Bridgestone: nuove soluzioni di mobilità al CES di Las Vegas

Bridgestone: nuove soluzioni di mobilità al CES di Las Vegas

Mostrate tre soluzioni per il futuro della mobilità

Bridgestone sarà presente, per la prima volta, al CES 2020 di Las Vegas e mostrerà tre soluzioni per il futuro della mobilità: gli pneumatici Airless, quelli proattivi ed intelligenti e la nuova piattaforma Webfleet Solution
Bridgestone: nuove soluzioni di mobilità al CES di Las Vegas

Il CES 2020 di Las Vegas è uno dei primi appuntamenti del nuovo anno e tra le protagoniste, per la prima volta, ci sarà anche Bridgestone. L’azienda di pneumatici metterà in mostra una serie di soluzioni per la mobilità finalizzate abilitare un futuro caratterizzato da guida autonoma, mobilità estesa, ma anche da sicurezza ed efficienza migliorate.

“CES è per Bridgestone un’opportunità unica per mostrare al mondo come ci stiamo trasformando nel partner di riferimento per le soluzioni di mobilità – commenta TJ Higgins, vicepresidente di Bridgestone – Proiettandoci nel futuro, siamo in grado di abbinare la nostra esperienza nella produzione di pneumatici con un’ampia gamma di soluzioni digitali. Il nostro scopo è creare prodotti connessi e servizi per una mobilità sempre più sostenibile e sicura”.

Le novità di Bridgestone al CES 2020

Saranno principalmente tre le novità portate da Bridgestone a Las Vegas. La prima riguarda gli pneumatici Airless: una tecnologia caratterizzata da un battistrada e da una struttura molto resistente. Questo design elimina la necessità di gonfiaggio ed azzera i pericoli connessi ad eventuali forature. Inoltre, sarà proposto un concept pensato per un Rover Lunare.

La seconda novità riguarda gli pneumatici proattivi ed intelligenti, per mostrare come il “digital twin” e le tecnologie di connessione dello pneumatico possono essere usate per generare predizioni specifiche e dagli effetti concreti, che portano ad un miglioramento effettivo dei sistemi di sicurezza dei veicoli.

Infine, verrà mostrata la piattaforma Webfleet Solution, in cui vengono sfruttati dati e statistiche per aiutare i veicoli a muoversi in modo più efficiente. Sarà possibile vedere una simulazione della piattaforma in azione, verificando come la telematica è in grado di alimentare un ecosistema di veicoli connessi.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati