già ordinabile (arriverà a breve in concessionaria), parte da 34.000 euro per l’allestimento d’ingresso Executive, salendo fino a 39.166 euro per la versione top di gamma denominata Premium. [post_title] => Mercedes Classe A Sedan 200d: la PROVA SU STRADA del nuovo diesel [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-classe-a-sedan-200d-diesel-motore-prova-prezzi-consumi-uscita [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-10-31 10:27:06 [post_modified_gmt] => 2019-10-31 09:27:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=671848 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes Classe A Sedan 200d: la PROVA SU STRADA del nuovo diesel

Sulle strade di Stoccarda con il 2.0 diesel da 150 CV

La Mercedes Classe A Sedan 200d è arrivata con un nuovo motore diesel: il 2.0 da 150 cavalli. Abbiamo avuto l'occasione di provarlo sulle strade di Stoccarda: le nostre sensazioni di guida, i consumi ed i prezzi di questa versione.

La Mercedes Classe A Sedan ha ampliato la gamma delle compatte della Stella ed è stata presentata qualche mese fa, ma ora il marchio tedesco ha incrementato l’offerta motori, introducendo la versione 200d. Si tratta del modello con propulsore 2.0 diesel da 150 cavalli (è disponibile anche la 220d da 190 CV), che risponde alle nuove normative Euro 6d.

Una versione annunciata dalla casa di Stoccarda come più parca nei consumi e nelle emissioni, ma in grado di mantenere il piacere di guida ed il comfort tipico di Mercedes. Abbiamo avuto l’occasione di verificare se effettivamente è davvero così, potendoci mettere al volante di questa versione sulle strade nei dintorni proprio di Stoccarda, percorrendo poco più di un centinaio di chilometri.

Il nuovo motore 200d sulla Classe A Sedan

Non parliamo dell’estetica di questa vettura, visto che si tratta esclusivamente di un nuovo motore, e vi rimandiamo all’articolo di qualche mese fa, per parlare anche di quell’aspetto. Anche gli interni non presentano novità, per un modello che strizza l’occhio particolarmente alla tecnologia, con il nuovissimo sistema multimediale MBUX, grazie al quale la Classe A Sedan è sempre connessa.

Come dicevamo, la novità è il motore 1950 cc diesel con 150 cavalli di potenza e 320 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico ad otto rapporti. La casa della Stella ha dichiarato una velocità massima di 227 km/h (non l’abbiamo potuta verificare, ma ci è parso comunque un valore raggiungibile), emissioni comprese tra 108 e 119 g/km di CO2 ed un consumo medio nel ciclo combinato compreso tra 4,1 e 4,5 litri ogni 100 chilometri (ne parleremo più tardi).

Come va la Mercedes Classe A Sedan 200d

Ora è tempo di metterci al volante di questa vettura, percorrendo un percorso misto tra un tratto di strada a scorrimento veloce, un po’ di strada extraurbana ed attraversando anche qualche paese nei dintorni di Stoccarda. Un tracciato abbastanza completo, seppur non particolarmente lungo. Sufficiente per avere prime impressioni, aspettando di avere la vettura per una prova completa.

In città, la Classe A Sedan 200d ha mostrato il giusto sprint per superare incroci e rotonde, anche in modalità ‘Comfort’, mentre le sospensioni ci sono apparse un po’ rigide, affrontando i dossi o un asfalto più sconnesso.

Siamo poi entrati nel tratto di strada a scorrimento veloce, dove abbiamo mantenuto una velocità media attorno ai 110/120 chilometri orari, ed abbiamo potuto notare una buona silenziosità all’interno dell’abitacolo, senza avvertire particolari fastidi dai rumori della strada, con comfort e fluidità di marcia. Utilizzando il Cruise Control Adattivo, inoltre, si può viaggiare ancor più in serenità, con l’unica avvertenza di tenere sempre le mani sul volante, nonostante la vettura sia in grado di affrontare le curve in maniera autonoma.

Percorrendo, infine, il tratto extraurbano, la Mercedes Classe A Sedan 200d ha mostrato la sua anima anche un po’ sportiva, soprattutto inserendo la modalità di guida ’Sport’. La spinta è piuttosto robusta, soprattutto ai bassi regimi, con un’ottima stabilità in curva ed uno sterzo preciso e consistente. Se utilizziamo la modalità ‘Comfort’ ed ancor di più in ‘Eco’, la spinta arriva con qualche frazione di secondo di ritardo, mantenendo tuttavia una buona fluidità durante la marcia.

Mercedes Classe A Sedan 200d: consumi e prezzi

Come promesso, parliamo un po’ di consumi. Il computer di bordo ci ha mostrato un consumo medio di 5,8 litri ogni 100 chilometri (17,24 km/l), quindi un po’ più alto di quanto dichiarato (come accade di consuetudine), ma un dato sicuramente interessante. Il percorso è stato di 107 chilometri, completato in 2 ore e 15 minuti e con una velocità media di 47 chilometri orari.

Chiudiamo con i prezzi della nuova Mercedes Classe A Sedan 200d: il listino per l’Italia, dove è già ordinabile (arriverà a breve in concessionaria), parte da 34.000 euro per l’allestimento d’ingresso Executive, salendo fino a 39.166 euro per la versione top di gamma denominata Premium.

Mercedes Classe A Sedan 200d: la PROVA SU STRADA del nuovo diesel
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati