WP_Post Object ( [ID] => 682073 [post_author] => 24 [post_date] => 2020-01-07 10:10:30 [post_date_gmt] => 2020-01-07 09:10:30 [post_content] => Hyundai e Uber hanno annunciato una partnership per sviluppare dei taxi volanti, Uber Air Taxis, che comporranno una flotta condivisa per la mobilità privata aerea cittadina. 

Hyundai costruirà i velivoli, Uber si occuperà del resto

La collaborazione tra le due aziende, presentata al Consumer Electronics Show (CES) 2020 di Las Vegas, vedrà Hyundai produrre e distribuire sul mercato i veicoli volanti, mentre Uber fornirà i servizi si supporto alla mobilità aerea, i collegamenti con i trasporti terrestri e l'interfaccia cliente attraverso una piattaforma dedicata al trasporto aereo. Hyundai è la prima Casa automobilistica ad aderire al progetto Uber Elevate che mira appunto alla mobilità aerea privata per le smart city del futuro.

Addio al tempo perso imbottigliati nel traffico

Jaiwon Shin, vicepresidente esecutivo e capo della divisione Urban Air Mobility (UAM) di Hyundai, ha affermato: "La nostra visione di Urban Air Mobility trasformerà il concetto di trasporto urbano. Ci aspettiamo che l'UAM rivitalizza le comunità cittadine e fornisca più di tempo di qualità alle persone. Siamo certi che Uber Elevate sia il partner giusto per rendere questo prodotto innovativo prontamente disponibile per il maggior numero possibile di clienti".

Il prototipo S-A1 sarà in produzione nel 2023

A Las Vegas intanto è stato presentato in anteprima il primo prototipo, chiamato S-A1, sviluppato da Hyundai e Uber Elevate e che entrerà in produzione nel 2023. Si tratta di un veicolo aereo personale (PAV) che sfrutta processi di progettazione innovativi per ottimizzare il decollo e l'atterraggio in verticale, come un elicottero. Il concept S-A1 è completamente elettrico ed è stato progettato per una velocità di crociera massima di 290 km/h ad un altitudine di 1.000-2.000 piedi (300-600 metri), con un'autonomia che arriva fino a circa 100 chilometri. La Casa sudcoreana spiega che il velivolo S-A1 sarà inizialmente pilotato da un umano ma che in tempi rapidi sarà in grado di muoversi in modo completamente autonomo. Il prototipo è stato progettato per ospitare al suo interno fino a quattro passeggeri. Esternamente presenta numerosi piccoli rotori con l'obiettivo di ridurre il rumore rispetto agli elicotteri.

Hyundai permetterà di rendere il servizio economicamente accessibile

Eric Allison, numero uno di Uber Elevate, ha dichiarato: "Hyundai è il nostro primo partner automobilistico con esperienza nella produzione di auto su scala globale. Riteniamo che Hyundai abbia il potenziale per costruire i veicoli Uber Air a condizioni economiche mai viste nell'attuale industria aerospaziale, producendo velivoli affidabili e di alta qualità in grandi volumi potendo così ridurre i costi dei passeggeri per il trasporto. La combinazione tra la capacità produttiva su ampia scala di Hyundai e le piattaforma tecnologica di Uber rappresenta un notevole passo in avanti per il lancio di una efficace rete di taxi aerei nei prossimi anni". [post_title] => CES 2020: Hyundai e Uber presentano il taxi volante per gli spostamenti in città [FOTO e VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ces-2020-hyundai-uber-taxi-auto-volante-prototipo-s-a1 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-01-07 10:11:12 [post_modified_gmt] => 2020-01-07 09:11:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=682073 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

CES 2020: Hyundai e Uber presentano il taxi volante per gli spostamenti in città [FOTO e VIDEO]

A Las Vegas il velivolo S-A1, in produzione nel 2023

Hyundai e Uber hanno avviato una collaborazione che punta ad offrire un servizio di mobilità aerea per spostarsi rapidamente nelle grandi città. Ciò avverrà attraverso il prototipo S-A1, velivolo presentato al CES 2020 di Las Vegas.

Hyundai e Uber hanno annunciato una partnership per sviluppare dei taxi volanti, Uber Air Taxis, che comporranno una flotta condivisa per la mobilità privata aerea cittadina. 

Hyundai costruirà i velivoli, Uber si occuperà del resto

La collaborazione tra le due aziende, presentata al Consumer Electronics Show (CES) 2020 di Las Vegas, vedrà Hyundai produrre e distribuire sul mercato i veicoli volanti, mentre Uber fornirà i servizi si supporto alla mobilità aerea, i collegamenti con i trasporti terrestri e l’interfaccia cliente attraverso una piattaforma dedicata al trasporto aereo. Hyundai è la prima Casa automobilistica ad aderire al progetto Uber Elevate che mira appunto alla mobilità aerea privata per le smart city del futuro.

Addio al tempo perso imbottigliati nel traffico

Jaiwon Shin, vicepresidente esecutivo e capo della divisione Urban Air Mobility (UAM) di Hyundai, ha affermato: “La nostra visione di Urban Air Mobility trasformerà il concetto di trasporto urbano. Ci aspettiamo che l’UAM rivitalizza le comunità cittadine e fornisca più di tempo di qualità alle persone. Siamo certi che Uber Elevate sia il partner giusto per rendere questo prodotto innovativo prontamente disponibile per il maggior numero possibile di clienti”.

Il prototipo S-A1 sarà in produzione nel 2023

A Las Vegas intanto è stato presentato in anteprima il primo prototipo, chiamato S-A1, sviluppato da Hyundai e Uber Elevate e che entrerà in produzione nel 2023. Si tratta di un veicolo aereo personale (PAV) che sfrutta processi di progettazione innovativi per ottimizzare il decollo e l’atterraggio in verticale, come un elicottero. Il concept S-A1 è completamente elettrico ed è stato progettato per una velocità di crociera massima di 290 km/h ad un altitudine di 1.000-2.000 piedi (300-600 metri), con un’autonomia che arriva fino a circa 100 chilometri.

La Casa sudcoreana spiega che il velivolo S-A1 sarà inizialmente pilotato da un umano ma che in tempi rapidi sarà in grado di muoversi in modo completamente autonomo. Il prototipo è stato progettato per ospitare al suo interno fino a quattro passeggeri. Esternamente presenta numerosi piccoli rotori con l’obiettivo di ridurre il rumore rispetto agli elicotteri.

Hyundai permetterà di rendere il servizio economicamente accessibile

Eric Allison, numero uno di Uber Elevate, ha dichiarato: “Hyundai è il nostro primo partner automobilistico con esperienza nella produzione di auto su scala globale. Riteniamo che Hyundai abbia il potenziale per costruire i veicoli Uber Air a condizioni economiche mai viste nell’attuale industria aerospaziale, producendo velivoli affidabili e di alta qualità in grandi volumi potendo così ridurre i costi dei passeggeri per il trasporto. La combinazione tra la capacità produttiva su ampia scala di Hyundai e le piattaforma tecnologica di Uber rappresenta un notevole passo in avanti per il lancio di una efficace rete di taxi aerei nei prossimi anni”.

CES 2020: Hyundai e Uber presentano il taxi volante per gli spostamenti in città [FOTO e VIDEO]
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati