WP_Post Object ( [ID] => 674203 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-11-14 11:44:24 [post_date_gmt] => 2019-11-14 10:44:24 [post_content] => La Ford Explorer ha superato a pieni voti il test EuroNCAP sulla sicurezza, ricevendo le cinque stelle come valutazione finale. Il rinnovato SUV dell’Ovale Blu, presentato all’inizio del 2019 ed in arrivo anche in Europa nei prossimi mesi, ha ottenuto un punteggio elevato soprattutto nella protezione dei bambini a bordo ed in quella degli occupanti adulti.

Il test EuroNCAP sulla Ford Explorer

Entrando nel dettaglio del test, la Ford Explorer ha ottenuto una valutazione dell’87% sugli occupanti adulti, con un totale di 33,2 punti, grazie a risultati vicini al massimo in particolare sul tamponamento colpo di frusta e sugli AEB urbani. Il SUV raggiunge l’86% nella protezione dei bambini, ottenendo il punteggio massimo (14/14) nei crash test su bambini tra 6 e 10 anni. Il Safety Assist vede una valutazione del 76%, mentre sugli utenti vulnerabili della strada il punteggio scende al 61%. In particolare, sono migliorabili le prestazioni nella protezione dei pedoni in caso di impatto e sulla frenata automatica d’emergenza per i ciclisti.

La Ford Explorer è ibrida

Questo modello è spinto da un’unità composta dal motore 3.0 EcoBoost V6 da 350 CV, dal motore elettrico da 100 CV e dalle batterie agli ioni di litio da 13,1 Kw, che possono essere ricaricate usando l’apposita presa. La potenza complessiva della Ford Explorer è così di 450 cavalli, con 40 km di autonomia esclusivamente elettrica, e quattro modalità di guida (EV Auto, EV Now, EV Later ed EV Charge) per combinare in modi diversi l’utilizzo dei due motori. [post_title] => Ford Explorer: cinque stelle nei test EuroNCAP [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ford-explorer-cinque-stelle-euroncap-sicurezza-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-11-14 11:56:33 [post_modified_gmt] => 2019-11-14 10:56:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=674203 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ford Explorer: cinque stelle nei test EuroNCAP [VIDEO]

Punteggio alto soprattutto su occupanti adulti e bambini

La Ford Explorer ha ottenuto le cinque stelle nei test EuroNCAP sulla sicurezza. Il SUV ha conquistato un punteggio elevato soprattutto nelle protezione di adulti e bambini, mentre può migliorare per il rilevamento dei ciclisti.
Ford Explorer: cinque stelle nei test EuroNCAP [VIDEO]

La Ford Explorer ha superato a pieni voti il test EuroNCAP sulla sicurezza, ricevendo le cinque stelle come valutazione finale. Il rinnovato SUV dell’Ovale Blu, presentato all’inizio del 2019 ed in arrivo anche in Europa nei prossimi mesi, ha ottenuto un punteggio elevato soprattutto nella protezione dei bambini a bordo ed in quella degli occupanti adulti.

Il test EuroNCAP sulla Ford Explorer

Entrando nel dettaglio del test, la Ford Explorer ha ottenuto una valutazione dell’87% sugli occupanti adulti, con un totale di 33,2 punti, grazie a risultati vicini al massimo in particolare sul tamponamento colpo di frusta e sugli AEB urbani. Il SUV raggiunge l’86% nella protezione dei bambini, ottenendo il punteggio massimo (14/14) nei crash test su bambini tra 6 e 10 anni.

Il Safety Assist vede una valutazione del 76%, mentre sugli utenti vulnerabili della strada il punteggio scende al 61%. In particolare, sono migliorabili le prestazioni nella protezione dei pedoni in caso di impatto e sulla frenata automatica d’emergenza per i ciclisti.

La Ford Explorer è ibrida

Questo modello è spinto da un’unità composta dal motore 3.0 EcoBoost V6 da 350 CV, dal motore elettrico da 100 CV e dalle batterie agli ioni di litio da 13,1 Kw, che possono essere ricaricate usando l’apposita presa. La potenza complessiva della Ford Explorer è così di 450 cavalli, con 40 km di autonomia esclusivamente elettrica, e quattro modalità di guida (EV Auto, EV Now, EV Later ed EV Charge) per combinare in modi diversi l’utilizzo dei due motori.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati