WP_Post Object ( [ID] => 626959 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-11-04 14:31:26 [post_date_gmt] => 2019-11-04 13:31:26 [post_content] => La Volkswagen ID.3 è pronta ad arrivare sulle strade di tutto il mondo. Dopo l’anteprima mondiale del Salone di Francoforte, è iniziata oggi la produzione della prima vettura 100% elettrica della nuova generazione di veicoli della casa di Wolfsburg. Un esemplare bianco è uscito dalla fabbrica di Zwickau alla presenza del CEO Herbert Diess e della cancelliera tedesca Angela Merkel.

Le caratteristiche della Volkswagen ID.3

Questo modello si presenta con una dimensione compatta e con linee pulite, senza tanti fronzoli. È lunga 4,26, larga 1,81 e alta 1,55 metri, con un passo di 14 centimetri superiore rispetto alla Golf attualmente in commercio. C’è dunque tanto spazio per le ginocchia anche per i passeggeri posteriori, senza perdere capienza per un bagagliaio da 380 litri. La plancia è minimalista, riprendendo l’idea già vista all’esterno, con il cruscotto digitale ed il touch screen centrale da 10 pollici, dove vengono gestiti l’intrattenimento e tutte le informazioni chiave. Sono presenti quattro prese di ricarica USB-C e sono caratteristici i pedali di acceleratore e freno, con impressi i simboli ‘play’ e ‘pausa’.

La Volkswagen ID.3 ed il motore

La Volkswagen ID.3 è spinta dal motore elettrico da 204 cavalli, abbinato a tre opzioni per le batterie: da 45, 58 o 77 kWh, garantendo così un’autonomia compresa tra 330 e 550 chilometri. Sarà possibile ricaricare di circa l’80% della batteria in circa mezz’ora, con le colonnine di ricarica rapide, per un modello il cui software potrà essere costantemente aggiornato nel corso del suo ciclo di vita, in modo da essere sempre in linea con le novità proposte.

Quando arriverà la Volkswagen ID.3

La vettura elettrica sarà lanciata nei mercati di tutta Europa nell’estate 2020, mentre il prezzo di partenza sarà inferiore ai 30.000 euro, anche se non è stato ancora annunciato quello definitivo. Oltre 35.000 persone hanno prenotato una ID.3, pagando un deposito per la prenotazione.

Le caratteristiche della Volkswagen ID.3 1ST

La Volkswagen ID.3 si presenta con l’edizione di lancio, denominata 1st. Questo modello è, come dicevamo, ordinabile attraverso la sezione dedicata del sito ufficiale della casa tedesca, per poi confermare il proprio ordine definitivo dopo il Salone di Francoforte 2019, presso una delle concessionarie. Fino a questa conferma, sarà possibile cancellare il pre-ordine in ogni momento, senza costi. La Volkswagen offre l’edizione speciale ID.3 1ST in quattro colori e tre versioni. Tutte sono equipaggiate con cerchi di grande diametro e una ricca dotazione di serie che per la ID.3 1ST include, tra gli altri, comandi vocali e navigazione satellitare. La ID.3 1ST Plus aggiunge IQ.Light e design bicolore interno ed esterno, mentre la ID.3 1ST Max ha anche un ampio tetto panoramico e sistemi avanzati come l’innovativo head-up display con realtà aumentata. Tutte le versioni sono equipaggiate con la batteria da 58 kWh, per un’autonomia fino ai 420 km nel ciclo WLTP ed il prezzo ufficiale deve essere ancora comunicato, ma è stato annunciato inferiore ai 40.000 euro. Inoltre, acquistandola con il pre-ordine, i clienti riceveranno un anno di ricarica incluso.

Volkswagen ed il futuro elettrico

La ID.3 sarà solamente il primo passo di questa rivoluzione, con altri modelli in arrivo: “Seguiranno il SUV, il pulmino ed una berlina lunga circa cinque metri. Già mostrate da Volkswagen in forma di prototipo”. Con un obiettivo a medio-lungo termine: “La ID.3 è realizzata su una piattaforma versatile, realizzata solo per modelli 100% elettrici – conclude Cara - che consentirà a Volkswagen di raggiungere, entro il 2025, la realizzazione di venti modelli totalmente elettrici”.

L'evento a Berlino della Volkswagen ID.3

“Inizia un nuovo capitolo, entriamo in una nuova era. Oggi è un giorno speciale per Volkswagen”, così i vertici tedeschi avevano presentato la Volkswagen ID.3 lo scorso maggio a Berlino, nel giorno dell’apertura dei preordini del primo modello della nuova famiglia elettrica del marchio di Wolfsburg. Aspettando il debutto ufficiale al Salone di Francoforte 2019, questo modello sarà disponibile con tre diversi batterie e con un prezzo di partenza inferiore ai 30.000 euro. Dunque, il nome definitivo della compatta elettrica è ID.3. Ma per quale motivo? “Il numero 3 identifica il segmento delle compatte, partendo così dal cuore della nostra gamma - ha spiegato Jurgen Stackmann, membro del consiglio d’amministratore della casa tedesca - ed è l’apertura del terzo grande capitolo della storia Volkswagen, dopo il Maggiolino e la Golf”. [post_title] => Volkswagen ID.3: è iniziata la produzione a Zwickau [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-id-hatchback-ordini-anticipazioni-motori-autonomia-elettrica-prova [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-04 14:33:52 [post_modified_gmt] => 2019-11-04 13:33:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=626959 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen ID.3: è iniziata la produzione a Zwickau

La casa ha dichiarato un'autonomia fino a 550 km

È iniziata la produzione della Volkswagen ID.3, il primo modello della nuova famiglia elettrica del marchio tedesco. Arriverà nei mercati europei a partire dalla prossima estate, con un prezzo di partenza inferiore ai 30.000 euro.

La Volkswagen ID.3 è pronta ad arrivare sulle strade di tutto il mondo. Dopo l’anteprima mondiale del Salone di Francoforte, è iniziata oggi la produzione della prima vettura 100% elettrica della nuova generazione di veicoli della casa di Wolfsburg. Un esemplare bianco è uscito dalla fabbrica di Zwickau alla presenza del CEO Herbert Diess e della cancelliera tedesca Angela Merkel.

Le caratteristiche della Volkswagen ID.3

Questo modello si presenta con una dimensione compatta e con linee pulite, senza tanti fronzoli. È lunga 4,26, larga 1,81 e alta 1,55 metri, con un passo di 14 centimetri superiore rispetto alla Golf attualmente in commercio. C’è dunque tanto spazio per le ginocchia anche per i passeggeri posteriori, senza perdere capienza per un bagagliaio da 380 litri.

La plancia è minimalista, riprendendo l’idea già vista all’esterno, con il cruscotto digitale ed il touch screen centrale da 10 pollici, dove vengono gestiti l’intrattenimento e tutte le informazioni chiave. Sono presenti quattro prese di ricarica USB-C e sono caratteristici i pedali di acceleratore e freno, con impressi i simboli ‘play’ e ‘pausa’.

La Volkswagen ID.3 ed il motore

La Volkswagen ID.3 è spinta dal motore elettrico da 204 cavalli, abbinato a tre opzioni per le batterie: da 45, 58 o 77 kWh, garantendo così un’autonomia compresa tra 330 e 550 chilometri.

Sarà possibile ricaricare di circa l’80% della batteria in circa mezz’ora, con le colonnine di ricarica rapide, per un modello il cui software potrà essere costantemente aggiornato nel corso del suo ciclo di vita, in modo da essere sempre in linea con le novità proposte.

Quando arriverà la Volkswagen ID.3

La vettura elettrica sarà lanciata nei mercati di tutta Europa nell’estate 2020, mentre il prezzo di partenza sarà inferiore ai 30.000 euro, anche se non è stato ancora annunciato quello definitivo. Oltre 35.000 persone hanno prenotato una ID.3, pagando un deposito per la prenotazione.

Le caratteristiche della Volkswagen ID.3 1ST

La Volkswagen ID.3 si presenta con l’edizione di lancio, denominata 1st. Questo modello è, come dicevamo, ordinabile attraverso la sezione dedicata del sito ufficiale della casa tedesca, per poi confermare il proprio ordine definitivo dopo il Salone di Francoforte 2019, presso una delle concessionarie. Fino a questa conferma, sarà possibile cancellare il pre-ordine in ogni momento, senza costi.

La Volkswagen offre l’edizione speciale ID.3 1ST in quattro colori e tre versioni. Tutte sono equipaggiate con cerchi di grande diametro e una ricca dotazione di serie che per la ID.3 1ST include, tra gli altri, comandi vocali e navigazione satellitare. La ID.3 1ST Plus aggiunge IQ.Light e design bicolore interno ed esterno, mentre la ID.3 1ST Max ha anche un ampio tetto panoramico e sistemi avanzati come l’innovativo head-up display con realtà aumentata.

Tutte le versioni sono equipaggiate con la batteria da 58 kWh, per un’autonomia fino ai 420 km nel ciclo WLTP ed il prezzo ufficiale deve essere ancora comunicato, ma è stato annunciato inferiore ai 40.000 euro. Inoltre, acquistandola con il pre-ordine, i clienti riceveranno un anno di ricarica incluso.

Volkswagen ed il futuro elettrico

La ID.3 sarà solamente il primo passo di questa rivoluzione, con altri modelli in arrivo: “Seguiranno il SUV, il pulmino ed una berlina lunga circa cinque metri. Già mostrate da Volkswagen in forma di prototipo”. Con un obiettivo a medio-lungo termine: “La ID.3 è realizzata su una piattaforma versatile, realizzata solo per modelli 100% elettrici – conclude Cara – che consentirà a Volkswagen di raggiungere, entro il 2025, la realizzazione di venti modelli totalmente elettrici”.

L’evento a Berlino della Volkswagen ID.3

“Inizia un nuovo capitolo, entriamo in una nuova era. Oggi è un giorno speciale per Volkswagen”, così i vertici tedeschi avevano presentato la Volkswagen ID.3 lo scorso maggio a Berlino, nel giorno dell’apertura dei preordini del primo modello della nuova famiglia elettrica del marchio di Wolfsburg. Aspettando il debutto ufficiale al Salone di Francoforte 2019, questo modello sarà disponibile con tre diversi batterie e con un prezzo di partenza inferiore ai 30.000 euro.

Dunque, il nome definitivo della compatta elettrica è ID.3. Ma per quale motivo? “Il numero 3 identifica il segmento delle compatte, partendo così dal cuore della nostra gamma – ha spiegato Jurgen Stackmann, membro del consiglio d’amministratore della casa tedesca – ed è l’apertura del terzo grande capitolo della storia Volkswagen, dopo il Maggiolino e la Golf”.

Volkswagen ID.3: è iniziata la produzione a Zwickau
4.2 (83.33%) 12 votes
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati