Alfa Romeo Mito dopo la Fusione: William Silva ci mostra il render

Alfa Romeo Mito dopo la Fusione: William Silva ci mostra il render

Nuova Alfa Romeo Mito 2020: e se fosse cosi dopo la fusione tra FCA e PSA

Nuova Alfa Romeo Mito 2020: e se fosse cosi dopo la fusione tra FCA e PSA. Le foto, il motore e l'uscita prevista. Ecco i piani per la sua uscita
Alfa Romeo Mito dopo la Fusione: William Silva ci mostra il render

E’ nato un nuovo colosso nel mondo Automotive. Se fino a ora avete vissuto su Marte, vi farà piacere sapere che, in questo articolo, potete trovare tutte le news su quello che è successo con l’alleanza tra FCA e PSA ma ora parliamo di altro. Parliamo di quello che potrebbe produrre la Fusione: una ipotetica nuova Alfa Romeo Mito, proprio come quella pensata dal designer William Silva che l’ha immaginata molto simile alla sua vecchia incarnazione, a dire la verità forse troppo simile. Potremmo parlare di un semplice lifting per il viso. Un restyling.

Nuova Alfa Romeo Mito

Come l’ha immaginata? Stesse forme tondeggianti e sportive, parafanghi allargati per una miglior impronta estetica e grandi cerci con il disegno rotondeggiante. Quello che cambia è il visino che sembra essere il muso della nuova Alfa Romeo Tonale. E perché no, dopotutto la sua scena la fa eccome! Gruppo ottico sottile che incastona la nuova firma a LED aggressiva ed elegante allo stesso tempo, cofano muscoloso e striato che punta verso il Trilobo, in rilievo, che porta all’apice, fiero, il badge del Biscione. E poi paraurti sagomato e gonfio come appena uscito da una sessione di palestra e infine, la notate anche voi l’ampia bocca che ingurgita aria nella parte inferiore o la vedo solo io?

Piattaforme e motori

Per il momento, i piani di FCA e PSA sono top secret ma non è detto che non potremo vedere, dopo il 2020, una nuova Alfa Mito magari con le linee e le forme che l’hanno resa celebre ma che potrebbero anche lasciar spazio a qualche caratteristica estetica derivante dalla Peugeot 208 e dalla Opel Corsa. La piattaforma dite? Non potrà che essere la CMP (Compact Modular Platform) la stessa delle due suddette. E infine come non accennare ai possibili motori. Probabilmente mild-hybrid ma anche una versione 100% elettrica, come quella riservata alla 208 e alla Corsa, non è certo da escludere.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati