Buche Milano: Sala “Il 2020 sarà l’anno della svolta”

Buche Milano: Sala “Il 2020 sarà l’anno della svolta”

Un problema sempre più pressante anche a Milano

Le buche sulle strade sono un'emergenza importante a Milano ed il sindaco Beppe Sala promette una serie di interventi nell'anno in arrivo per risolvere o almeno ridurre il problema nel capoluogo lombardo
Buche Milano: Sala “Il 2020 sarà l’anno della svolta”

Le buche sulle strade sono un problema sempre più importante, anche a causa di un autunno particolarmente piovoso, soprattutto nel Nord Italia. Si è parlato spesso della situazione difficile di Roma, ma anche a Milano sta diventando un’emergenza vera e propria. Ed il sindaco Beppe Sala cerca una soluzione: “Il 2020 sarà l’anno della svolta, abbiamo deciso di raddoppiare i fondi”.

La posizione del sindaco di Milano

Il primo cittadino del capoluogo lombardo ha utilizzato il proprio profilo di Facebook per parlare di questa situazione: “Il manto stradale fotografa un problema che va gestito senza esitazioni. Siamo consapevoli che si debba intervenire con maggiore intenzione e determinazione per porre rimedio alla situazione”.

Così viene promesso un intervento più costante: “Abbiamo deciso di raddoppiare i fondi per la cura delle strade. Perché i milanesi hanno diritto a vie, vicoli, viali, controviali e piazze in buono stato. È una questione di sicurezza, prima ancora che di decoro”.

Cosa è stato fatto sinora

Si tratta di un problema molto sentito dagli automobilisti (ma non solo), spesso costretti a fare degli slalom per evitare di rovinare o bucare le proprie gomme, finendo in veri e propri crateri. Già un po’ di interventi sono stati fatti, assicura l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Milano.

“Nelle due settimane dal 2 al 15 dicembre sono stati effettuati 2.621 interventi di colmatura buche e sistemazioni masselli – le parole di Marco Granelli – continuando il lavoro straordinario degli ultimi mesi di ottobre e novembre 2019. In novembre 2019 sono stati effettuati 7.126 interventi di colmatura buche e di sistemazione masselli, pari al doppio del mese di novembre 2018 quando erano stati 3.640 e quasi il doppio del mese di ottobre 2019″. Per ora, però, non basta e tutti gli utenti delle strade milanesi si augurano davvero il 2020 possa essere l’anno della risoluzione del problema.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati