Peugeot: il simbolico Leone sulla lama delle seghe nel lontano 1850

Peugeot: il simbolico Leone sulla lama delle seghe nel lontano 1850

La comparsa del logo

Si ricorda il debutto dell'iconico marchio sugli storici strumenti da lavoro realizzati dal versatile costruttore
Peugeot: il simbolico Leone sulla lama delle seghe nel lontano 1850

Il brand Peugeot ha una storia lunga, articolata, multiforme. Non solo auto, ma anche veicoli a due ruote e oggettistica. Tornando alla fase conclusiva degli anni ’40 nel diciannovesimo secolo, il settore metallurgico propose nuovi prodotti. Una fase produttiva comprendente attrezzi, lame e seghe. Il logo del Leone comparve proprio sulla lama di queste ultime nel 1850, come ricordato.

Un simbolo nobile

Oggi il Leone evidenzia la produzione Peugeot, figurando sulle auto e i prodotti più recenti, secondo il progresso evolutivo del brand attivo da 210 anni. Un logo visibile sulla più recente Peugeot 208 ad esempio, proposta anche in versione elettrica, così come sui modelli tradizionali o ibridi convergendo verso l’ampia berlina 508 o la gamma SUV.

Tornando alla storica produzione di attrezzi, lame e seghe, si ricordano diverse declinazioni, “dal semplice prodotto finito di fonderia all’utensile completo con impugnature in legno”, considerando le indicazioni sull’argomento. Differenti tipologie e dimensioni per qualsiasi tipo d’impiego, in ambito privato o pubblico, dall’uso civile a quello militare. Prodotti illustrati anche in dedicati “Album”, che riportano disegni e indicazioni relative agli oggetti.

Ed è proprio in un periodo di forte espansione che tra i soci del marchio si parla della necessità di un “Logo” da accostare al nome Peugeot, optando per la raffigurazione di un “Leone”, simbolo della Franca Contea, ossia dell’area a sud della Francia e vicina alla Svizzera nella quale sono presenti la famiglia e gli stabilimenti. Un Leone inizialmente raffigurato di profilo su una freccia, suggerendo un cammino definito.

Per l’opera fu incaricato l’orafo Justin Blazer, che lo disegnò nel 1847. Il simbolo comparve per la prima volta sulla lama delle seghe nel 1850, come ricordato. Un animale che presenta anche qualche affinità con la produzione del periodo firmata Peugeot, considerando che: “La flessibilità della spina dorsale del leone è paragonata a quella della lama, la velocità di quest’ultima nel taglio è assimilata alla corsa dell’animale e i denti affilati rappresentano invece la resistenza dei prodotti”, ricalcando quanto segnalato. Un marchio riconoscibile e identificativo. Un marchio poi evoluto nel tempo.

Foto: Peugeot

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati