Mercedes 190E Evo II: un classico del passato in versione moderna [RENDERING]

Mercedes 190E Evo II: un classico del passato in versione moderna [RENDERING]

La berlina sportiva anni '90 attualizzata con componenti AMG

L'iconica Mercedes 190E Evo II dei primi anni '90 viene immaginata in un render in versione moderna con design rivisto e nuovi componenti AMG.
Mercedes 190E Evo II: un classico del passato in versione moderna [RENDERING]

La Mercedes 190E Evolution, lanciata nel 1989, è uno dei modelli che nei primi anni ’90 ha acceso la fantasia di tanti appassionati.

Caratterizzata da uno spoiler posteriore dedicato, passaruota allargati, freni e sospensioni migliorati e da un motore rivisto in ottica prestazioni, la Mercedes 190E Evo già attraverso la sua estetica prometteva un dinamismo di guida fuori dal comune.

L’iconica 190E Evo II

La versione Evolution II la seguì rapidamente un anno dopo, con un kit per gli esterni ancora più radicale e aggressivo, con un alettone posteriore molto più grande. Nonostante restò in produzione per un breve periodo, la Mercedes 190E Evo II fu un successo immediato e divenne una delle berline sportive a quattro porte più iconiche della Germania.

Il render moderno con componenti AMG

Con questo grande classico del passato ben in mente, J.B. Cars ha preso il design dell’originale 190E Evo II e ha deciso di modernizzarne il look esterno attraverso un nuovo render che propone l’aggiunta di alcune moderne componenti AMG come il diffusore posteriori, i quattro terminali di scarico, i cerchi delle ruote, gli specchietti retrovisori e le maniglie delle delle porte.

Posteriore più pulito, nuovi fanali

Il design complessivo della Mercedes 190E Evo in versione moderna appare un po’ più nitido, in particolare grazie al portellone del bagagliaio più pulito (mancano i badge “190 E” e “2.5 – 16”), ma anche perché i fanali presentano un aspetto semplificata, con una grafica moderna che si sviluppa in una sorta di forma di C allungata.

Tra le altre novità della 190E Evo attualizzata c’è il montante posteriore più sottile e, nonostante non possiamo vedere la parte anteriore dell’auto, anche i fari e lo spoiler anteriore sembrano essere più moderni rispetto all’originale.

Complessivamente il render della moderna Mercedes 190E Evo II ha rispettato il modello di 30 anni fa, con la vettura che ha mantenuto lo stesso linguaggio stilistico e le stesse proporzioni, confermando il suo aspetto imponente ed autoritario.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati