Dodge Challenger Hellcat: l’idea stilistica di un mostro per la pista [RENDERING]

Monta un imponente alettone sulla coda

Un nuovo rendering della Dodge Challenger Hellcat la declina in un'inedita versione per la pista, caratterizzata da carrozzeria bicolore, soluzioni aerodinamiche specifiche e grande alettone posteriore.

Nel corso degli anni la Dodge Challenger ha indossato diversi abiti. Quando la muscle car due porte è arrivata nel 2008, in risposta alla rinnovata Ford Mustang, ha iniziato ad offrire prestazioni sempre più elevate.

Da allora Dodge ha lavorato per perfezionare il telaio e la maneggevolezza dell’auto mentre continuava a stipare grandi quantità di cavalli sotto il cofano. L’apice della potenza della Challenger si è toccato nel 2015 con il lancio della Challenger SRT Hellcat, una versione estrema con 717 CV di potenza. Ora questo nuovo rendering, realizzato da Abimelec Design, immagina una versione simile ma focalizzata per l’utilizzo in pista.

Alettone gigante sulla coda

Il render della Challenger Hellcat track-car propone il classico design del modello, praticamente invariato da oltre dieci anni, arricchito da un grosso alettone posteriore fisso verniciato di nero. L’alettone sulla coda è legato al paraurti posteriore e alla parte superiore del portellone del bagagliaio. Le grandi e larghe ruote, insieme alle sospensioni ribassate che la incollano a terra, conferiscono a questa Challenger Hellcat un aspetto grintoso e aggressivo, perfetto per aggredire l’asfalto in pista.

Carrozzeria bicolore e soluzioni per l’aerodinamica

La parte anteriore della Challenger Hellcat è verniciata in nero, così come il tetto, contrastando cromaticamente con il grigio che colora il resto dell’auto. I fari, insieme a gran parte della griglia e della fascia inferiore, non sono montati per scelta legata alle esigenze di raffreddamento aggiuntivo necessario per il motore delle auto da corsa. Tra le soluzioni aerodinamiche adottate dalla vetture di questo render ci sono anche il generoso splitter anteriore regolabile e il cofano motore con tre ampie feritoie.

Per ora questo render resta un puro esercizio d’immaginazione. Il futuro della Dodge Challenger al momento è confuso, con alcune voci che suggeriscono la possibilità che Dodge sostituisca la Challenger nel 2023 con un nuovo modello. Chissà se sarà davvero così e se eventualmente in questi tre anni ci sarà spazio per una versione Hellcat da pista come quella ipotizzata da questo render.

Dodge Challenger Hellcat: l’idea stilistica di un mostro per la pista [RENDERING]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati