WP_Post Object ( [ID] => 672218 [post_author] => 58 [post_date] => 2019-11-02 15:10:32 [post_date_gmt] => 2019-11-02 14:10:32 [post_content] => Dopo aver visto alcune foto teaser direttamente rilasciate da Kia, ci giungono in redazione oggi queste immagini della nuova Kia Optima, avvistata nei pressi della sede generale di Seoul. In Corea è rinominata K5, e sarebbe stata scovata in occasione di un servizio fotografico per fini pubblicitari. Ci mostra quindi in anticipo come potrebbe apparire la grossa berlina e ammiraglia del marchio coreano.

Nuova Kia Optima, design elegante e slanciato

Dalla precedente Kia Optima, la nuova riprende il design filante e affusolato, sfoggiando ora una coda più raccolta ed elevata, per rendere più massiccia la forma complessiva. I montanti posteriori sono decisamente spessi e rialzati, per farla sembrare più una coupè che una berlina, con un aspetto generale più elegante e sportivo al tempo stesso. Purtroppo le foto sono state scattate a notevole distanza, infatti sono abbastanza sgranate, ma si percepiscono comunque le linee, morbide e sinuose, con pochi tagli netti. L'allestimento in questione potrebbe essere il GT Line, come suggeriscono le minigonne laterali, i grossi cerchi che riempiono alla perfezione il passaruota e le gomme dal profilo sottile. Nel retro appare l'ormai tipica firma luminosa a LED continua, da parte a parte, che identifica gli ultimi modelli della casa coreana. Inferiromente spunta un diffusore nero lucido che ingloba due scarichi cromati (speriamo reali) che donano un bell'aspetto alla vettura. Non sono state scattate delle foto del frontale, ma possiamo mostrarvi questa foto sfuggita da un sito cinese, che mostra come sarebbe stata completamente ridisegnata la calandra frontale, abbandonando la Tiger Nose per come la conosciamo oggi, lasciando maggiore spazio alla griglia e fornendole uno stile più vicino a quelle delle "nostre" Maserati. Anche all'interno potrebbe essere tutto nuovo, come ci suggerisce questo bozzetto, con linee più moderne e al passo coi tempi, che farebbe balzare in avanti la gamma della Optima. Volante completamente nuovo, dal design sportivo a tre razze, con un sistema di infotainment che comprende anche la strumentazione digitale come ci hanno abituato anche molte competitor tedesche. I materiali miglioreranno sicuramente, con una plancia sviluppata orizzontalmente e su più livelli, con inserti cromati e in pelle. Per le unità meccaniche si sa ancora poco, ma in Europa potrebbe essere proposta con  l'1.6 4 cilindri turbo da 180 CV o il 2,0 CRDi turbodiesel Mild Hybrid da 185 CV. Ci sarà da aspettarsi anche una versione ibrida Plug-in, con una meccanica ispirata a quella della Kia Niro. [post_title] => Nuova Kia Optima, avvistata prima del suo debutto di dicembre [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-kia-optima-avvistata-prima-del-suo-debutto-di-dicembre-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-02 15:10:32 [post_modified_gmt] => 2019-11-02 14:10:32 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=672218 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Kia Optima, avvistata prima del suo debutto di dicembre [FOTO SPIA]

Un design innovativo, nuove linee e materiali sognando il segmento premium

La nuova Kia Optima dovrebbe essere presentata il prossimo mese o all'inizio del 2020, ma abbiamo scovato queste immagini spia online, che mostrano le forme e le linee della prossima berlina coreana. Forma coupè sportiva, con un interno innovativo e una nuova calandra.
Nuova Kia Optima, avvistata prima del suo debutto di dicembre [FOTO SPIA]

Dopo aver visto alcune foto teaser direttamente rilasciate da Kia, ci giungono in redazione oggi queste immagini della nuova Kia Optima, avvistata nei pressi della sede generale di Seoul. In Corea è rinominata K5, e sarebbe stata scovata in occasione di un servizio fotografico per fini pubblicitari. Ci mostra quindi in anticipo come potrebbe apparire la grossa berlina e ammiraglia del marchio coreano.

Nuova Kia Optima, design elegante e slanciato

Dalla precedente Kia Optima, la nuova riprende il design filante e affusolato, sfoggiando ora una coda più raccolta ed elevata, per rendere più massiccia la forma complessiva. I montanti posteriori sono decisamente spessi e rialzati, per farla sembrare più una coupè che una berlina, con un aspetto generale più elegante e sportivo al tempo stesso. Purtroppo le foto sono state scattate a notevole distanza, infatti sono abbastanza sgranate, ma si percepiscono comunque le linee, morbide e sinuose, con pochi tagli netti. L’allestimento in questione potrebbe essere il GT Line, come suggeriscono le minigonne laterali, i grossi cerchi che riempiono alla perfezione il passaruota e le gomme dal profilo sottile. Nel retro appare l’ormai tipica firma luminosa a LED continua, da parte a parte, che identifica gli ultimi modelli della casa coreana. Inferiromente spunta un diffusore nero lucido che ingloba due scarichi cromati (speriamo reali) che donano un bell’aspetto alla vettura.


Non sono state scattate delle foto del frontale, ma possiamo mostrarvi questa foto sfuggita da un sito cinese, che mostra come sarebbe stata completamente ridisegnata la calandra frontale, abbandonando la Tiger Nose per come la conosciamo oggi, lasciando maggiore spazio alla griglia e fornendole uno stile più vicino a quelle delle “nostre” Maserati.

Anche all’interno potrebbe essere tutto nuovo, come ci suggerisce questo bozzetto, con linee più moderne e al passo coi tempi, che farebbe balzare in avanti la gamma della Optima. Volante completamente nuovo, dal design sportivo a tre razze, con un sistema di infotainment che comprende anche la strumentazione digitale come ci hanno abituato anche molte competitor tedesche. I materiali miglioreranno sicuramente, con una plancia sviluppata orizzontalmente e su più livelli, con inserti cromati e in pelle. Per le unità meccaniche si sa ancora poco, ma in Europa potrebbe essere proposta con  l‘1.6 4 cilindri turbo da 180 CV o il 2,0 CRDi turbodiesel Mild Hybrid da 185 CV. Ci sarà da aspettarsi anche una versione ibrida Plug-in, con una meccanica ispirata a quella della Kia Niro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Kia XCeed 2019: la guida all’acquisto

Nuova Kia XCeed: viaggio nella gamma del crossover sportivo
La Kia XCeed 2019 è senza dubbio una delle novità più interessanti tra quelle che si sono presentate nell’ultimo anno