Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: sulle strade di Firenze per 6 Underground [VIDEO]

La Giulia verde fluo protagonista del film di Michael Bay

La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nel vivace colore esterno Green Neon per il nuovo film 6 Underground, in uscita domani su Netflix. Ecco il trailer mentre la vettura sfreccia nel capoluogo toscano

L’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nella speciale carrozzeria Green Neon arriva sulle strade italiane. Dopo la presentazione allo scorso Salone di Los Angeles, questo modello è protagonista del film 6 Underground di Michael Bay, disponibile da domani (13 dicembre) sulla piattaforma Netflix. Eccola nel trailer, mentre sfreccia per le vie di Firenze tra inseguimenti e derapate.

Derapate sulle strade italiane

Nel film 6 Underground, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Green Neon corre veloce in una serie di fughe ed inseguimenti che la vedono sfrecciare sulle strade di alcune città italiane, anche Roma, Siena e Taranto, oltre al capoluogo toscano. Queste città hanno fatto da set ad una buona parte dell’intera pellicola.

In questo atteso film, una squadra di giustizieri internazionali combatte il crimine con metodi non convenzionali e sfuggendo alla legge. I protagonisti si fingono morti per poter raggiungere il loro scopo, cioè andare a caccia di un brutale dittatore. Tra inseguimenti ad alta velocità e derapate.

Motore V6 da 510 CV

L’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Green Neon al vivace colore della carrozzeria abbina una serie di elementi in fibra di carbonio “a vista”, come nel caso ad esempio delle maniglie delle porte. Nonostante l’evoluzione tecnologica e il rinnovamento significativo degli interni, la nuova Alfa Romeo Giulia in versione Quadrifoglio continua a far affidamento al confermato motore V6 twin-turbo da 2.9 litri che sviluppa 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia massima.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati