WP_Post Object ( [ID] => 679136 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-12-10 12:15:56 [post_date_gmt] => 2019-12-10 11:15:56 [post_content] => La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel prossimo campionato ETCR 2020? Un matrimonio che s'ha da fare. Ma partiamo con ordine.

Cos'è il campionato ETCR?

Il primo campionato al mondo di auto da turismo elettriche multimarca, promosso da WSC, società di consulenza in ambito sportivo. Il campionato a ruote coperte per bolidi elettrici si svolgerà su quattro appuntamenti e avrà come protagoniste: Cupra con la e-Racer, Hyundai con Veloster N e, udite udite, Romeo Ferraris con la Alfa Romeo Giulia ETCR.

Team Romeo Ferraris

E chi meglio dei costruttori Romeo Ferraris per portare in pista la Giulia Quadrifoglio? Nessuno. Dopo l'esordio della Giulietta, nel TCR International Series e nel FIA WTCR con l'ausilio di squadre clienti GE Force e Team Mulsanne ora è tempo di dedicarsi alla costruzione della Alfa Romeo Giulia elettrica con la consulenza tecnica di Hexathron Racing System.

Caratteristiche tecniche

Le vetture saranno animate da batterie (Wiliams Advanced Engineering), inverter ed elettronica uguali per tutti, cosi come il powertrain unico per tutti i costruttori. Lo sviluppo del telaio e della scocca rimane libero per i team con la possibilità di far migrare sviluppi e progetti dalla categorie TCR alla serie ETCR. "Il mondo del turismo per noi è sempre stato molto affascinante e negli ultimi 2o anni ci siamo concentrati nello sviluppo di queste specifiche auto da corsa". Queste le parole di Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager. "Crediamo che il mondo dell’elettrico sia ormai la svolta necessaria da seguire non solo nel mondo stradale ma anche in quello delle corse. I nostri tecnici sono già al lavoro sulla nuova Alfa Romeo Giulia elettrica ma con i limitati mezzi che abbiamo a disposizione come costruttore privato, cercheremo di tenere alto il nostro onore, come abbiamo sempre fatto ”.

Test in pista

primi test in pista della nuova Giulia elettrica verranno effettuati a partire da marzo 2020. [post_title] => Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel prossimo campionato ETCR [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-giulia-quadrifoglio-2020-campionato-etcr-elettrico [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-01-14 12:54:24 [post_modified_gmt] => 2020-01-14 11:54:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=679136 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel prossimo campionato ETCR

Esordio per l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel campionato 100% elettrico dell'ETCR

Esordio per l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel campionato 100% elettrico dell'ETCR. I primi test in pista e il regolamento
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel prossimo campionato ETCR

La Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel prossimo campionato ETCR 2020? Un matrimonio che s’ha da fare. Ma partiamo con ordine.

Cos’è il campionato ETCR?

Il primo campionato al mondo di auto da turismo elettriche multimarca, promosso da WSC, società di consulenza in ambito sportivo. Il campionato a ruote coperte per bolidi elettrici si svolgerà su quattro appuntamenti e avrà come protagoniste: Cupra con la e-Racer, Hyundai con Veloster N e, udite udite, Romeo Ferraris con la Alfa Romeo Giulia ETCR.

Team Romeo Ferraris

E chi meglio dei costruttori Romeo Ferraris per portare in pista la Giulia Quadrifoglio? Nessuno. Dopo l’esordio della Giulietta, nel TCR International Series e nel FIA WTCR con l’ausilio di squadre clienti GE Force e Team Mulsanne ora è tempo di dedicarsi alla costruzione della Alfa Romeo Giulia elettrica con la consulenza tecnica di Hexathron Racing System.

Caratteristiche tecniche

Le vetture saranno animate da batterie (Wiliams Advanced Engineering), inverter ed elettronica uguali per tutti, cosi come il powertrain unico per tutti i costruttori. Lo sviluppo del telaio e della scocca rimane libero per i team con la possibilità di far migrare sviluppi e progetti dalla categorie TCR alla serie ETCR.

Il mondo del turismo per noi è sempre stato molto affascinante e negli ultimi 2o anni ci siamo concentrati nello sviluppo di queste specifiche auto da corsa”. Queste le parole di Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager. “Crediamo che il mondo dell’elettrico sia ormai la svolta necessaria da seguire non solo nel mondo stradale ma anche in quello delle corse. I nostri tecnici sono già al lavoro sulla nuova Alfa Romeo Giulia elettrica ma con i limitati mezzi che abbiamo a disposizione come costruttore privato, cercheremo di tenere alto il nostro onore, come abbiamo sempre fatto ”.

Test in pista

primi test in pista della nuova Giulia elettrica verranno effettuati a partire da marzo 2020.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati