Hyundai e Kia portano al debutto il Virtual Reality (VR) Design Evaluation System [VIDEO]

Hyundai e Kia portano al debutto il Virtual Reality (VR) Design Evaluation System [VIDEO]

Supporta fino a 20 utenti contemporaneamente

Hyundai e Kia sfruttano il nuovo Virtual Reality (VR) Design Evaluation System per uno sviluppo più veloce, efficiente ed economico dei veicoli.
Hyundai e Kia portano al debutto il Virtual Reality (VR) Design Evaluation System [VIDEO]

Nel centro di design della sede globale di Hyundai e Kia, a Namyang, in Corea del Sud, ha fatto il suo debutto il nuovo VR design evaluation system. La nuova tecnologia permette un significativo miglioramento dei processi di sviluppo dei veicoli attraverso l’implementazione della tecnologia di Virtual Reality.

Tempi più veloci e costi più bassi

Hyundai e Kia utilizzeranno in futuro questo sistema permettendo ai team di designer e ingegneri di analizzare la qualità del design e il processo di sviluppo nel suo insieme. Grazie a questa nuova tecnologia le due Case sudcoreane prevedono una riduzione del 20% nei tempi di sviluppo dei veicoli e una riduzione del 15% nei relativi costi annuali.

Albert Biermann, capo della divisione Ricerca e Sviluppo di Hyundai Motor Group, ha affermato: “Il processo di sviluppo virtuale è uno step necessario per rispondere velocemente e reagire in modo agile ai bisogni dei clienti e ai cambiamenti di paradigma all’interno dell’industria automobilistica. Attraverso processi virtuali potenziati miglioreremo la qualità e la reddittività, arrivando ad incrementare l’investimento in ricerca e sviluppo per assicurare la competitività nella mobilità del futuro”.

Fino a 20 utenti in simultanea

I visori VR consentono a designer e ingegneri di prender parte a simulazioni di sviluppo, con 36 sensori di rilevamento che monitorano e rivelano posizioni e movimenti di tutti gli utenti in maniera precisa e in tempo reale. Il nuovo VR design evaluation system può al momento supportare 20 utenti contemporaneamente. Hyundai ha utilizzato questo sistema per la prima volta durante le fasi di progettazione del mezzo pesante HDC-6 Neptune Concept Class 8, svelato negli Stati Uniti lo scorso ottobre.

VR anche per la verifica della qualità della progettazione

La realtà virtuale è al centro anche del nuovo sistema di verifica della qualità della progettazione, oltre a consentire ai team di sviluppo di veicoli Hyundai e Kia di simulare le operazioni dei singoli componenti mobili del veicolo, come porte, portelloni, cofano e tergicristalli e di testare in modo più efficiente l’ergonomia e l’aerodinamica dei veicoli. I processi di sviluppo virtuale sanno introdotti da Hyundai e Kia anche nei processi di pianificazione della produzione e nella produzione.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati