Alto Adige, morti 6 turisti tedeschi e 11 feriti, falciati da un 27enne sotto effetto di alcol

Alto Adige, morti 6 turisti tedeschi e 11 feriti, falciati da un 27enne sotto effetto di alcol

Una strada che porta a correre dicono i locali, ma il 27 enne è risultato positivo all'alcoltest

La tragedia si è consumata a Lutano, in provincia di Bolzano quando un 27enne del luogo ha investito un gruppo di 17 ragazzi, per lo più turisti tedeschi, due altoatesini e una ragazza di Roma. Si contano 6 vittime e 11 feriti, di cui 3 gravi. L'autista era positivo all'alcoltest.
Alto Adige, morti 6 turisti tedeschi e 11 feriti, falciati da un 27enne sotto effetto di alcol

La tragedia si è consumata nella notte tra sabato e domenica, siamo in Atto Adige in Val Aurina e più precisamente a Lutano, in provincia di Bolzano. Un gruppo di ragazzi, tra turisti e locali, stavano passeggiando a bordo strada, quando sono stati sbalzati in aria da una vettura che procedeva a forte velocità, che si è discostata dal centro della carreggiata. Al volante un ragazzo di 27 anni, che poco dopo il colpo, si è subito fermato. Sei morti e 11 feriti, tutti ragazzi tra i 20 e i 25 anni, in vacanza, che si è conclusa in tragedia quando l’Audi TT  del giovane Stefan Lechner di Chienes, località a circa mezz’ora di auto, li ha centrati in pieno. E’ stato arrestato poco dopo, con l’accusa di omicidio stradale plurimo e, secondo quanto riportano le forze dell’ordine, sarebbe stato sorpreso positivo all’alcoltest, con un tasso alcolemico cinque volte superiore al limite. Dei feriti, tre sono gravi e ci sono anche due altoatesini e una ragazza di Roma.

Dopo pochi istanti sono subito arrivarti i primi soccorsi da alcuni abitanti del luogo e la situazione era tragica, come rivela una signora: “sembrava fosse passato un tornado, una tragedia impossibile da raccontare. C’era gente ovunque, alcuni si muovevano, altri no, sangue da tutte le parti. Sembrava di essere su un campo di guerra.” e continuano altri:”è una strada in cui tutti corrono, il limite è 50 all’ora ma qua si passa anche al doppio la sera, è pericolosissima, sembra un’autostrada ma la gente ci cammina ai lati“. Poco dopo sono arrivate le ambulanze, ma la situazione era troppo grave per poter portare in fretta tutti al pronto soccorso, così è stato allestito una sorta di campo di primo soccorso, per cercare di soccorrere i feriti in attesa di essere trasportati agli ospedali di Innsbruck, Bressanone e Bolzano, mentre l’autista è stato portato all’ospedale di Brunico, nel dipartimento di psichiatria in via precauzionale.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati