Audi Q9: il grande crossover è atteso alla fine del 2020

Audi Q9: il grande crossover è atteso alla fine del 2020

E si ritorno a parlare della TT a quattro porte

L'Audi Q9 è una delle possibili novità del marchio dei quattro anelli per l'anno appena iniziato, questo secondo le indiscrezioni raccolte da Auto Bild. Si tratterà di un grande crossover per sfidare BMW X7 e Mercedes GLS
Audi Q9: il grande crossover è atteso alla fine del 2020

Audi si prepara a nuovi modelli per questo 2020 ed uno di questi dovrebbe essere la Q9, modello di cui si è parlato molto, senza però diventare mai realtà. Secondo le ultime indiscrezioni dell’autorevole testata tedesca Auto Bild, però, adesso la casa dei quattro anelli è praticamente pronta per presentare questa vettura e si ipotizza un suo lancio addirittura entro la fine del 2020.

Le prime informazioni sull’Audi Q9

Non ci sono ancora tante informazioni sulla futura Audi Q9, però si parla di un grande crossover a tre file di posti, con l’obiettivo di sfidare la BMW X7 e la Mercedes GLS. Il nome dovrebbe proprio essere questo (Q9), visto che è stato registrato da un po’ di anni dalla casa dei quattro anelli.

È presto per parlare di design o interni, anche se ovviamente ci si attende un allestimento di alta qualità e molto tecnologico, sulla linea con la tradizione Audi e con il periodo attuale. Per quanto riguarda i motori, il top di gamma potrebbe arrivare a poco meno di 600 CV nella versione RS.

L’Audi TT arriva anche a quattro porte?

Altre indiscrezioni arrivano sulla possibilità di vedere una versione dell’Audi TT a quattro porte, dedicata alle famiglie ‘sprint’. La casa dei quattro anelli aveva smentito, poco più di un anno fa, questa ipotesi, ma i rumors sono tornati d’attualità. Sempre su Auto Bild, parlando delle prossime novità Audi, è immaginato un arrivo sul mercato entro la fine del 2021 per questa versione, che dovrà sostituire l’A3 Sportback e l’A5 Sportback.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati