WP_Post Object ( [ID] => 677187 [post_author] => 84 [post_date] => 2019-12-14 11:00:47 [post_date_gmt] => 2019-12-14 10:00:47 [post_content] => La Audi Q3 2019 (qui la prova della Sportback) è il SUV di medie dimensioni, compatto, che nasconde al suo interno tanto spazio a disposizione. E' più grande, è più spaziosa, ha forme spigolose e muscolose, ha una guida dinamica ma anche tanta tecnologia con una dotazione ADAS di tutto rispetto. E' forse perfetta? Non ci resta che scoprirlo in questo Com'è & Come va!

Com'è fuori

Come anticipato, rispetto alla vecchia Audi Q3, la nuova generazione è più grande e più spaziosa: guadagna 97 mm in lunghezza (4.485 il dato complessivo) altri 25 mm in larghezza (1.856 totali) ma perde -5 mm in altezza (1.585). Al primo sguardo i nostri occhi sono attratti dalla grande griglia frontale a single frame che divide i fari a LED dal disegno appuntito. Sotto la griglia c'è un'altra presa d'aria e all'estremità della calandra due feritoie per pulire i flussi. Il profilo è muscoloso grazie alla presenza di una leggera bombatura nella parte più inferiore e alle striature nella parte superiore, senza contare i cerchi in lega da 19 pollici. E infine la coda. A partire dall'alto abbiamo lo spoiler mentre, scendendo con lo sguardo, le spalle si allargano verso le luci LED dal design squadrato, da segnalare il paraurti più prominente con, nella parte più inferiore, un disegno dedicato.

Com'è dentro

Audi è sinonimo di interni di alta qualità. L’abitacolo ha il classico design Audi di nuova generazione, quindi, con forme spigolose e nette. E' costruito con attenzione e comprende l’uso di materiali nobili tra plastiche con rivestimenti soft touch e altre plastiche più dure che si alternano con inserti cromati. Il volante ha una impugnatura salda e confortevole e porta in dote un disegno sportivo con il taglio dal gusto sportivo nella parte inferiore, dietro le razze del volante (comprendenti i tasti fisici per comandare singolarmente il quadro strumenti e il sistema dell'infotainment) si scorge il quadro strumenti Virtual Cockpit, completamente digitale e capace di fornire menu personalizzabili dedicati completamente agli strumenti di bordo, ai consumi e alla strada percorsa, oppure alle mappe di navigazione. Infine, la plancia è dominata dal display touch screen che racchiude il sistema di infotainment e che troneggia sul condizionatore con i comandi fisici. Resta da segnalare la presenza della ricarica wireless e il pomello del cambio automatico DSG a sette rapporti.

Com'è l'infotainment

Il sistema di infotainment Audi, l'Audi Connect è racchiuso nello schermo touch da 10,1 pollici con sistema di navigazione MMI plus con MMI touch. Questo significa che il pannello è reattivo al tocco e fluido nelle animazioni grafiche, inoltre una volta settata la destinazione tramite il navigatore integrato è possibile seguire la via tracciata sullo schermo della plancia o trasferire le mappe sul quadro strumenti, per seguirle direttamente da li. Resta da segnalare che il navigatore supporta gli aggiornamenti della mappa in tempo reale con il monitoraggio del traffico nei percorsi più frequenti, offrendo alternative in caso di ritardi superiori ai sette minuti. Il cosiddetto MMI touch, inoltre, consente il riconoscimento della scrittura direttamente su schermo, per l'inserimento della destinazione, oppure l'inserimento della via di destinazione con la dettatura vocale. Per finire, resta da segnalare la presenza della Radio DAB oltre che il supporto ad Android Auto e Apple CarPlay.

Com'è l'abitabilità e il bagagliaio

Come accennato, la nuova Audi Q3 ha forme compatte ma dimensioni che crescono. Cresce quindi anche la capacità del bagagliaio che ora guadagna 70 litri in più di capienza. Con il divanetto posteriore posto in configurazione 5 posti abbiamo una capacità di 675 litri , mentre abbattendo lo schienale posteriore arriviamo a 1,525 litri di capienza. E dentro come si sta? Il divanetto posteriore è comodo e studiato per due persone, con la possibilità di donare ai nostri passeggeri ampio spazio per gambe, testa e spalle, da segnalare che c'è anche la possibilità di far scorrere la panca posteriore per guadagnare centimetri in più. Certo, c'è anche la possibilità di ospitare il terzo incomodo sul posto più centrale ma la presenza del tunnel non gli permetterà di avere tanto spazio a disposizione per le gambe. I nostri ospiti posteriori potranno godere di due prese per l'aria, due prese USB per la ricarica dei propri smartphone oltre a una presa 12 Volt.

Come va? Prova su strada e consumi

Per affrontare la prova su strada abbiamo scelto il motore 40 TDI 2.0 diesel da 190 CV, abbinato al cambio automatico doppia frizione a 7 rapporti. Il dialogo tra il cambio automatico e il pedale del gas è ora molto più fluido e meno problematico rispetto al passato visto che l'erogazione della coppia è quasi immediata a partire, pero dai 1.800 giri in su. Sotto questa soglia il motore sonnecchia un po' per limitare i consumi ma raggiunti i 2.000 l'accelerazione è diretta, lineare e progressiva fino a 3.500 giri.  Al volante, la nuova Audi Q3 riesce a trasmettere bene gli spostamenti e le sensazioni durante la guida sono da vera sportiva. E' forse più rigida di quello che mi sarei aspettato e la cosa è ottima sulla strade extraurbane con tante curve e più sgombre dal traffico, dove l'avantreno risulta preciso e fedele ai nostri comandi, un po' meno sul pavè della città e sulle buche del manto stradale che di certo, si sentono. Dal cambio arrivano solo buone notizie: veloce e preciso in ogni situazione, nessuna incertezza nelle continue ripartenze dovute al traffico cittadino né imprecisioni di sorta durante la marcia più spedita sulle strade extraurbane, più sgombre dal traffico. Per finire lo sterzo, oserei dire camaleontico e adattabile alle circostanze. Leggero e poco faticoso in città, dove si alleggerisce. Più reattivo e preciso alle alte velocità, quando si appesantisce per comunicare meglio gli spostamenti della nuova Audi Q3. I consumi? 5,5 l/100 km.

Come sono gli allestimenti?

La nuova Audi Q3 2019 è disponibile in tre diversi allestimenti:
  1. Business: comprendente il sistema di navigazione MMI Plus con riconoscimento segnaletica stradale, il climatizzatore automatico bi-zona e l'adaptive cruise control.
  2. Business Advanced: comprendente cerchi in lega da 18”, verniciatura in contrasto grigio Manhattan e pacchetto esterno lucido.
  3. S Line edition (come la Audi Q3 in prova) che aggiunge agli elementi caratteristici delle altre versioni, un design marcatamente più sportivo.

Quanto costa?

Il prezzo per portarsi a casa la nuova Audi Q3 attacca a 34.000 euro con il motore 4 cilindri 1.5 turbo benzina. Per portarsi a casa la Audi Q3 in allestimento S Line, il prezzo di partenza sale a 45.000 euro scegliendo il 40 TDI da 190 CV. [review pros="Cura per gli interni. Tecnologia di bordo. Ampio spazio per bagagliaio e ospiti." cons="Assetto troppo rigido per la città."]

La pagella di Motorionline

[xrrgroup][xrr label="Motore:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Ripresa:" rating="3/5" group="s1"] [xrr label="Cambio:" rating="4/5" group="s1"] [xrr label="Frenata:" rating="4/5" group="s1"] [xrr label="Sterzo:" rating="4.5/5" group="s1"] [xrr label="Tenuta di Strada:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Comfort di bordo:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Posizione di guida:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Dotazione:" rating="3/5" group="s1" ] [xrr label="Qualità/Prezzo:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Design:" rating="5/5" group="s1" ] [xrr label="Consumi:" rating="4/5" group="s1" ] [/xrrgroup] [post_title] => Audi Q3 S Line 2019: Com'è & Come Va [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-q3-2019-prova-prezzo-uscita-allestimenti-interni-foto-consumi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-12-14 13:18:24 [post_modified_gmt] => 2019-12-14 12:18:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=677187 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi Q3 S Line 2019: Com’è & Come Va

Nuova Audi Q3 2019 40 TDI quattro: la prova completa nel Com'è e Come Va

Nuova Audi Q3 2019 40 TDI quattro: la prova completa nel Com'è e Come Va. Le informazioni su consumo, il prezzo, quanto costa, sportback, gli allestimenti business, advanced e s line e gli interni

La Audi Q3 2019 (qui la prova della Sportback) è il SUV di medie dimensioni, compatto, che nasconde al suo interno tanto spazio a disposizione. E’ più grande, è più spaziosa, ha forme spigolose e muscolose, ha una guida dinamica ma anche tanta tecnologia con una dotazione ADAS di tutto rispetto. E’ forse perfetta? Non ci resta che scoprirlo in questo Com’è & Come va!

Com’è fuori

Come anticipato, rispetto alla vecchia Audi Q3, la nuova generazione è più grande e più spaziosa: guadagna 97 mm in lunghezza (4.485 il dato complessivo) altri 25 mm in larghezza (1.856 totali) ma perde -5 mm in altezza (1.585). Al primo sguardo i nostri occhi sono attratti dalla grande griglia frontale a single frame che divide i fari a LED dal disegno appuntito. Sotto la griglia c’è un’altra presa d’aria e all’estremità della calandra due feritoie per pulire i flussi. Il profilo è muscoloso grazie alla presenza di una leggera bombatura nella parte più inferiore e alle striature nella parte superiore, senza contare i cerchi in lega da 19 pollici. E infine la coda. A partire dall’alto abbiamo lo spoiler mentre, scendendo con lo sguardo, le spalle si allargano verso le luci LED dal design squadrato, da segnalare il paraurti più prominente con, nella parte più inferiore, un disegno dedicato.

Com’è dentro

Audi è sinonimo di interni di alta qualità. L’abitacolo ha il classico design Audi di nuova generazione, quindi, con forme spigolose e nette. E’ costruito con attenzione e comprende l’uso di materiali nobili tra plastiche con rivestimenti soft touch e altre plastiche più dure che si alternano con inserti cromati. Il volante ha una impugnatura salda e confortevole e porta in dote un disegno sportivo con il taglio dal gusto sportivo nella parte inferiore, dietro le razze del volante (comprendenti i tasti fisici per comandare singolarmente il quadro strumenti e il sistema dell’infotainment) si scorge il quadro strumenti Virtual Cockpit, completamente digitale e capace di fornire menu personalizzabili dedicati completamente agli strumenti di bordo, ai consumi e alla strada percorsa, oppure alle mappe di navigazione. Infine, la plancia è dominata dal display touch screen che racchiude il sistema di infotainment e che troneggia sul condizionatore con i comandi fisici. Resta da segnalare la presenza della ricarica wireless e il pomello del cambio automatico DSG a sette rapporti.

Com’è l’infotainment

Il sistema di infotainment Audi, l’Audi Connect è racchiuso nello schermo touch da 10,1 pollici con sistema di navigazione MMI plus con MMI touch. Questo significa che il pannello è reattivo al tocco e fluido nelle animazioni grafiche, inoltre una volta settata la destinazione tramite il navigatore integrato è possibile seguire la via tracciata sullo schermo della plancia o trasferire le mappe sul quadro strumenti, per seguirle direttamente da li. Resta da segnalare che il navigatore supporta gli aggiornamenti della mappa in tempo reale con il monitoraggio del traffico nei percorsi più frequenti, offrendo alternative in caso di ritardi superiori ai sette minuti. Il cosiddetto MMI touch, inoltre, consente il riconoscimento della scrittura direttamente su schermo, per l’inserimento della destinazione, oppure l’inserimento della via di destinazione con la dettatura vocale. Per finire, resta da segnalare la presenza della Radio DAB oltre che il supporto ad Android Auto e Apple CarPlay.

Com’è l’abitabilità e il bagagliaio

Come accennato, la nuova Audi Q3 ha forme compatte ma dimensioni che crescono. Cresce quindi anche la capacità del bagagliaio che ora guadagna 70 litri in più di capienza. Con il divanetto posteriore posto in configurazione 5 posti abbiamo una capacità di 675 litri , mentre abbattendo lo schienale posteriore arriviamo a 1,525 litri di capienza. E dentro come si sta? Il divanetto posteriore è comodo e studiato per due persone, con la possibilità di donare ai nostri passeggeri ampio spazio per gambe, testa e spalle, da segnalare che c’è anche la possibilità di far scorrere la panca posteriore per guadagnare centimetri in più. Certo, c’è anche la possibilità di ospitare il terzo incomodo sul posto più centrale ma la presenza del tunnel non gli permetterà di avere tanto spazio a disposizione per le gambe. I nostri ospiti posteriori potranno godere di due prese per l’aria, due prese USB per la ricarica dei propri smartphone oltre a una presa 12 Volt.

Come va? Prova su strada e consumi

Per affrontare la prova su strada abbiamo scelto il motore 40 TDI 2.0 diesel da 190 CV, abbinato al cambio automatico doppia frizione a 7 rapporti. Il dialogo tra il cambio automatico e il pedale del gas è ora molto più fluido e meno problematico rispetto al passato visto che l’erogazione della coppia è quasi immediata a partire, pero dai 1.800 giri in su. Sotto questa soglia il motore sonnecchia un po’ per limitare i consumi ma raggiunti i 2.000 l’accelerazione è diretta, lineare e progressiva fino a 3.500 giri.  Al volante, la nuova Audi Q3 riesce a trasmettere bene gli spostamenti e le sensazioni durante la guida sono da vera sportiva. E’ forse più rigida di quello che mi sarei aspettato e la cosa è ottima sulla strade extraurbane con tante curve e più sgombre dal traffico, dove l’avantreno risulta preciso e fedele ai nostri comandi, un po’ meno sul pavè della città e sulle buche del manto stradale che di certo, si sentono. Dal cambio arrivano solo buone notizie: veloce e preciso in ogni situazione, nessuna incertezza nelle continue ripartenze dovute al traffico cittadino né imprecisioni di sorta durante la marcia più spedita sulle strade extraurbane, più sgombre dal traffico. Per finire lo sterzo, oserei dire camaleontico e adattabile alle circostanze. Leggero e poco faticoso in città, dove si alleggerisce. Più reattivo e preciso alle alte velocità, quando si appesantisce per comunicare meglio gli spostamenti della nuova Audi Q3. I consumi? 5,5 l/100 km.

Come sono gli allestimenti?

La nuova Audi Q3 2019 è disponibile in tre diversi allestimenti:

  1. Business: comprendente il sistema di navigazione MMI Plus con riconoscimento segnaletica stradale, il climatizzatore automatico bi-zona e l’adaptive cruise control.
  2. Business Advanced: comprendente cerchi in lega da 18”, verniciatura in contrasto grigio Manhattan e pacchetto esterno lucido.
  3. S Line edition (come la Audi Q3 in prova) che aggiunge agli elementi caratteristici delle altre versioni, un design marcatamente più sportivo.

Quanto costa?

Il prezzo per portarsi a casa la nuova Audi Q3 attacca a 34.000 euro con il motore 4 cilindri 1.5 turbo benzina. Per portarsi a casa la Audi Q3 in allestimento S Line, il prezzo di partenza sale a 45.000 euro scegliendo il 40 TDI da 190 CV.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Cura per gli interni. Tecnologia di bordo. Ampio spazio per bagagliaio e ospiti.Assetto troppo rigido per la città.

La pagella di Motorionline

Motore:★★★★☆ 
Ripresa:★★★☆☆ 
Cambio:★★★★☆ 
Frenata:★★★★☆ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★☆ 
Comfort di bordo:★★★★★ 
Posizione di guida:★★★★★ 
Dotazione:★★★☆☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★★ 
Consumi:★★★★☆ 

Audi Q3 S Line 2019: Com’è & Come Va
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati