WP_Post Object ( [ID] => 679168 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-12-10 15:40:19 [post_date_gmt] => 2019-12-10 14:40:19 [post_content] => Il motore Skyactiv-X della nuova Mazda CX-30 è definito dagli ingegneri giapponesi come un motore atteso 100 anni capace di coniugare il meglio dei motori benzina e dei propulsori diesel. Come? Sfruttando l’accensione per compressione controllata da candela.

La brillantezza dei motori benzina...

Il nuovo motore benzina Skyactiv-X riesce a mixare la brillantezza dei propulsori benzina con l’efficienza di quelli diesel, grazie al lavoro dell’ingegnere Mitsuo Hotimi che ha creato, sviluppato e studiato  il motore 2.0 litri quattro cilindri da 180 cavalli e 224 Nm di coppia dotato di combustione ad accensione per compressione controllata da candela (SPCCI). Questo propulsore è in grado di passare fra la combustione convenzionale e l’accensione per compressione, utilizzando la candela d’accensione per attivare entrambi i tipi di combustione diversi. In modalità SPCCI, vengono create due zone distinte di miscela aria-benzina all'interno della camera di scoppio e l’utilizzo di miscela più povera consente una riduzione dei consumi e delle emissioni.

...con l'efficienza di un diesel

Inoltre, la benzina viene bruciata a temperature e velocità più elevate, con un rapporto di compressione di 16,3:1. Il motore è dotato di un sistema mild-hybrid, con una nuova pompa freni elettrica, per migliorare lo spunto in accelerazione e ridurre l’inerzia nei cambi marcia. È disponibile sia con il cambio manuale a sei rapporti che con l’automatico con lo stesso numero di marce e, secondo la casa, un risparmio di circa il 20% rispetto a Skyactiv-G.

Le caratteristiche

Tutto questo, tradotto in semplici cifre diventa: emissioni di 103 grammi di CO2 per chilometro, consumi di 4.5 litri ogni 100 chilometri e un potenza di 180 CV. Insomma, in poche parole fino al 20% di consumo di carburante in meno con il 30% di coppia in più. Il motore Skyactiv-X funziona prevalentemente in modalità SPCCI per la massima efficienza ma quando si desidera ottenere il massimo della potenza disponibile, il motore passa alla modalità di accensione a scintilla.
[post_title] => Mazda CX-30 2019: ecco come funziona il motore Skyactiv-X [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mazda-cx-30-2019-ecco-come-funziona-il-motore-skyactiv-x [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-12-10 15:40:19 [post_modified_gmt] => 2019-12-10 14:40:19 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=679168 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mazda CX-30 2019: ecco come funziona il motore Skyactiv-X

Skyactiv-X: ecco come funziona il motore rivoluzionario secondo Mazda

Skyactiv-X: ecco come funziona il motore rivoluzionario secondo Mazda
Mazda CX-30 2019: ecco come funziona il motore Skyactiv-X

Il motore Skyactiv-X della nuova Mazda CX-30 è definito dagli ingegneri giapponesi come un motore atteso 100 anni capace di coniugare il meglio dei motori benzina e dei propulsori diesel. Come? Sfruttando l’accensione per compressione controllata da candela.

La brillantezza dei motori benzina…

Il nuovo motore benzina Skyactiv-X riesce a mixare la brillantezza dei propulsori benzina con l’efficienza di quelli diesel, grazie al lavoro dell’ingegnere Mitsuo Hotimi che ha creato, sviluppato e studiato  il motore 2.0 litri quattro cilindri da 180 cavalli e 224 Nm di coppia dotato di combustione ad accensione per compressione controllata da candela (SPCCI). Questo propulsore è in grado di passare fra la combustione convenzionale e l’accensione per compressione, utilizzando la candela d’accensione per attivare entrambi i tipi di combustione diversi. In modalità SPCCI, vengono create due zone distinte di miscela aria-benzina all’interno della camera di scoppio e l’utilizzo di miscela più povera consente una riduzione dei consumi e delle emissioni.

…con l’efficienza di un diesel

Inoltre, la benzina viene bruciata a temperature e velocità più elevate, con un rapporto di compressione di 16,3:1. Il motore è dotato di un sistema mild-hybrid, con una nuova pompa freni elettrica, per migliorare lo spunto in accelerazione e ridurre l’inerzia nei cambi marcia. È disponibile sia con il cambio manuale a sei rapporti che con l’automatico con lo stesso numero di marce e, secondo la casa, un risparmio di circa il 20% rispetto a Skyactiv-G.

Le caratteristiche

Tutto questo, tradotto in semplici cifre diventa: emissioni di 103 grammi di CO2 per chilometro, consumi di 4.5 litri ogni 100 chilometri e un potenza di 180 CV. Insomma, in poche parole fino al 20% di consumo di carburante in meno con il 30% di coppia in più. Il motore Skyactiv-X funziona prevalentemente in modalità SPCCI per la massima efficienza ma quando si desidera ottenere il massimo della potenza disponibile, il motore passa alla modalità di accensione a scintilla.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Mazda CX-30: ecco gli ADAS, gli aiuti alla guida

Mazda CX-30: ecco gli aiuti alla guida
La nuova Mazda CX-30 rientra nell’affollata categoria dei SUV compatti, posizionandosi di diritto tra CX-3 e CX-5. Lo Sport Utility Vehicle giapponese permette di avere in