WP_Post Object ( [ID] => 677379 [post_author] => 80 [post_date] => 2019-11-30 09:27:21 [post_date_gmt] => 2019-11-30 08:27:21 [post_content] => Dacia Duster, l'auto straniera più venduta ai privati in Italia, si rinnova proponendosi con una nuova motorizzazione da 1000cc studiata per ridurre i consumi e migliorare la guida di tutti i giorni. Questa motorizzazione viene offerta esclusivamente con cambio manuale a 5 rapporti e trazione a due ruote motrici.

Design e interni

Dacia Duster si conferma un'auto semplice ma completa con una buona abitabilità e con un allestimento, nel nostro test Prestige, completo anche nella dotazione. C'è infatti il navigatore satellitare, la radio DAB, Apple CarPlay e Android Auto. Dal punto di vista della sicurezza è presente il rilevatore dell'angolo cieco e le telecamere per vedere ogni lato dell'auto.

Nuova motorizzazione 1.0 TCe 100

Il nuovo motore 1.0 TCe 100, lo stesso montato su Clio, è un motore con caratteristiche tipiche del downsizing a iniziare dall'architettura. I cilindri infatti sono 3 a differenza del precedente 1.6 litri aspirato 4 cilindri, con in più la sovralimentazione ottenuta tramite turbocompressore con wastegate a gestione elettronica. Per ridurre le vibrazioni tipiche dei motori con questo frazionamento l'albero motore, in acciaio forgiato, è stato appositamente progettato. Anche il monoblocco ha interessanti soluzioni tecniche, come per esempio la mancanza delle canne dei cilindri riportate, sostituite da un rivestimento in grado di trasmettere efficacemente il calore generato e ridurre gli attriti tra pistoni e cilindri. Nell'ottica di riduzione dei consumi e delle emissioni la testata ha un sistema di raffreddamento dei gas di scarico prima dell'ingresso in turbina, in modo da poter aumentare il rendimento del motore stesso durante la combustione. Per poter raggiungere velocemente le temperature di utilizzo ottimali c'è poi il Thermomanagement con la regolazione delle portate del liquido refrigerante. Nel primo semestre del 2020 arriverà anche la versione alimentata a GPL con impianto Landi installato direttamente da Dacia.

Alla guida

La nuova motorizzazione 1.0 TCe 100 in prova è accoppiata ad un cambio manuale 5 marce e alla trazione anteriore. All'avviamento si può notare come il livello di vibrazioni sia bassissimo, soprattutto considerata l'architettura a tre cilindri di questo nuovo propulsore. Il percorso di prova è vario, passando da tratti autostradali a strade collinari ricche di curve e tornanti in modo da testare questa nuova unità in varie condizioni. L'erogazione dai 1000 ai 3000 giri/minuto è sufficiente, penalizzata in parte dalla rapportatura lunga del cambio, mentre dai 3000 giri/min in poi il motore risponde bene e sale di giri in maniera regolare fino a oltre 6000 giri/min. Non c'è un vero e proprio picco di potenza ma tramite la taratura di centralina e turbina i tecnici Dacia hanno optato per la regolarità di funzionamento, considerando anche che la cilindrata è di soli 1000cc. Buona l'insonorizzazione e il bilanciamento del motore, che trasmette poche vibrazioni su tutto l'arco di utilizzo. Il cambio manuale ha la corsa un po' lunga e innesti non sempre precisi, mentre il comando della frizione richiede pochissima forza ed è facilmente modulabile. Anche lo sterzo è stato tarato molto leggero ed è regolabile sia in altezza che in profondità. Sul fronte dei consumi Dacia dichiara 5,6 litri per 100 km a fronte di 6,5 litri per 100 km del precedente 1.6 litri, un dato da verificare con una prova su strada più approfondita.

Prezzi

Dacia Duster parte da 12.200 euro con questa nuova motorizzazione 1.0 TCe 100  in allestimento Access, mentre per la versione con allestimento Prestige il listino sale a 16.300 euro. Dacia può essere acquistata anche con finanziamento a partire da 5 euro al giorno. [post_title] => Dacia Duster 1.0 TCe 100: PROVA SU STRADA della nuova motorizzazione [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => dacia-duster-1-0-tce-100-test-della-nuova-motorizzazione-by-renault [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-12-03 10:25:22 [post_modified_gmt] => 2019-12-03 09:25:22 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=677379 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Dacia Duster 1.0 TCe 100: PROVA SU STRADA della nuova motorizzazione [VIDEO]

Abbiamo provato il bestseller di casa Dacia con il nuovo motore da 100 cavalli

Nell'era del downsizing anche Dacia presenta Duster con il nuovo motore 1.0 TCe 100 di Renault per ridurre consumi ed emissioni, migliorando comunque guidabilità e prestazioni

Dacia Duster, l’auto straniera più venduta ai privati in Italia, si rinnova proponendosi con una nuova motorizzazione da 1000cc studiata per ridurre i consumi e migliorare la guida di tutti i giorni. Questa motorizzazione viene offerta esclusivamente con cambio manuale a 5 rapporti e trazione a due ruote motrici.

Design e interni

Dacia Duster si conferma un’auto semplice ma completa con una buona abitabilità e con un allestimento, nel nostro test Prestige, completo anche nella dotazione. C’è infatti il navigatore satellitare, la radio DAB, Apple CarPlay e Android Auto. Dal punto di vista della sicurezza è presente il rilevatore dell’angolo cieco e le telecamere per vedere ogni lato dell’auto.

Nuova motorizzazione 1.0 TCe 100

Il nuovo motore 1.0 TCe 100, lo stesso montato su Clio, è un motore con caratteristiche tipiche del downsizing a iniziare dall’architettura. I cilindri infatti sono 3 a differenza del precedente 1.6 litri aspirato 4 cilindri, con in più la sovralimentazione ottenuta tramite turbocompressore con wastegate a gestione elettronica. Per ridurre le vibrazioni tipiche dei motori con questo frazionamento l’albero motore, in acciaio forgiato, è stato appositamente progettato. Anche il monoblocco ha interessanti soluzioni tecniche, come per esempio la mancanza delle canne dei cilindri riportate, sostituite da un rivestimento in grado di trasmettere efficacemente il calore generato e ridurre gli attriti tra pistoni e cilindri. Nell’ottica di riduzione dei consumi e delle emissioni la testata ha un sistema di raffreddamento dei gas di scarico prima dell’ingresso in turbina, in modo da poter aumentare il rendimento del motore stesso durante la combustione. Per poter raggiungere velocemente le temperature di utilizzo ottimali c’è poi il Thermomanagement con la regolazione delle portate del liquido refrigerante. Nel primo semestre del 2020 arriverà anche la versione alimentata a GPL con impianto Landi installato direttamente da Dacia.

Alla guida

La nuova motorizzazione 1.0 TCe 100 in prova è accoppiata ad un cambio manuale 5 marce e alla trazione anteriore. All’avviamento si può notare come il livello di vibrazioni sia bassissimo, soprattutto considerata l’architettura a tre cilindri di questo nuovo propulsore. Il percorso di prova è vario, passando da tratti autostradali a strade collinari ricche di curve e tornanti in modo da testare questa nuova unità in varie condizioni. L’erogazione dai 1000 ai 3000 giri/minuto è sufficiente, penalizzata in parte dalla rapportatura lunga del cambio, mentre dai 3000 giri/min in poi il motore risponde bene e sale di giri in maniera regolare fino a oltre 6000 giri/min. Non c’è un vero e proprio picco di potenza ma tramite la taratura di centralina e turbina i tecnici Dacia hanno optato per la regolarità di funzionamento, considerando anche che la cilindrata è di soli 1000cc. Buona l’insonorizzazione e il bilanciamento del motore, che trasmette poche vibrazioni su tutto l’arco di utilizzo. Il cambio manuale ha la corsa un po’ lunga e innesti non sempre precisi, mentre il comando della frizione richiede pochissima forza ed è facilmente modulabile. Anche lo sterzo è stato tarato molto leggero ed è regolabile sia in altezza che in profondità. Sul fronte dei consumi Dacia dichiara 5,6 litri per 100 km a fronte di 6,5 litri per 100 km del precedente 1.6 litri, un dato da verificare con una prova su strada più approfondita.

Prezzi

Dacia Duster parte da 12.200 euro con questa nuova motorizzazione 1.0 TCe 100  in allestimento Access, mentre per la versione con allestimento Prestige il listino sale a 16.300 euro. Dacia può essere acquistata anche con finanziamento a partire da 5 euro al giorno.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati