Kia Sportage: una variegata panoramica di motori

Kia Sportage: una variegata panoramica di motori

Motorizzazioni tradizionali o alternative GPL e mild hybrid

La proposta legata al SUV del marchio di Seul comprende diverse unità motrici e alimentazioni
Kia Sportage: una variegata panoramica di motori

Sono differenti le tipologie di motori annoverate, parlando di Kia Sportage.

Una scelta articolata

Partendo dalle varianti a gasolio di un motore 1.6 CRDi “U3”, si segnala una spinta da 115 oppure da 136 cavalli, con rispettive emissioni nominali combinate in base ai test WLTP di 145/157 g/km e 152/165 g/km, considerando i valori minimi e massimi indicati. L’unità è abbinata a trazione anteriore e trasmissione manuale a sei marce o anche, nel caso della tipologia da 136 cavalli, trazione integrale e cambio a doppia frizione DCT a sette rapporti. Un motore che presenta filtri SCR (Selective Catalytic Reduction) e valori in linea con le normative Euro 6d-Temp. Invariato il fronte a benzina con unità 1.6 GDI da 132 cavalli e 161 Nm di coppia, o in alternativa un 1.6 T-GDI (Turbo Gasoline Direct Injection) dotato di turbocompressore con valvola wastegate da 177 cavalli e 265 Nm di coppia, proposta da 1.500 a 4.500 giri/minuto. Ai motori sono legati filtri anti-particolato studiati per unità alimentate a benzina, sempre Euro 6d-Temp. I modelli con propulsore T-GDI presentano una trazione anteriore e trasmissione DCT a 7 marce. L’intera panoramica Sportage, inoltre, include una soluzione ISG (Idle Stop&Go) di serie, riguardante consumi ed emissioni, come segnalato.

Alternative GPL o mild hybrid

A proposito di altre motorizzazioni, una prima variante a GPL è accoppiata all’unità a benzina. Una soluzione a doppia alimentazione come accennato, configurata con un motore Euro 6d-Temp 1.6 GDI da 126 cavalli e 131 Nm di coppia massima, assieme a un cambio manuale a sei rapporti.
Quindi anche architetture mild hybrid legate a unità diesel. In un primo caso si indica un sistema legato a un’unità 1.6 CRDi per complessivi 136 cavalli, trazione anteriore e cambio DCT a sette rapporti. Poi una variante più prestante con componente elettrica a 48 Volt legata a un più corposo 2.0 litri CRDi trazione integrale e trasmissione automatica a 8 rapporti, che eroga 185 cavalli come segnalato.

Il modello

Caratterizzato a seconda della versione da una nutrita panoramica di sistemi tecnologici di assistenza, il SUV di Kia presenta un design rimarcato da una firma luminosa a LED, dimensioni versatili considerando valori di lunghezza, larghezza e altezza di 4.480 millimetri, 1.635 mm e 1.855 mm rispettivamente, quindi un passo che ammonta a 2.670 mm. Il vano di carico può variate considerando o meno una ruota di scorta o un kit da 491 a 503 litri, mentre sul modello ibrido si segnalano 439 litri. Diverse le soluzioni tecnologiche utili anche nell’assistenza alla guida. Tramite questo link è possibile osservare la prova di una versione 1.6 T-GDI GT Line del modello.

Foto: Kia

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati