WP_Post Object ( [ID] => 683321 [post_author] => 58 [post_date] => 2020-01-11 09:00:33 [post_date_gmt] => 2020-01-11 08:00:33 [post_content] => Con le nuove BMW X1 e X2 Ibride Plug-In inizia a concretizzarsi il percorso di elettrificazione della gamma, in programma da BMW, così da raggiungere per il 2021 oltre il 25% delle immatricolazioni di sole vetture elettriche o ibride. L'obiettivo a lungo termine, previsto per il 2030, è quelli di poter immatricolare oltre il 50% di veicoli elettrificati in tutto il mondo, dati gli oltre 23 modelli elettrificati che dovranno entrare in gamma entro il 2023. Si chiameranno xDrive25e e potranno vantare una trazione integrale senza albero di trasmissione, ma con l'ausilio del motore elettrico.

X1 e X2 xDrive25e, ibrido Plug-in e motore 3 cilindri

Lo schema meccanico delle due SUV bavaresi è pressoché identico, infatti sfrutteranno la stessa meccanica per questa versione Plug-In. Troviamo infatti il piccolo 3 cilindri turbo 1.5 a benzina già conosciuto, da 125 CV e 220 Nm di coppia, che sarà abbinato ad un piccolo motore elettrico che andrà a dare motricità all'asse posteriore, con 95 CV e 165 Nm di coppia, così da ricreare una trazione integrale ma senza l'ausilio di un albero di trasmissione o differenziali. Sarà compito della centralina gestire gli input per poter dare trazione quando richiesto. Complessivamente potrà sfoggiare una potenza di 220 CV e 285 Nm di coppia, che potrà spingere le due SUV tedesche da 0 a 100 km/ h in meno di 7 secondi, con prestazioni comunque rispettabili e uno scatto vigoroso. La casa dichiara inoltre consumi davvero contenuti, circa 2,1 litri / 100 km e CO2 compresa tra i 43 e i 48 g per km. Entrambe possono vantare un'autonomia in modalità 100% EV di circa 57 km, fino ad un massimo di 135 km/h. Tutto ciò è assicurato da una batteria di circa 10 kWh, secondo quanto dichiarato, che sarà ricaricabile in circa 5 ore con la classica rete domestica, o circa 3 ore con una BMW i Wallbox. Lo sportello di ricarica sarà presente vicino al passaruota anteriore sinistro della vettura. Non sono ancora stati comunicati i prezzi. [post_title] => Nuove BMW X1 e X2 xDrive25e, ora anche ibrido Plug-In [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuove-bmw-x1-e-x2-xdrive25e-ora-anche-ibrido-plug-in [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2020-01-10 21:48:54 [post_modified_gmt] => 2020-01-10 20:48:54 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=683321 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuove BMW X1 e X2 xDrive25e, ora anche ibrido Plug-In

Promettono circa 57 km in modalità EV, 5 ore la ricarica da presa domestica

Arrivano le nuove BMW X1 e X2 Ibride Plug-in con denominazione xDrive25e , che potranno sfruttare un motore 1.5 3 cilindri turbo a benzina da 125 Cv abbinato ad un motore elettrico sull'asse posteriore, da 95 CV.
Nuove BMW X1 e X2 xDrive25e, ora anche ibrido Plug-In

Con le nuove BMW X1 e X2 Ibride Plug-In inizia a concretizzarsi il percorso di elettrificazione della gamma, in programma da BMW, così da raggiungere per il 2021 oltre il 25% delle immatricolazioni di sole vetture elettriche o ibride. L’obiettivo a lungo termine, previsto per il 2030, è quelli di poter immatricolare oltre il 50% di veicoli elettrificati in tutto il mondo, dati gli oltre 23 modelli elettrificati che dovranno entrare in gamma entro il 2023. Si chiameranno xDrive25e e potranno vantare una trazione integrale senza albero di trasmissione, ma con l’ausilio del motore elettrico.

X1 e X2 xDrive25e, ibrido Plug-in e motore 3 cilindri

Lo schema meccanico delle due SUV bavaresi è pressoché identico, infatti sfrutteranno la stessa meccanica per questa versione Plug-In. Troviamo infatti il piccolo 3 cilindri turbo 1.5 a benzina già conosciuto, da 125 CV e 220 Nm di coppia, che sarà abbinato ad un piccolo motore elettrico che andrà a dare motricità all’asse posteriore, con 95 CV e 165 Nm di coppia, così da ricreare una trazione integrale ma senza l’ausilio di un albero di trasmissione o differenziali. Sarà compito della centralina gestire gli input per poter dare trazione quando richiesto.

Complessivamente potrà sfoggiare una potenza di 220 CV e 285 Nm di coppia, che potrà spingere le due SUV tedesche da 0 a 100 km/ h in meno di 7 secondi, con prestazioni comunque rispettabili e uno scatto vigoroso. La casa dichiara inoltre consumi davvero contenuti, circa 2,1 litri / 100 km e CO2 compresa tra i 43 e i 48 g per km. Entrambe possono vantare un’autonomia in modalità 100% EV di circa 57 km, fino ad un massimo di 135 km/h. Tutto ciò è assicurato da una batteria di circa 10 kWh, secondo quanto dichiarato, che sarà ricaricabile in circa 5 ore con la classica rete domestica, o circa 3 ore con una BMW i Wallbox. Lo sportello di ricarica sarà presente vicino al passaruota anteriore sinistro della vettura. Non sono ancora stati comunicati i prezzi.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati