WP_Post Object ( [ID] => 681022 [post_author] => 58 [post_date] => 2019-12-21 16:02:34 [post_date_gmt] => 2019-12-21 15:02:34 [post_content] => A breve distanza dal lancio della nuova Audi SQ7 restyling, il tuner tedesco ABT non si è fatto attendere, lanciando sul mercato il suo KIT di potenziamento per quello che potrebbe essere uno dei SUV dalla spinta più corposa sul mercato. Non parliamo di CV perché, con i suoi circa 510 CV non risulta essere il più potente in commercio, vedi RSQ8 o Urus, ma con l'esagerata coppia di 970 Nm si posiziona sicuramente sul podio, grazie al generoso V8 biturbo diesel 4.0 di cilindrata. Diciamo che la base di partenza è già più che buona, con un'unità sofisticata, un biturbo diesel con 8 cilindri a V, 4.0 di cilindrata che di serie sviluppa già 435 Cv e 900 Nm di coppia. ABT gli fornisce quindi un extra-boost di ben 75 CV, grazie ad una centralina supplementare che va a regolare i paramenti di erogazione del motore, fornendo quel guizzo di potenza in più, che, secondo noi, non guasta mai. Non sono stati rilasciati ulteriori dati sulla prestazioni, che dal listino si attestano su ottimi valori, con un buon 4,8 secondi sullo 0-100 km/h, e una velocità massima di 250 km/h autolimitata. Basandoci alla versione pre restyling, il tuner tedesco ha fornito lo stesso kit di elaborazione, riuscendo a staccare 4,6 secondi sullo 0-100 km/h. La meccanica è decisamente sopraffina per una vettura di questo tipo, con sospensioni pneumatiche attive e sterzo sportivo adattivo, oltre a barre antirollio dinamiche, che si adattano alle performance della vettura e delle condizioni. ABT ha inoltre aperto gli ordini per il bodykit dedicato, che si compone di paraurti frontali e posteriori dedicati, più aggressivi, oltre ad un nuovo set di minigonne e cerchi, che arrivano fino a 22 pollici, secondo 3 diverse tonalità. Restiamo in attesa di novità a riguardo, nel frattempo, se avete un Audi SQ7 e non siete soddisfatti delle prestazioni, vi consigliamo di rivolgervi al preparatore tedesco, non vi deluderà! [post_title] => Audi SQ7 ABT 2020, il tuner tedesco spinge la potenza ad oltre 500 CV e 970 Nm [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-sq7-abt-2020-il-tuner-tedesco-spinge-la-potenza-ad-oltre-500-cv-e-970-nm [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-12-21 16:03:41 [post_modified_gmt] => 2019-12-21 15:03:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=681022 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi SQ7 ABT 2020, il tuner tedesco spinge la potenza ad oltre 500 CV e 970 Nm

Sono aperti gli ordini del nuovo Kit di preparazione per L'Audi SQ7 2020

La nuova Audi SQ7 2020 riceve subito il bodykit dedicato di ABT, il tuner tedesco sinonimo di affidabilità e performance, che ha messo subito le mani anche sul nuovo gioiello di Ingolstadt, dando un bel upgrade di potenza e un look decisamente più accattivante.
Audi SQ7 ABT 2020, il tuner tedesco spinge la potenza ad oltre 500 CV e 970 Nm

A breve distanza dal lancio della nuova Audi SQ7 restyling, il tuner tedesco ABT non si è fatto attendere, lanciando sul mercato il suo KIT di potenziamento per quello che potrebbe essere uno dei SUV dalla spinta più corposa sul mercato. Non parliamo di CV perché, con i suoi circa 510 CV non risulta essere il più potente in commercio, vedi RSQ8 o Urus, ma con l’esagerata coppia di 970 Nm si posiziona sicuramente sul podio, grazie al generoso V8 biturbo diesel 4.0 di cilindrata.

Diciamo che la base di partenza è già più che buona, con un’unità sofisticata, un biturbo diesel con 8 cilindri a V, 4.0 di cilindrata che di serie sviluppa già 435 Cv e 900 Nm di coppia. ABT gli fornisce quindi un extra-boost di ben 75 CV, grazie ad una centralina supplementare che va a regolare i paramenti di erogazione del motore, fornendo quel guizzo di potenza in più, che, secondo noi, non guasta mai. Non sono stati rilasciati ulteriori dati sulla prestazioni, che dal listino si attestano su ottimi valori, con un buon 4,8 secondi sullo 0-100 km/h, e una velocità massima di 250 km/h autolimitata. Basandoci alla versione pre restyling, il tuner tedesco ha fornito lo stesso kit di elaborazione, riuscendo a staccare 4,6 secondi sullo 0-100 km/h.

La meccanica è decisamente sopraffina per una vettura di questo tipo, con sospensioni pneumatiche attive e sterzo sportivo adattivo, oltre a barre antirollio dinamiche, che si adattano alle performance della vettura e delle condizioni. ABT ha inoltre aperto gli ordini per il bodykit dedicato, che si compone di paraurti frontali e posteriori dedicati, più aggressivi, oltre ad un nuovo set di minigonne e cerchi, che arrivano fino a 22 pollici, secondo 3 diverse tonalità. Restiamo in attesa di novità a riguardo, nel frattempo, se avete un Audi SQ7 e non siete soddisfatti delle prestazioni, vi consigliamo di rivolgervi al preparatore tedesco, non vi deluderà!

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati