Mercedes e Geely: ‘Smart Automobile’ elettriche, pronta la joint venture da 780 milioni per la Cina

Mercedes e Geely: ‘Smart Automobile’ elettriche, pronta la joint venture da 780 milioni per la Cina

Sede a Shanghai e commercializzazione globale per il nuovo brand Tedesco-cinese

Mercedes e Geely hanno siglato una nuova partnership per la produzione delle Smart di nuova generazione , elettriche, autonome e connesse che verranno prodotte in Cina e successivamente vedute in tutto il mondo. Commercializzazione da metà 2022.
Mercedes e Geely: ‘Smart Automobile’ elettriche, pronta la joint venture da 780 milioni per la Cina

Mercedes-Benz e Geely hanno da poco ufficializzato la joint venture 50:50 che prenderà il nome di ‘ Smart Automobile Co ‘ e interesserà la produzione delle Smart elettriche di nuova generazione, autonome, connesse e condivise. Secondo quanto riportano i rumor locali, la joint venture vedrebbe il versamento di circa 2,7 miliardi di Yuan per parte (circa 390 milioni di dollari) per costruire una sede di produzione e progettazione nella città costiera di Nigbo, a sud di Shanghai. Questa nuova forza nella realtà automobilistica mondiale produrrà le sue vetture nello stabilimento in Cina, ma verranno poi esportate anche in Europa e nel resto del mondo. Secondo quanto si evince dalla Joint Venture, Geely si occuperà della produzione e dell’assemblaggio delle vetture, mentre a Mercedes spetteranno i compiti di progettazione, design (che si ispirerà a quello della Smart Vision Fortwo Concept 2018) e commercializzazione nel nostro continente.

L’Amministratore Delegato di Smart Automobile Co. sarà Tong Xiangbe e il consiglio di amministrazione sarà composto da 3 dirigenti per ciascuna delle due società, per assicurare la totale parità della joint venture. Attualmente però Geely detiene quasi il 10% di azioni di Daimler, quindi, volendo fare i precisi, l’ago della bilancia penderebbe leggermente di più verso la società cinese. Quando è stata annunciata questa partnership tra Daimler e Geely nel 2019, era stato pianificato un obiettivo di vendita delle nuove Smart per metà 2022. Tale obiettivo rimane infatti invariato, così come il piano di sviluppo che includerebbe anche il segmento B tra le possibili evoluzioni del marchio Smart. In contemporanea però BMW non resta a guardare e sigla un’importantissima partnership con Great Wall Motor, per produrre vetture elettriche a marchio MINI e commercializzarle in Cina, potendo vantare ad oggi il più grande mercato per le auto elettriche.

Dopo aver ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni del caso, ora siamo pronti per avviare la joint venture con il nostro partner Geely, che è in attesa da diversi mesi. La joint venture porterà la prossima generazione di auto elettriche di Smart a zero emissioni nei mercati cinesi e globali ”, ha dichiarato Ola Källenius, Presidente del Consiglio di amministrazione di Daimler e Mercedes-Benz. “Lavoreremo insieme a Mercedes-Benz per trasformare il marchio Smart in un attore leader nei veicoli urbani premium, elettrici e connessi per sviluppare con successo il potenziale globale del marchio“, ha aggiunto Li Shufu, Presidente di Geely Holding.

 

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Florio

    28 Gennaio 2020 at 13:18

    Se NON Abbandonano le Batterie da 17,5 KW per quelle da 48 KW .. la Smart Dovra’ Chiudere per Fallimento : Nessuno Spendera’ 30.000 €uro per un’ Auto con una Autonomia di SOLI 100 km.

Articoli correlati