Nissan Qashqai: la PROVA SU STRADA del 1.3 benzina 160 CV

Come va il crossover giapponese DIG-T 160

La Nissan Qashqai con motore 1.3 benzina da 160 cavalli alla prova per oltre 1.000 chilometri. Le sensazioni di guida in città ed in autostrada, con uno sguardo anche ai consumi reali del crossover giapponese

La Nissan Qashqai è uno dei crossover di maggior successo in Italia e non solo. È disponibile in numerose motorizzazioni, sia benzina che diesel. Dopo aver provato il diesel da 150 cavalli nel corso dei mesi scorsi, ora ci siamo messi al volante della versione 1.3 benzina da 160 CV, abbinata al cambio automatico DCT a sette rapporti, lanciato circa un anno fa su questo modello.

Abbiamo tenuto questo modello per due settimane ed abbiamo percorso più di 1.000 chilometri, per verificare come si comporta in varie situazioni, dalla città all’autostrada, passando per i percorsi extraurbani. Con la possibilità anche di dare uno sguardo un po’ più attento ai consumi reali, senza affidarci esclusivamente ai dati ufficiali dichiarati dalla casa giapponese.

Design e Interni:

Rating: ★★★★½ 

Non cambia il design del crossover di casa Nissan, rispetto all’ultima prova fatta, mentre per quanto riguarda gli interni non possiamo che confermare le sensazioni già avute sul modello diesel. La vettura da noi provata era equipaggiata con allestimento Tekna+, cioè il top di gamma della Qashqai. Ed, effettivamente, l’ambiente è di ottimo livello, con una posizione di guida comoda e facile da trovare e l’assenza quasi totale di plastiche dure.

Lo spazio all’interno dell’abitacolo è buono ed anche i passeggeri posteriori hanno un buono spazio per le proprie gambe, anche se presenti tre persone adulte. Sono presenti numerosi portaoggetti, anche se ci si poteva attendere anche la presenza di un vano refrigerato. Non manca tanta tecnologia, con il sistema Nissan Connect con schermo da 7” per gestire in maniera intuitiva navigazione, radio ed il proprio smartphone, attraverso Apple CarPlay.

Il quadro strumenti non è completamente digitale, come avviene su molte auto ormai, anche se il piccolo schermo tra tachimetro e contagiri permette comunque di avere le informazioni sulla guida, sulla navigazione e sulla radio. Rende l’ambiente un po’ meno moderno, ma è comunque sufficiente e chiaro per avere i dati necessari. Buono il bagagliaio, con i suoi 430 litri di capienza.

Motore e Prestazioni:

Rating: ★★★★½ 

La ‘nostra’ Nissan Qashqai era spinta dal motore 1.3 benzina da 160 cavalli e 270 Nm di coppia massima, abbinato appunto al cambio DCT a sette rapporti. La casa ha dichiarato un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9.9 secondi ed una velocità massima di 198 chilometri orari.

Per quanto riguarda i consumi, di cui parleremo in maniera più approfondita più tardi, questa versione della Qashqai consuma 5,8 litri ogni 100 chilometri (NEDC) nel ciclo combinato, con emissioni di CO2 pari a 131 g/km. Il motore è omologato Euro 6d-Temp.

Comportamento su Strada:

Rating: ★★★★½ 

Ora è tempo di raccontare un po’ di sensazioni di guida su questa Nissan Qashqai, partendo da quanto rilevato durante i chilometri percorsi nel contesto cittadino milanese: il motore è brioso e regala uno spunto più immediato, rispetto a quanto visto con il diesel, pur non essendo ovviamente un modello da guida sportiva. Il passaggio da una marcia all’altra è fluida, anche se l’assenza dei paddle al volante rende meno comodo l’utilizzo in modalità manuale.

Le sospensioni lavorano molto bene, anche su un asfalto, come quello milanese, dove non mancano un po’ di buche o dossi, mentre si nota un po’ di rollio in curva, senza però incidere sull’ottima tenuta su strada. Lo sterzo, leggero e preciso, permette di condurre la vettura senza alcuno sforzo, mentre la frenata ci è apparsa un po’ lunga, anche se l’asfalto bagnato di queste settimane, con le continue piogge, ha probabilmente inciso su questa sensazione.

Passando al tratto percorso su strade extraurbane ed in autostrada, la Nissan Qashqai ha confermato di essere una vettura estremamente confortevole, anche in caso di viaggi più lunghi. Silenziosa e fluida a velocità più elevate, si può aumentare ancor di più il comfort utilizzando il cruise control adattivo, dovendo così effettuare solamente i sorpassi o le curve, seppur confermiamo un mantenimento di corsia un po’ invasivo. Ma, nel complesso, le indicazioni su questo modello del crossover sono più che positive.

Consumi e Costi:

Rating: ★★★★☆ 

Ora è tempo di parlare un po’ di consumi: nel complesso abbiamo percorso 1.020 chilometri, come abbiamo detto su un percorso misto, ed abbiamo rilevato un consumo medio di 7,9 l/100 km, viaggiando ad una velocità media di 53 chilometri orari. Il consumo in autostrada scende a 7,6 litri ogni 100 chilometri, mentre quello rilevato in città è di 8,4 l/100 km.

Chiudiamo parlando dei prezzi della Nissan Qashqai 1.3 benzina da 160 CV: il listino prezzi per mettersi al volante del modello con allestimento Tekna+ è pari a 38.280 euro, con cambio DCT (cioè quella da noi provata), mentre la versione con cambio manuale ha un costo di 36.530 euro.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Motore brioso, guida confortevole, ottimo assorbimento bucheI consumi sono un più alti del dichiarato, rollio in curva, non ci sono vani refrigerati

Nissan Qashqai 1.3 DIG-T 160 DCT: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★½ 
Ripresa:★★★★½ 
Cambio:★★★★½ 
Frenata:★★★★☆ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★½ 
Comfort:★★★★★ 
Posizione di guida:★★★★☆ 
Dotazione:★★★★½ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★½ 
Consumi:★★★★☆ 

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati