Tragedia a Roma, Gaia e Camilla: si parla del “Giochino del semaforo rosso”

Tragedia a Roma, Gaia e Camilla: si parla del “Giochino del semaforo rosso”

Un passatempo dei ragazzi di ponte Milvio, sfidando la sorte con il semaforo rosso

Il Giochino del semaforo rosso sarebbe una moda tra i ragazzi di ponte Milvio, una sorta di roulette russa che andrebbe in scena tra un drink e l'altro. Parla il genitore di due coetanee di Gaia e Camilla, le giovani ragazze che hanno perso la vita sabato scorso proprio in Corso Francia.
Tragedia a Roma, Gaia e Camilla: si parla del “Giochino del semaforo rosso”

Dopo la tragedia di Roma, dove hanno perso la vita Gaia e Camilla (qui l’articolo dedicato), due giovani ragazze investite per aver attraversato uno sparti traffico vicino a Corso Francia, emergono nuovi ed agghiacciati aggiornamenti. “lo chiamano il giochino del semaforo rosso, e quando mia figlia e la sua michetta me ne hanno parlato, mi sono venuti i brividi” rivela a Il Messaggero il padre sconvolto di due giovani ragazze, una 20enne e una 16enne, che spesso trascorrono le loro serate nei pressi della movida romana, vicino a Corso Francia e a ponte Milvio.

Errore, distrazione, pirata della strada o folle gioco da adolescenti?

La questione si infittisce dopo le ultime novità riguardanti la tragedia di ponte Milvio a Roma, che ha stroncato le giovani vite di Gaia e Camilla, due ragazze di Roma intente ad attraversare Corso Francia, un trafficato stradone, senza adoperare le strisce pedonali. L’autista era Pietro Genovese, 21enne figlio del noto regista Paolo Genovese che non è riuscito ad evitare le due 16enni, uccidendole sul colpo. Ulteriori accertamenti hanno rivelato un tasso alcolemico e tossicologico superiore al limite per il giovane ragazzo, per il quale sono stati predisposti gli arresti domiciliari in via cautelare.

Il giochino del semaforo rosso, consisterebbe nell’attraversare a piedi Corso Francia mentre il semaforo dei pedoni è rosso, e verde per le auto. Si corre da un lato all’altro della strada, scavalcando il Guard-rail e sfidando la sorte“- prosegue il padre di due coetanee di Gaia e Camilla – “Sarebbe un gioco molto in voga tra i giovani di ponte Milvio, che va in scena il sabato sera, ma non escluderei gli altri giorni“.

Le due figlie avrebbero riferito che si tratterebbe una sorta di moda, di rito, di passatempo con cui “divertirsi” il sabato sera tra un drink e l’altro. “E’ come se fosse una roulette russaSpesso ci sono ragazzi che lo praticano in gruppo, come se la moltitudine rappresentasse una sicurezza“.

Tragedia a Roma, Gaia e Camilla: si parla del “Giochino del semaforo rosso”
3 (60%) 1 vote
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati